Come decorare una vecchio mobile in formica

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Rendere un mobile vecchio e magari rovinato nuovo è possibile. Esistono infatti svariate tecniche di fai da te per farlo Non vi serve essere dei falegnami per rinnovare un mobile e dare un nuovo aspetto ad una stanza della vostra casa. In questa guida, a tal riguardo, troverete delle valide indicazioni su come decorare una vecchio mobile in formica.

26

Occorrente

  • Pennello
  • Smalto per mobili
  • Stencil
  • Colori ad olio o acrilici
36

La prima tecnica, per migliorare un vecchio mobile in formica, è quella della decorazione con lo smalto. Per eseguire questa tecnica di decorazione dovrete accertarvi, come prima cosa, che la superficie del mobile sia pulita e liscia e che lo smalto che desiderate utilizzare sia compatibile con la formica del mobile. Se così non fosse vi basterà acquistare della carta abrasiva, a trama fine, e carteggiare il mobile sino a quando non sarà liscio e pulito. Lo smalto coprirà moltissime tracce e riuscirà a creare effetti davvero sorprendenti. È disponibile in varie forme: lucido, semi-lucido, e opaco e potrete sceglierlo in base ai vostri gusti. Applicate lo smalto utilizzando un pennello piatto e stendendolo sempre andando da destra a sinistra. Applicate almeno due mani di smalto.

46

Un'altra tecnica per decorare un vecchio mobile in formica, consiste nell'utilizzo degli stencil: Applicate lo stencil facendolo aderire con un piccolo pezzo di nastro adesivo sul piano che desiderate decorare e lavorate i bordi esterni con della vernice, per creare l'immagine. Spostate lo stencil in un altro punto del mobile per ripetere il disegno. Con un piccolo pennello, se volete, potrete dipingete delle linee curve sulle gambe e lungo i bordi del mobile, per aggiungere un accento grafico.
Se siete dei pittori di talento, potrete dare un bordo fine-art alla vostra decorazione prendendo una vostra immagine ed utilizzandola per creare ornamenti davvero originali. Ad esempio potete prendere la foto della "Notte stellata" di Van Gogh e dipingetela usando colori acrilici!

Continua la lettura
56

Per decorare il vostro mobile in formica, potete utilizzare anche la tecnica "rosemal" (stile tradizionale norvegese di pittura floreale dove si utilizzano colori ad olio, ma si può eseguire anche con colori acrilici). Praticate la tecnica "rosemal", collocando il pennello in un punto della superficie e premendo. Ripetete questo sistema fin quando non avrete ricoperto tutto il mobile di questi simpatici spruzzi di vernice. Una volta che avrete finito, il vostro mobile avrà un design rinnovato e moderno.
È possibile acquistare vernici speciali per simulare finiture in ferro, in pelle o in camoscio, queste sono facili da applicare per creare ulteriori decori sul vostro mobile in formica.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di eseguire qualsiasi tecnica, assicuratevi che la superficie sia pulita e che il materiale sia compatibile con la formica del mobile.
  • Proteggete i pavimenti quando dipingete il vostro mobile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riutilizzare un vecchio mobile

Se avete un mobile vecchio, o uno malandato, ma vi dispiace buttarlo o darlo via, potreste provare a recuperarlo. Riutilizzare un vecchio mobile non è un'operazione che comporta molte spese, o richiede tanta abilità, l'unica cosa di cui avrete bisogno...
Casa

Come recuperare un vecchio mobile

Anche tu hai un mobile vecchio, un po' malandato e che è proprio brutto da vedere? Non accantonarlo in soffitta e tanto meno non gettarlo via. Devi sapere che è possibile recuperare un vecchio mobile con pochi e semplici passi. Seguendo questa guida...
Casa

Come ridare vita a un vecchio mobile

Per chi è appassionato di riciclo creativo, oggettistica e arredamento vintage e, soprattutto, del fai da te, visitare dei mercatini dell'usato può costituire un'occasione unica per trovare, a poco prezzo, mobili o complementi d'arredo. Una volta acquistati,...
Casa

Come decorare un vecchio caminetto

Un vecchio caminetto è davvero l'ideale per ricreare, in una vecchia casa in montagna o un appartamento in città un po' vecchio stile e da rimettere a nuovo, una splendida e calorosa atmosfera domestica. Decorare un vecchio caminetto con alcune bellissime...
Casa

Come decorare un vecchio paravento

Se possedete un vecchio paravento in legno, non buttatelo via perché potrebbe diventare un oggetto decorativo decisamente importante. Un paravento può rendere elegante qualsiasi ambiente: può decorare una stanza spoglia oppure dividerne gli ambienti;...
Casa

Come rinnovare un mobile danneggiato

Se possedete un mobile danneggiato in casa e pensate di non aver nessuna possibilità di poterlo restaurarlo, tenete ferme le mani e non buttatelo. Ci sarà sempre qualcosa da fare per poter "rinnovare" le sue condizioni. Diciamo rinnovare, e non restaurare,...
Casa

Come aggiustare un mobile ammaccato

La casa è il luogo dove si riunisce tutta la famiglia e, avendo dei bambini inevitabilmente la rottura di oggetti mobili e quant'altro può succedere con più facilità. Come aggiustare un mobile ammaccato richiede capacità artigianali, manuali e conoscenza...
Casa

Come ricolorare un mobile

Ricolorare un mobile è un'operazione davvero molto semplice e divertente che consentire di dare nuova vita ad un vecchio mobile ormai inutilizzato. Ricolorando un mobile, infatti, si può adattare lo stesso allo stile della stanza in cui verrà inserito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.