Come decorare un tavolino imitando la radica di noce

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

In commercio esistono tavoli di dimensioni, forme, colori e materiali differenti; difatti vengono costruiti diversi perché ogni casa è arredata in maniera differente. Ad esempio: per le case moderne si indicano tavolini in vetro, in acciaio in metallo, mentre per un arredamento in arte povera o in stile classico è indicato acquistare tavolini in legno. Il legno si presenta in natura con venature differenti, esistono vari tipi di legname, che spaziano dalla radica di noce, al ciliegio, al frassino e al legno massello. Ogni tavolino presenta venature differenti e in questa guida sarà illustrato come decorare un tavoliono imitando la radica di noce.

25

Occorrente

  • tavolino
  • colori acrilici
  • olio di lino
  • primer
  • pennelli piatti di varie dimensioni
  • vernice lucida e opaca
  • cartoncino
35

Per procedere con la decorazione, è sempre bene indossare dei guanti in plastica sottile; inoltre sarebbe bene mettersi in una stanza da lavoro per non sporcare o se non se ne possiede una, stendere dei fogli di giornale in terra. Posiziona il tavolino per il verso del dritto e dai una passata di primer, che servirà a rendere più brillante e duraturo il colore successivo.

45

Prendi un pennello piatto, di grandi dimensioni ed estendi una prima mano di colore bianco su tutto il tavolino, in modo da uniformare il fondo. Quando si sarà asciugato, ungi l'intera superficie del mobile con olio di lino, affinché il colore penetri meglio. Usa un pennello piatto di dimensioni medie, passando delle pennellate irregolari e trasversali con i vari colori che si sono approntati: terra, giallo e terra bruciata, mescolati con olio di lino per ritardare l'asciugatura. Per sfumare i contorni, si può usare una spugna o un pennellino piatto di piccole dimensioni.

Continua la lettura
55

Per dare l'effetto dei disegni della radica, strappa un pezzo di cartoncino trascinalo sulla superficie con una spatola, tracciando dei semicerchi e avendo cura di lasciare degli spazi tra un semicerchio e l'altro. Una volta fatto questo lavoro sul ripiano, per le gambe del tavolo ripeti la stessa operazione, usando un pezzetto di cartoncino più piccolo. Negli spazi rimasti si possono disegnare i nodi caratteristici della radica, usando dei pennelli di varie misure. Una volta che sei soddisfatto del risultato, lascia asciugare il tavolino per una notte intera; poi passa prima la vernice lucida e in seguito quella opaca. È indicato inoltre, prima di eseguire questo tipo di procedura, di scartavetrare per bene la superficie del tavolino, utilizzando una carta vetrata a grana grossa, rimuovere ogni residui di sporcizia e procedere con il lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Idee per decorare un tavolino di vetro

Se in casa abbiamo un tavolino tutto di vetro o soltanto con il ripiano, possiamo decorarlo adottando diverse tecniche, ideali per valorizzarlo e renderlo adeguato allo stile impostato in casa. Nei passi successivi di questa lista, vediamo dunque nel...
Bricolage

Come decorare un tavolino con il decoupage

Se in casa avete un tavolino che ormai è vecchio, se è sbiadito, o anche semplicemente non vi piace più il suo colore, potreste provare a rinnovarlo personalizzandolo secondo i vostri gusti. Stiamo parlando del decoupage, una tecnica che con l'utilizzo...
Bricolage

Come decorare un tavolino con la tecnica del mosaico

Si può donare a un vecchio tavolino un nuovo ciclo di vita utilizzando delle decorazioni composte principalmente da dei disegni colorati, usando un po' di stucco e dei pezzi di piastrelle, anche quelle di scarto. Stiamo parlando della tecnica del mosaico,...
Bricolage

Come Decorare Un Tavolino Con La Tecnica Dello Shabby Chic

E se un giorno ci venisse voglia di decorare un tavolino in stile Shabby Chic? Sicuramente sarebbe una buona idea. Però, c’ è un piccolo problema: non sappiamo come fare. Niente paura, basterà seguire questa semplice guida per decorare il vostro...
Bricolage

decorare in tavolino con cordoni di passamaneria colorati

L'arredamento, si sa, impreziosisce le case di tutti e conferisce stile e personalità ad ogni ambiente in particolare se studiato dai "padroni di casa" nei minimi dettagli, magari con ritocchi interamente "home - made". Con le istruzioni contenute nella...
Bricolage

Come decorare un tavolino con la tecnica stencil

Quando si amano moltissimo i lavoretti fai da te, è importante saper maneggiare i vari arnesi che possono creare qualcosa di veramente artistico. Se avete dei mobili inutilizzati in legno e non riuscite a sfruttarli perché non si abbinano completamente...
Bricolage

Come realizzare un tavolino da esterno

In questa guida vedremo come realizzare un tavolino da esterno. La procedura non è semplice, quindi segui con attenzione tutti i passi. Il risultato sarà eccezionale. Il tavolino starà benissimo sotto un gazebo oppure all'interno di una veranda. Completa...
Bricolage

Come creare un tavolino con una vecchia valigia

In questa guida vi sarà spiegato il metodo per poter imparare a creare un tavolino, con l'utilizzo di una vecchia valigia, che magari non si utilizza più o che non si sa proprio dove mettere. Il riciclaggio dei materiali e dei suppellettili che si hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.