Come decorare vecchi mobili

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte vi è capitato di mettere in ordine sgabuzzini, cantine, soffitte, vecchie case di nonne e zie ed imbattervi in vecchi mobili che, nonostante l'età e l'usura, non riuscite proprio a gettare via? In questo caso, potrebbe essere un'ottima idea quella di dare una bella rinfrescata a questi mobili, in modo tale da donargli un aspetto del tutto nuovo. A volte, è sufficiente una semplice passata di mordente, altre volte, invece, è necessaria una ristrutturazione totale. A tal proposito, in questa guida, vi illustrerò come decorare i vecchi mobili. Leggete i passi a seguire per conoscere il procedimento completo.

26

Occorrente

  • Mobili da decorare
  • Carta vetrata a grana media e piccola
  • Panno umido
  • Vernice per mobili
  • Pennello
  • Immagini da incollare
  • Colla
  • Flatting spray acrilico
36

Levigare la superficie

Anzitutto, è possibile trasformare un vecchio mobile in un’opera d'arte utilizzando semplicemente della vernice. Prima di tutto, preparate il mobile in legno effettuando una levigatura con della carta vetrata a grana media, seguita poi da quella a grana piccola, fino ad ottenere una superficie liscia ed uniforme. Terminata l’operazione di sgrossatura delle bozze e dei falsi piani presenti sulle superfici del mobile, utilizzate un panno umido per asportare tutti i detriti rilasciati dalla carta vetrata, dopodiché fatelo asciugare per almeno un paio d’ore.

46

Verniciare il mobile

Oltre a ciò, è possibile dipingere i mobili utilizzando diversi colori tra cui il bianco, il verde ed il nero, in modo da creare un sottofondo di base, per poi disegnare figure che, su sfondi monocromatici, risaltano di più. Se desiderate un look funky, attendete che questo strato di base di vernice si asciughi completamente dopodiché, con l’ausilio di uno stencil, disegnate sulle superfici ciò che più preferite, dai grandi fiori alle spirali, fino ad arrivare ai diamanti. Successivamente, immergete un pennello asciutto nella vernice di colore viola, rosa, giallo, celeste o verde. Durante questa fase, evitate di sovraccaricare il pennello con la pittura, poiché causerebbe disegni anomali e, soprattutto, chiazze e colature.

Continua la lettura
56

Utilizzare la tecnica del decoupage

Una altro metodo molto più economico per decorare i vecchi mobili è quello del decoupage. Quest'ultimo, può essere utilizzato su qualsiasi tipo di materiale, come ad esempio la plastica, il metallo o il legno. Individuata la posizione di ogni singola figura, non vi resta che cospargerla di colla sulla parte posteriore e stenderla con una spugna, per evitare bollature. Una volta asciutta, la colla renderà la figura aderente alla superficie del mobile mentre, con uno spruzzo di flatting spray acrilico, fisserete le immagini rendendole simili a quelle di intarsi a mano. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

10 idee per trasformare in pochi passi i tuoi vecchi mobili

Prendere casa, si sa, è un'occasione importante e curare i minimi dettagli è d'obbligo. Scegliere l'arredamento giusto, definire un design ed esprimere il proprio gusto all'interno della casa può essere tanto complesso quanto divertente. Purtroppo...
Bricolage

Come decorare i mobili con la tecnica del decoupage

Se in casa abbiamo dei mobili invecchiati e se desideriamo ridargli una nuova vita, o anche semplicemente decorare un mobile che ormai non ci piace più, allora siamo nel posto giusto. Seguendo la guida proposta di seguito impareremo come utilizzare la...
Bricolage

Come decorare un paio di vecchi jeans

Vestirsi all'ultima moda è una passione che accomuna moltissime ragazze. Ma questo vuol dire anche spendere molti soldi che spesso non ci sono. Diventa così necessario arrangiarsi con ciò che si ha e ridare vita e vigore a vecchi vestiti ormai in disuso,...
Bricolage

Come decorare vecchi oggetti con il decoupage

Capita a volte di avere del tempo libero nell'arco delle proprie giornate che spesso viene in un certo qual modo sprecato. Sarebbe quindi opportuno impiegare questo tempo libero in maniera più efficiente e produttiva. Esistono svariati modi, ad esempio...
Bricolage

Come realizzare delle decorazioni sui mobili

Acquistare mobili in legno grezzo o dare nuova vita ai nostri vecchi mobili di casa può farci risparmiare e donare al nostro appartamento una personalità e uno stile personalizzati. Se siete stufi di quel mobile del salone, ma non volete buttarlo via,...
Bricolage

Come costruire una maschera per abbellire muri e mobili

Anche se poco conosciute, ma estremamente versatili ed originali, le maschere per decorare permettono di realizzare facilmente fregi sulle pareti e su i mobili. La costruzione, così come l'impiego di queste maschere, è assolutamente semplice. All'interno...
Bricolage

Come Riciclare I Vecchi Sandali Per Creare Un Vaso Per I Fiori

Creare oggetti con il fai da te, è un modo molto bello, ed allo stesso tempo molto entusiasmante, per risparmiare anche diverso denaro. In molti infatti sono gli oggetti che possiamo realizzare e che vanno per esempio dai vasi a dagli attaccapanni, fino...
Bricolage

5 idee per riciclare vecchi bicchieri di vetro

Spesso in casa vengono conservati accessori di cui non si fa più uso. I vecchi bicchieri di vetro sono quelli più archiviati. Tanto che, delle volte affollano in modo sconsiderato i pensili della cucina. Occupando così, spazio che potrebbe risultare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.