Come decorare una porta con la tecnica del dry brush

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Siete dei patiti del fai da te e amate personalizzare, decorare e rifinire da voi gli arredi della vostra casa o i vostri supplementi d'arredo? Oppure avete necessità di dare nuova vita a degli elementi della vostra casa che vi sembrano obsoleti e ormai monotoni, ma non volete rivolgervi a un professionista né trovarvi davanti a spese che svuoterebbero in men che non si dica il vosto portafogli? Niente paura, non è necessario essere degli esperti di design né dei provetti decoratori per ottenere dei risultati di buona qualità, economici, rapidi e assolutamente unici. Nella guida proposta qui di seguito vedremo insieme passo dopo passo come realizzare una decorazione su superfici in legno con la tecnica del "dry brush", ovverosia "dipingere a pennello asciutto". Si tratta di una tecnica che richiede tempo e pazienza, ma è sicuramente la più indicata quando si vuole ottenere un effetto antico, con colori indefiniti e dall'aspetto vintage. Nel caso che prendiamo in esempio andremo a decorare una porta in legno.

27

Occorrente

  • pennello piatto con setole rigide
  • acrilici verde ossido di cromo,terra di Siena naturale, ocra gialla, bianco, nero
  • pennellino a goccia
  • matita
  • carta grafitata
  • motivi ornamentali
37

Per realizzare la tecnica decorativa a pennello asciutto è indispensabile utilizzare una pennellessa grande, piatta e con setole rigide. Iniziamo carteggiando accuratamente la superficie della porta e spolverandola per evitare che vi restino residui di materiale, poi misceliamo l'acrilico bianco con una punta di ocra gialla senza diluirlo e, dopo aver pulito e asciugato con cura la pennellessa intingiamola nel colore che abbiamo appena realizzato.

47

Il segreto di questa tecnica consiste nell'eliminare gran parte del colore dalle setole del pennello, quindi passiamolo su uno straccio o su un pezzo di carta fino a scaricare la maggior parte del colore in maniera che le setole risultino sporche in modo lieve ma uniforme. Stendiamo ora ampie pennellate incrociate sulla superficie della porta e lasciamo asciugare, dopodiché con lo stesso procedimento passiamo qualche pennellata di terra di Siena, di bianco e di verde ossido di cromo.

Continua la lettura
57

Quando la superficie sarà perfettamente asciutta, utilizzando un pennello piatto più piccolo stendiamo una mano leggera di colore nero diluito con acqua sui bordi dei riquadri della porta e aspettiamo che asciughi, quindi con la carta grafitata e la matita riportiamo all'interno dei riquadri i motivi decorativi che abbiamo scelto in precedenza per la nostra decorazione. Dipingiamo quindi i motivi con gli acrilici verde ossido di cromo e terra di Siena naturale, che richiameranno i colori del fondo, e il nostro lavoro può considerarsi terminato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se possibile utilizziamo una pennellessa di scarsa qualità, magari già usata e un po' vecchia: l'effetto finale sarà ancora più vintage.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come decorare una parete con la tecnica del tamponato

Se stiamo pensando di rinnovare il look della nostra abitazione cambiando il colore delle pareti delle varie camere, potremo sicuramente rivolgerci a pittori esperti per essere sicuri di ottenere un lavoro perfetto, ma spendendo cifre abbastanza elevate....
Casa

Come decorare una parete con la tecnica dello spugnato

In questa guida vi indicherò come decorare una parete con la tecnica dello spugnato, che è in assoluto una delle più semplici e veloci da realizzare. Non fatevi ingannare dalla sua semplicità, infatti sarà in grado di sorprendervi con dei risultati...
Casa

Come Decorare Un Tavolo Con La Tecnica Del Mosaico

È possibile donare ad un vecchio tavolo una nuova vita grazie a delle decorazioni composte da disegni colorati realizzati utilizzando dei pezzi di vecchi piastrelle di ceramica e un po' di stucco. Si tratta della tecnica del mosaico, utile soprattutto...
Casa

Come creare una porta scorrevole da una vecchia porta

Se abbiamo conservato una vecchia porta di buona qualità, la possiamo riutilizzare, facendola diventare scorrevole. Come potrebbe capitare che per motivi di spazio, magari per poter usufruire della parete dove poggia la porta, la nostra vecchia porta...
Casa

Come piastrellare con la tecnica del mosaico

Spesso di desidera personalizzare il nostro ambiente abitativo con qualche creazione particolare, ma poi si desiste a causa dei prezzi elevati, o perché la procedura ci sembra complicata. Però esiste una tecnica che è di facile realizzazione, con la...
Casa

Come dipingere una parete con la tecnica del trompe l'oeil

Trompe l'oeil: inganna l'occhio. È questo il significato del nome francese scelto per definire la tecnica artistica di cui ci occuperemo nelle prossime righe. Una tecnica utilizzata sia per i dipinti su carta che su altri materiali. In questo caso ci...
Casa

Come disegnare un muro con la tecnica dello spolvero

La tecnica dello spolvero risale al Rinascimento e consente di disegnare su svariate tipologie di superfici. I pittori rinascimentali amavano infatti riprodurre fedelmente ogni singolo dettaglio di una scena prima di dipingerla. Per realizzare tale disegno...
Casa

Come Decorare La Ceramica Con La Decalcomania

Una delle tante tecniche utilizzate per decorare oggetti di ceramica è la decalcomania, un'arte molto apprezzata al giorno d'oggi, che sembra abbia avuto delle antiche origini francesi. Questa tecnica ha la funzione primaria di decorare la ceramica,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.