Come decorare un piatto di legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se come hobby abbiamo quello del bricolage, allora con un po' di pazienza ed una certa manualità possiamo decorare un piatto di legno; infatti, si può abbellire con varie tecniche, e poi trasformarlo in vassoio o appendere eventualmente alla parete. A tale proposito nei passi successivi di questa guida, vediamo dunque come decorare un piatto di legno con alcuni semplici e precisi consigli.

26

Occorrente

  • Gesso acrilico; colori acrilici, ocra rosa, oro antico
  • Vernice lucida all'acqua, vernice screpolante
  • Vernice finale all'acqua lucida, colore ad olio oro
  • Pennelli, tampone di spugna
  • Carta abrasiva fina, forbicine
36

Innanzitutto prendiamo un piatto di legno, e con la carta abrasiva a grana sottile carteggiamo tutta la superficie. Dopo aver eliminato le eventuali imperfezioni, con uno panno di tela togliamo i residui di polvere. Quando la superficie è perfettamente levigata, allora mettiamo del flatting trasparente con l'aiuto di un pennellino per farla diventare ancora più lucida. A questo punto possiamo procedere con la colorazione di una tonalità blu cobalto per la base del vassoio, e dopo averla fatta asciugare, facciamo una seconda mano. Terminato ciò, adesso dobbiamo isolare con del nastro adesivo la base precedentemente colorata, ed ora passiamo il pennello nel colore rosa soltanto sul bordo del piatto.

46

Adesso ritagliamo l'immagine che abbiamo precedentemente scelto, e con un pennello passiamo la colla, avendo però l'accortezza di stenderla sempre dal centro e poi dirigendoci verso l'esterno. Terminata questa prima parte del lavoro, eliminiamo il nastro di carta e attacchiamo l'immagine e la tamponiamo con una certa forza. In questo modo evitiamo la formazione di bolle d'aria, che poi con il passar del tempo potrebbero far staccare l'immagine. Quando il disegno è completamente attaccato, allora stendiamo la colla su tutta la superficie decorata e lasciamo asciugare. Ora incomincia la parte più delicata del lavoro, perché dobbiamo rendere l'oggetto antichizzato; infatti, con un pennello a setole morbide e dello stucco cerchiamo di riempire gli spazi vuoti che ci sono creati. Tale operazione oltre che a ridurre i tempi di asciugatura, favorisce l'insorgere di particolari crepe.

Continua la lettura
56

Ora per evidenziare le spaccature stendiamo con una spugnetta il colore ad olio, preferibilmente una tonalità oro che deve rimanere visibile, quindi ciò che è in eccesso ed è rimasto sui bordi si deve togliere con una spugnetta, lasciando intravedere il colore di base. Il lavoro è pronto per essere completato con la finitura, quindi in tal caso possiamo utilizzare la vernice lucida e ripassarla almeno due volte. Dopo carteggiamo molto delicatamente, fino ad ottenere una totale immagine in chiaroscuro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando stendete la vernice screpolante fate attenzione a non ripassare con il pennello dove è già stata stesa, altrimenti le crepe non si formano

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come riprodurre uno schema di caltagirone su un piatto di legno

Nella guida che segue si cercherà di dare una mano concreta a tutti i lettori che sono dei veri e propri appassionati del metodo del bricolage a capire come poter riprodurre uno schema di Caltagirone, proprio su un piatto di legno. Verrà essenzialmente...
Bricolage

Come decorare un piatto da pizza con il pirografo

Lavorare con il pirografo richiede molta dedizione e pazienza. Si tratta di un attrezzo che serve per la decorazione del legno. Attraverso il suo utilizzo si possono decorare materiali legnosi in diversi modi. Il pirografo non farà altro che bruciare...
Bricolage

Come decorare un piatto con gli stencil

Se volete dare alla vostra cucina un'atmosfera allegra, provate a decorarla con degli stencil. Per fare questo potete adoperare dei piatti. Eseguendo sopra ogni piatto delle riproduzioni di vari motivi. La decorazione dovete farla usando degli stencil...
Bricolage

Come decorare un piatto in ceramica in stile etnico

Capita spesso di avere in casa delle stoviglie in ceramica che non utilizziamo. Le ragioni possono essere diverse: un regalo poco gradito o un aspetto non proprio accattivante per i vostri ospiti. Eppure possiamo recuperare il nostro vasellame da cucina...
Bricolage

Come decorare un piatto di ceramica in stile inglese

Le decorazioni sulla ceramica vengono realizzate da diverse tradizioni e culture. Infatti tra le ceramiche più famose al mondo troviamo sicuramente quelle cinesi e quelle inglese. Esistono svariate tecniche per la decorazione della ceramica professionale...
Bricolage

Come decorare un piatto di vetro

Se in casa abbiamo un piatto di vetro ed intendiamo decorarlo, è possibile eseguire questo lavoro usando diverse tecniche oltre che prodotti e materiali specifici; infatti, con la carta possiamo ad esempio praticare il decoupage, mentre con dei colori...
Bricolage

Come decorare un piatto natalizio con la pasta acidante

Per pasta acidante si intende quel composto chimico utilissimo nel caso in cui si desideri opacizzare un vetro totalmente o parzialmente, in modo da poter realizzare effetti indelebili che diano un effetto molto simile alla serigrafia. Non è semplice...
Bricolage

Come decorare un piatto di vetro trasparente con i tovaglioli di carta di riso

I piatti trasparenti monocolore possono risultare, dopo un po' di tempo, spenti e opachi, senza nessuno spessore; quale motivo migliore per decorare con una raffinata tecnica il nostro servizio di piatti, tale tecnica è l'uso di tovaglioli di carta di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.