Come Decorare Un Tavolino Con La Tecnica Dello Shabby Chic

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

E se un giorno ci venisse voglia di decorare un tavolino in stile Shabby Chic? Sicuramente sarebbe una buona idea. Però, c? è un piccolo problema: non sappiamo come fare. Niente paura, basterà seguire questa semplice guida per decorare il vostro tavolino in stile Shabby Chic con la chalk paint. Prima di procedere con questa tecnica: cos? è lo Shabby Chic? Si tratta di uno stile dove di solito i mobili assumono un aspetto vecchio. Di solito hanno i colori sbiaditi. Lo stile si sta diffondendo in Europa, così come nel resto del mondo per le sue peculiarità del tutto controcorrente rispetto al classicismo post-moderno.

26

Occorrente

  • Tavolino di legno
  • carta abrasiva sottile
  • pennelli
  • cera per mobili
  • vernice opaca finale
  • colori acrilici
  • colorante per legno
  • panno
36

Bene, cominciamo ad elencare i vari passi per fare in modo da decorare il tavolino. Partiamo dalla scelta del tavolino. Esso non dovrà essere troppo lineare o moderno, però, sono preferibili i pezzi elaborati, che si adattano meglio alla trasformazione in stile Shabby Chic. Per la tecnica della verniciatura si consiglia la vernice a gesso (chalk paint), poiché non è necessario applicare primer o altri supporti per far si che ci sia una buona aderenza da parte della vernice. Una vernice consigliata è la Decora Facile. Successivamente si pulisce il mobile, poi si diluisce ammoniaca ed acqua in parti uguali e lo si pulisce con la spugna imbevuta e ben strizzata, per eliminare la polvere che si è accumulata.

46

In caso il pezzo non presenti tarli ed ha un? integrità perfetta, si procede subito con la pittura. Si consiglia l? utilizzo della vernice a doppio colore. Si stende una mano di un colore, poi si aspetta che questa si asciughi, poi se ne stende un? altra. Per far emergere il primo strato di pittura, si utilizza della carta abrasiva numero 400 sulle parti liscie e sul piano, viene utilizzata principalmente per far emergere il bianco antico. Invece, per far emergere il colore del legno, è utilizzata la carta numero 180.

Continua la lettura
56

C? è anche le possibilità di colorare i piccoli dettagli, come ad esempio le chiavi e le serrature. Il tutto da realizzare con grande fantasia e tantissima inventiva. Di quella, di certo, ce ne deve essere davvero tanta per evitare risultati scadenti ben distanti dall'effetto che noi desideriamo. In passato, nell'antica Francia, i grandi casati solevano colorare con colori vicini a quelli della bandiera d'oltr'alpe tutte le maniglie, in segno di affermazione e di potenza. Era un lusso per tuttii componenti delle famiglie nobili. Alla fine del processo di lavorazione, comunque, per preservare la pulizia, e per permettere di pulire il mobile più facilmente, si può utilizzare un po? di Decora Finitura, una vernice opaca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Decorare Una Vecchia Specchiera Con La Tecnica Shabby

Il termine shabby chic, coniato nel 1980, letteralmente vuol dire "elegante trasandato". Lo stile diventa molto popolare in America, soprattutto negli anni '90. Conosciuto anche in Europa, viene influenzato dalle culture toscane, provenzali e greche....
Bricolage

Come realizzare delle palle di Natale shabby chic

Gli addobbi che vengono maggiormente utilizzati per decorare l'abete sono le palle di Natale. Nei negozi si possono trovare di vari tipi e materiali. Le più tradizionali sono chiaramente quelle di plastica e di vetro. Ma, ultimamente vanno di moda tutti...
Bricolage

Come realizzare un bancale shabby chic

L'arredamento rappresenta il cuore di ogni casa. Non sempre è pero necessaria una grande cifra per renderla calda ed accogliente. In contrapposizione ai mobili e ai complementi di arredo fatti in serie, nasce lo stile Shabby Chic, che, traducendolo letteralmente...
Bricolage

Come trasformare un vecchio mobile in un arredo shabby chic

Negli ultimi tempi è sempre più di tendenza lo stile Shabby Chic, per quanto riguarda alcuni elementi di arredo. Questo stile ha ottenuto grandi consensi, poiché conferisce al mobile un effetto invecchiato che lo arricchisce. Per gli amanti del fai-da-te,...
Bricolage

Come fare un portafoto stile shabby chic

Lo stile denominato shabby chic è estremamente raffinato e composto: sarà possibile realizzare molteplici oggetti graziosi, che si abbinano perfettamente al seguente stile casalingo abbastanza principesco. Uno degli oggetti che si adeguano ottimamente...
Bricolage

Come rendere shabby chic un mobile

Oggi sempre più persone preferiscono mobili che facciano rivivere il passato; mobili che allora non erano tanto apprezzati come lo sono adesso. Lo Shabby Chic, per esempio è uno stile che si va sempre più riscoprendo per una casa stile vintage. I mobili...
Bricolage

Come realizzare una credenza in stile shabby chic

Se anche voi conservate nella vostra cantina o in soffitta dei vecchi mobili in disuso, pieni di polvere e in alcuni casi anche malandati, magari messi da parte in seguito a qualche precedente trasloco o acquisto poi accantonato, allora è finalmente...
Bricolage

Come realizzare una mensola shabby chic

Realizzare una mensola shabby chic è davvero semplice. Questo stile caratterizzato da mobili ed accessori in stile "invecchiato" attira sempre più persone. Non a caso molti interior design delle celebrità suggeriscono di adottare questa "filosofia"....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.