Come decorare un mobile in stile country chic

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se si possiede un vecchio mobile invece di buttarlo via si può restaurare cambiandone un po' l'aspetto iniziale e le caratteristiche. Un restauro eseguito da un falegname comporta una spesa non indifferente, ma si può anche decidere di effettuare questo lavoro con il metodo fai da te. La decorazione di un mobile in stile country chic può essere anche divertente. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli su come decorare in questo stile.

25

Occorrente

  • mobile da decorare
  • colore acrilico a piacimento
  • colore acrilico bianco
  • pennello
  • spazzola d'acciaio
  • carta vetrata
  • candela
  • lacca oppure cera
35

Utilizzare design semplici

Il country chic è uno stile di arredamento che si rifa al filone shabby, cioè quello caratterizzato da un rustico molto più romantico. Esso si basa sull'applicazione di design semplici; infatti, in questo stile si trovano molto avorio e bianco. I particolari danno al mobile un senso di vissuto, di vecchio, vintage ed allo stesso tempo un tocco di sottile lusso. Logicamente bisogna dare al mobile vecchio una nuova vita, creando un contrasto raffinato tra l'eleganza e l'usurato. La prima cosa da fare è quella di rendere grezzo il mobile. Bisogna scartavetrare la vecchia pittura; per eseguire questa operazione più velocemente si può utilizzare la levigatrice elettrica.

45

Rifinire il legno

Dopo questa fase del lavoro bisogna passare una spazzola d'acciaio nelle venature del legno per aprirle maggiormente. Successivamente bisogna utilizzare un colore acrilico di proprio gradimento. Per mantenere uno stile country, se non piace il bianco e l'avorio, è opportuno utilizzare colori pastello, quali: rosa, azzurro oppure verde. A questo punto con un pennello si passa la vernice seguendo le vene del legno. In seguito si passa del bianco acrilico diluito con un po' di acqua. Quando il colore si è asciugato si carteggia leggermente e si riscalda una candela per farla sciogliere un po'. Poi, si strofina nei punti dove si vuole far sembrare il mobile più usurato; in questo modo si riesce a realizzare l'effetto desiderato.

Continua la lettura
55

Ultimare il lavoro

Man mano che si strofina con la candela il colore si sbiadisce; così facendo fuoriesce il colore originario del mobile. Successivamente bisogna dare un paio di pennellate del colore acrilico scelto e poi si lascia asciugare il tutto. È possibile passare della lacca vetrificante trasparente per avere un effetto molto lucido. In alternativa si può utilizzare della cera neutra; bisogna poi lucidare il mobile con uno straccio di lana dopo circa dodici ore. Adesso si è riuscito ad ottenere un "nuovo" mobile; esso può essere affiancato con qualcosa di chic per avere un effetto migliore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come decorare una tegola in stile country

Una comune tegola in cotto può diventare un oggetto ornamentale e decorativo davvero unico. Con un po' di fantasia ed utilizzando la tecnica del decoupage, è possibile trasformare un'anonima tegola in un pezzo unico ed inconfondibile. Nel tutorial che...
Bricolage

Come Decorare Un Mastello In Latta In Stile Country

Soprattutto negli anni passati, quando ancora non c'era la lavatrice i mastelli di latta servivano per lavare i panni, che precedentemente venivano sbiancati bollendoli con la cenere. Ogni famiglia ne possedeva più di uno di varie dimensioni ed anche...
Bricolage

Come decorare una teiera in Stile country

Abbellire un oggetto che ormai ha perso il suo fascino e volerlo rivitalizzare è un'attività interessante, che dona momenti piacevoli e di creatività. In questa guida si potrà trovare un progetto divertente da realizzare e di 'tutto riposo', dal momento...
Bricolage

Come decorare i barattoli di vetro in stile shabby chic

Quando l'arte del riciclo incontra lo stile romantico, con le sue sfumature lavanda, i suoi pizzi, la sua cura per i dettagli, le tinte pastello ed i fini decori, lo stile shabby chic diventa tema d'arredamento ed atmosfera. E così, oggetti impensabili...
Bricolage

Come trasformare un vecchio mobile in un arredo shabby chic

Negli ultimi tempi è sempre più di tendenza lo stile Shabby Chic, per quanto riguarda alcuni elementi di arredo. Questo stile ha ottenuto grandi consensi, poiché conferisce al mobile un effetto invecchiato che lo arricchisce. Per gli amanti del fai-da-te,...
Bricolage

Come decorare una caffettiera in stile shabby-chic

Lo stile shabby-chic sta prendendo sempre più piede nel nostro mondo. La tendenza è quella di cercare di ricreare un arredamento semplice, quasi abbandonato a se stesso, ma che in realtà nasconde una grande cura e attenzione nei dettagli. Si riconosce...
Bricolage

Come rendere shabby chic un mobile

Oggi sempre più persone preferiscono mobili che facciano rivivere il passato; mobili che allora non erano tanto apprezzati come lo sono adesso. Lo Shabby Chic, per esempio è uno stile che si va sempre più riscoprendo per una casa stile vintage. I mobili...
Bricolage

Come decorare una fioriera in stile country

Se con l'arte del bricolage del legno avete appena realizzato una fioriera in stile country ed intendete decorare le sue parti grezze, potete farlo usando alcuni prodotti specifici, e seguendo delle linee guida ben precise; infatti, nei passi successivi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.