Come decorare un ombrello per un matrimonio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Un matrimonio sotto la pioggia dovrebbe essere sinonimo di buona fortuna, ma ogni coppia di sposi si augura sicuramente di potersi recare all'altare in una bellissima giornata di sole. Tuttavia fissando le nozze in un giorno d'autunno oppure durante l'inverno, le probabilità di imbattervi in un giorno piovoso aumenteranno e, quindi, perché non pensarci anticipatamente? Precisamente, potrete decorare in casa un grazioso ombrello ed affidarlo alle damigelle o ai vostri amici, che ve lo porgeranno nel momento opportuno. Se non si presenterà l'occasione di impiegarlo per ripararvi dall'acqua piovana, potrete sempre aprirlo per ripararvi simpaticamente dagli inevitabili e tradizionali lanci di riso. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo proprio come decorare un ombrello per un matrimonio.

25

Acquistare l'occorrente

Innanzitutto, l'operazione iniziale che dovrete assolutamente compiere è quella di acquistare un ombrello bianco oppure color panna: qualora non lo trovaste con il manico della medesima tinta, non c'è alcun problema, poiché potrete tranquillamente dipingerlo attraverso uno smalto acrilico bianco di tipo atossico. Successivamente, dovrete misurare il diametro dell'ombrello e comprare un taglio di tela in cotone bianca ed alcuni metri di pizzo alto all'incirca 8 cm; acquistare del filo bianco ed un rotolo di nastro sempre bianco, per realizzare svariati fiocchi.

35

Decorare l'ombrello

Dopodiché bisognerà stendere la tela di cotone sul tavolo e disegnarci sopra un cerchio leggermente più grande dell'ombrello, aiutandovi con un laccio. Eseguite e poi ritagliate l'orlo;
praticate un forellino centralmente ed imbastire il pizzo sulla circonferenza stessa, arricciandolo e formando tanti cerchi di cotone (che, ovviamente, saranno sempre più ampi, finché non ricopriranno totalmente la sagoma in tela). Cucite quest'ultimi a macchina con il filo bianco e togliere i punti d'imbastitura.

Continua la lettura
45

Curare i dettagli

Eseguendo correttamente tutte le istruzioni illustrate precedentemente, avrete ottenuto una deliziosa e raffinata copertura rotonda in pizzo, che dovrete infilare nel bastoncino che spunta sull'ombrello (dal piccolo foro centrale) e poi fissare alle punte di quest'ultimo: per ciascuna di esse, preparate un fiocco, che fisserete sempre con ago e filo. A questo punto, il vostro raffinato e grazioso ombrello sarà finalmente pronto nell'affrontare il giorno del vostro matrimonio: pertanto, bisognerà solamente attendere con estrema gioia quello che sarà uno dei giorni più belli della vostra vita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Decorare Una Scatola Porta Confetti Per Un Matrimonio

Un matrimonio è un evento molto importante nella vita di una persona. Con le nozze si conferma l'amore e l'unione di una coppia. Per festeggiare questo giorno così rilevante, i preparativi fervono già dai mesi precedenti. La scelta della chiesa o la...
Bricolage

Come Realizzare Un Ombrello Da Sposa Ripara-riso

Il matrimonio per una coppia è un evento molto importante perché segna l'inizio di una nuova fase del rapporto e la formazioni di una nuova famiglia. Affinché il giorno del matrimoni sia tutto perfetto, dovremo necessariamente curare ogni minimo dettaglio...
Bricolage

Come personalizzare il manico di un ombrello

L'ombrello è uno oggetto che chiunque può utilizzare per ripararsi dalla pioggia e, perché no, anche dal sole. Non si è in grado di stabilire una data esatta in merito alla sua invenzione, ma non vi è alcun dubbio sul fatto che si tratti di un accessorio...
Bricolage

Come riciclare la tela dell'ombrello

Sicuramente si hanno in casa tantissimi ombrelli, alcuni nuovi, altri vecchi e da buttare. La pioggia ed il forte vento sono le cause principali che contribuiscono alla loro rottura. Invece di gettarlo l'ombrello può essere riciclato dando libero sfogo...
Bricolage

Come riparare un ombrello

Le giornate piovose, si sa, ci costringono ad uscire di casa provvisti almeno di un ombrello. Capita spesso che, nella fretta di aprirlo o di riporlo nella custodia, l'intelaiatura subisca dei notevoli danni e che i raggi possano piegarsi o addirittura...
Bricolage

Come riutilizzare un ombrello rotto

L'ombrello è un accessorio indispensabile per ripararsi dalla pioggia. Naturalmente in commercio se ne trovano di diversi e in tutte le misure. Ci sono quelli che si possono chiudere e portare in borsetta; ci sono quelli che servono anche come bastoni...
Bricolage

Come realizzare un lampadario con un ombrello

Se siete alla ricerca di un'alternativa economica, semplice ed artistica alla classica illuminazione d'ambienti potreste apprezzare quest'idea che vi propongo. Se in casa avete un vecchio ombrello rotto che volete buttare via, non fatelo, perché con...
Bricolage

Come decorare un cestino da picnic in ornamento per un matrimonio

I matrimoni sono occasioni gioiose per stare insieme e per festeggiare un giorno memorabile. Ultimamente si organizzano matrimoni informali e semplici, senza spendere grosse cifre. Spesso la cerimonia si svolge all'aperto; gli amici ed i familiari si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.