Come decorare un giubbino di jeans

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il giubbino in jeans è veramente un classico dell'abbigliamento, e si presta a tutti gli stili di abbigliamento: dal punk all'urban style, le giacche in jeans non passano mai di tendenza. Tuttavia, è possibile decorare una vecchia giacca che vi sta ancora bene, ma vi sembra un po' fuori moda, oppure rendere più originale un giubbotto che vi sembra un po' troppo semplice. L'aggiunta di varie di decorazioni trasformerà una giacca banale in un capo unico. A questo proposito, nella seguente guida, attraverso una serie di utili e semplici mosse, vi spiegherò come decorare un giubbino di jeans. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Giubbino di jeans
  • Toppe
  • Bottoni
  • Vernice per tessuti
  • Strass
  • Pistola di colla a caldo
37

Innanzitutto, una prima idea per decorare un giubbino di jeans, potrebbe essere quella di cucire delle toppe che rappresentano degli elementi che vi piacciono. In commercio, esistono delle toppe che fanno riferimento a media, canzoni o film, oppure cercate negozi specializzati in merchandising di gruppi, come gli Hot Topic o i Nirvana. Inoltre, acquistate anche una vernice per tessuti, disponibile in una vasta gamma di colori, dopodiché utilizzate dei pennelli per schizzare di vernice il retro del vostro giubbino, per creare un disegno astratto, oppure date delle leggere pennellate e create delle immagini specifiche.

47

Successivamente, bloccate in posizione la giacca con delle puntine, quando iniziate a dipingere, per evitare che si sposti durante il lavoro. Posizionate un pezzo di cartone all'interno del giubbino, in modo che la vernice non penetri eccessivamente nel tessuto e vada a sporcare altre parti della giacca. In seguito, utilizzate degli stencil per applicare delle lettere con la vernice spray. Formate una parola con delle lettere alte circa tre-cinque centimetri, e nastratele in posizione. Dipingete una parola per volta, lasciatela asciugare, poi posizionate un altro stencil sovrapponendolo parzialmente al primo.

Continua la lettura
57

Fatto ciò, ritagliate delle forme utilizzando la stoffa di vecchi vestiti, per poi cucirle sul vostro giubbotto di jeans. Ad esempio, potete aggiungere delle strisce di tessuto leopardato, zebrato o con altre stampe, nei pannelli laterali della giacca. Con una pistola a caldo, completate il tutto incollando degli strass lungo i polsi e nelle cuciture delle tasche del giubbotto. Gli strass conferiranno al giubbino un tocco di luce e una texture del tutto differente. Se volete eseguire questo lavoro più rapidamente, utilizzate una super colla. Infine, ricamate delle linee curve, dei cerchi o delle gocce sulle tasche.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come decorare i jeans con le borchie

Potete rinnovare i vostri capi di abbigliamento senza spendere troppi soldi. Tutto ciò è possibile grazie all'escamotage della moda fai da te. Dovete avere tanta fantasia e un pizzico di conoscenza del cucito per conferire maggiore originalità a capi...
Cucito

Come recuperare un giubbino consumato

È sempre difficile gettare un capo di abbigliamento al quale siamo particolarmente legati per via di ricordi o perché riteniamo ci calzi davvero a pennello. Per risolvere questo problema e per risparmiare anche su eventuali altri acquisti, il metodo...
Cucito

Come applicare gli strass sui jeans

Se avete deciso, con tutto il vostro impegno ed ingegno, di applicare gli strass sui jeans, la guida che segue potrà aiutarvi. Per realizzare un bel paio di jeans con strass decorativi, occorre semplicemente procurarsi un vecchio paio di jeans e personalizzarlo...
Cucito

Come fare un copricuscino con dei vecchi jeans

Da qualche anno a questa parte, l'arte del riciclo si sta diffondendo sempre di più. Dare nuova vita ad oggetti che si utilizzano raramente è una delle tante maniere per risparmiare. Gli indumenti, ad esempio, sono molto versatili, e tanti sono i modi...
Cucito

Come restringere i jeans

Quando si fa una dieta il girovita si assottiglia e le cosce diventano più esili. Allora non si possono più indossare i vecchi abiti. I pantaloni diventano larghi, i jeans preferiti non sono più aderenti. Se si hanno dei jeans amatissimi non bisogna...
Cucito

Come realizzare una pochette con vecchi jeans

Nell'armadio di ogni donna sono presenti dei jeans che non utilizziamo più, perché strappati o passati di moda. A volte risulta difficile disfarsene in quanto particolarmente affezionate a quel capo. Allora perché non provare a trasformali in qualcosa...
Cucito

Come cucire una borsa di jeans

Dopo il boom che hanno avuto negli anni 60/70, i jeans sono ancora oggi uno dei capi d'abbigliamento più usato da tutti. Grazie al suo tessuto assai resistente è un capo versatile e anche molto comodo. Quando però questo tessuto si usura in certe zone,...
Cucito

Come trasformare un vecchio paio di jeans

Ognuno di noi dentro l'armadio ha un vecchio paio di jeans che non adopera più perché è un vecchio modello, è macchiato da qualche parte, non ci piace più, non è più la nostra taglia o per qualsiasi altro motivo. Il jeans, tuttavia, è un indumento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.