Come decorare un salvadanaio in latta

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Quante volte ci siamo ritrovati davanti al salvadanaio in latta e siamo stati colti dall'angoscia? Romperlo o no? Quello in latta ha diversi vantaggi: può essere riutilizzato più volte e facilmente. Riguardo a ciò, in questa guida, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, cerchiamo di capire alcuni modi strategici per decorare al meglio il nostro salvadanaio di latta. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • salvadanaio in latta
  • colori sgargianti e vivaci
  • nastro
  • bottoni colorati
  • glitter o strass
  • vernice atossica rosa
  • cartoncino rosa
  • colla a caldo
36

Per prima cosa, occorre precisare che esistono anche salvadanai di latta ben realizzati, sia nel design che nella scelta dei colori. Perciò potrebbe capitare di trovare in giro salvadanai di latta a forma di maialino e di tante altre forme e colori. Sicuramente quest'ultima tipologia di salvadanaio non rientra nella categoria di salvadanaio in latta a cui si fa riferimento in questa guida. Nei successivi passi infatti, vediamo un modo per poter abbellire e decorare un salvadanaio in latta. Il primo metodo ed esempio molto semplice consiste nel vivacizzare il barattolo con un colore sgargiante e vivace, come il giallo, il verde, il blu, il celeste oppure direttamente multicolore (con i colori della pace/arcobaleno).

46

Fatto ciò, aggiungiamo qualche nastro o nastrino dello stesso colore del fondo oppure di un colore complementare. Per rendere il tutto ancora più giocoso e allegro, possiamo attaccare dei bottoni colorati aggiungendo un poco di glitter/strass. Un altro metodo per poter decorare e rendere più carino il salvadanaio, potrebbe essere quello di renderlo vero simile ad un animale che sia simpatico, buffo e carino. In questa guida vedremo l'esempio classico del maialino: coloriamo di rosa tutta la base della latta con la pittura/vernice atossica e lasciamo asciugare per qualche giorno.

Continua la lettura
56

Successivamente, ritagliamo delle orecchie da un cartoncino rosa: le orecchie di un maiale sono generalmente lunghe, a punta e un poco triangolari. Sempre con il cartoncino ritagliamo la sagoma del naso e tracciamo con un pennarello i buchi; applichiamo il tutto con della colla a caldo e, con essa, incolliamo dietro un nastrino attorcigliato e arrotolato su se stesso che rappresenterà la coda. Per terminare il nostro maialino possiamo colorare un vestito/pettorina (oppure crearla con del cartoncino colorato); possiamo creare un cappellino (tipo con la visiera) con del cartoncino colorato: in questo modo andremo a coprire il foro dell'inserimento delle monete e concludere il nostro capolavoro.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come costruire un salvadanaio con il lucchetto

Se vi siete stancati del solito porcellino salvadanaio, ormai presente in tutte le case, e desiderate qualcosa di davvero unico per conservare tutte le vostre monetine ecco la guida che fa per voi. Nelle dritte che seguono vedremo infatti alcuni consigli...
Altri Hobby

Come creare un lume ad olio in lamina di latta

Riciclare la lamina di latta per creare un lume ad olio può essere un'ottima idea per dare sfogo alla propria creatività. In realtà questa è una pratica molto diffusa nei paesi in via di sviluppo, come alcune zone dell'Africa. In quei luoghi i prodotti...
Altri Hobby

10 idee per riciclare i barattoli di latta

Se in casa ti trovi dei barattoli hai due opzioni. La prima opzione consiste nel buttarli, ovviamente facendo la raccolta differenziata che è importante per l'ambiente. La seconda opzione, invece, è quella che preferisco, e consiste nel riciclare i...
Altri Hobby

Come rinnovare un vecchio vassoio di latta

Chissà quanti di noi abbiamo in casa un vecchio vassoio di latta, raffigurante marche di birra o dolciumi, che apparteneva alle nostre nonne. Si tratta di oggetti che ancora oggi vanno per la maggiore e sono molto ricercati dai collezionisti. Se il vassoio...
Altri Hobby

Come creare un portamatite di latta

I nostri figli in età scolare sono sempre provvisti di colori, penne, matite che spesso lasciano in giro ed è una seccatura raccoglierli. Per fare qualcosa di creativo insieme ed insegnare loro a tenere un po' l'ordine possiamo sfruttare un'idea molto...
Altri Hobby

Come fare i trampoli per bambini con i barattoli di latta

Eccoci qui, pronti a proporre una nuova e divertente guida, attraverso il cui aiuto concreto e pratico, poter essere in grado d’imparare come fare i trampoli per i bambini, con l’utilizzo dei barattoli di latta.Proprio così, cercheremo di creare,...
Altri Hobby

Come fare un portaposate con barattoli di latta

Il riciclo creativo permette ai più estrosi di creare quasi dal nulla oggetti utili alla quotidianità. È una pratica che riscuote sempre più successo. E complici di tale popolarità sono anche i molti programmi TV che trattano l'argomento. La "filosofia"...
Altri Hobby

Come decorare un barattolo con mollette di legno

Per decorare un barattolo con materiali di recupero, utilizzate le mollette di legno. Le comuni mollette da bucato, opportunamente dipinte, trasformeranno un anonimo barattolo in un contenitore personalizzato. Decorare con le mollette di legno, è un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.