Come delimitare l'orto

Di: M. T.
Tramite: O2O 28/02/2019
Difficoltà: media
18

Introduzione

Delimitare un orto rappresenta una necessità per chiunque possegga un pezzetto di terreno che desidera destinare a tale uso (soprattutto quando vicino c'è anche una zona giardino oppure un'entrata al garage).
L'utilità di un progetto come questo è variabile in funzione del luogo in cui si decide di far nascere l'orto: precisamente, sarà possibile innalzare una recinzione per mantenere al sicuro le piante o soltanto per scopi decorativi.
Mediante la guida qui di seguito, vi spiegherò prima quali sono i lavori maggiormente comuni, e nello specifico una guida passo a passo su come realizzare una recinzione sfruttando dei pali in legno.

28

Occorrente

  • Pali di legno
  • Carta vetrata
  • Impregnante
  • Catrame
  • Viti e avvitatore
  • Rete metallica e fascette (opzionali)
38

Bandella o rete

La scelta della tipologia di delimitazione deve essere compiuta secondo le necessità personali e una potrebbe essere la semplice indicazione o demarcazione dell'orto: spesso, consiste in un nastro a strisce bianche e rosse (come quello utilizzato in edilizia), una fascia alta anche più di "100 cm" o una rete ombreggiante capace di proteggere le colture dal sole e impedire la vista dall'esterno. In entrambi i casi, per tenerla in piedi basteranno dei semplici tondini di metallo, come quelli utilizzati per il cemento armato. Il limite di questo genere di recinzione è che non mantiene lontani gli animali e talvolta neanche le persone: dunque, essa non costituisce una protezione completamente efficace, ma potrebbe essere comunque utile in uno spazio già recintato (per suddividere ulteriormente l'orto) o dove non c'è bisogno di avere un elevato grado di sicurezza. Inoltre, se decidete di adoperare la rete oscurante, tenete presente che limiterà la quantità di luce che filtra all'interno dell'orto, con conseguenze non sempre positive per le vostre orticole.

48

Rete metallica

Una seconda necessità potrebbe essere la recinzione dell'orto con delle reti metalliche o plastiche, che sono abbastanza efficaci e anche durature: essa viene realizzata utilizzando dei pali di legno o degli infissi metallici nel terreno (posizionati agli angoli e lungo il perimetro).
Se viene scelta una rete metallica resistente e antiruggine (spesso ricoperte con un materiale plastico), il lavoro potrebbe durare nel tempo ed essa potrà essere una barriera difficilmente valicabile per animali e persone. In questo caso, sarà però necessario predisporre un accesso all'orto sotto forma di cancelletto, cosicché la delibazione anti persone ed animali abbia un effettivo beneficio. Se volete che il vostro orto sia anche bello da vedere, le successive alternative sono le più indicate

.

Continua la lettura
58

Pietra o muratura

Un'altra esigenza è la delimitazione in pietra o muratura, che è molto costosa e faticosa da realizzare (al punto che necessita quasi sempre dell'intervento di un esperto): comunque, essa è assolutamente la più duratura e la migliore nell'allontanare le intrusioni, oltre a donare un aspetto rustico. Una volta, le delimitazioni, venivano svolte proprio in questo modo, utilizzando grosse pietre (meglio se piatte), scavate delle buche ed infilate a formare un recinto. Nel primo caso (muratura) per una efficacia anti intrusione, la recinzione deve essere relativamente alta (con gli stessi limiti della rete oscurante, ovvero limitazione della luce), mentre nel secondo caso non ci sarà neppure la sicurezza in caso di intrusione, ma godrete di un più bel impatto visivo e di esposizione alla luce solare.

68

Bordatura in legno

Un'alternativa ecologica e naturale è la delimitazione di legno (il castagno è fra quelli maggiormente adeguati per questa tipologia di lavoro): le operazioni preliminari da compiere sono prendere le misure della futura recinzione dell'orto e calcolarne il perimetro, la quantità di paletti occorrenti e il numero degli assi.
Successivamente, bisognerà acquistare dei paletti di legno alti circa 150 centimetri (già trattati con prodotti antimuffa), smussare e appuntire un lato di ciascun palo (se siete fortunati, nei negozi specializzati potreste trovarli già provvisti di punta), lavorare il materiale legnoso con la carta vetrata e passarci l'impregnante: una prerogativa fondamentale in questo caso è rendere la demarcazione quanto più duratura possibile: a tal proposito, è possibile ottenere tale beneficio applicando sui pali del catrame. Mentre aspettate che i materiali aderiscano al legno, potrete iniziare a formare dei buchi profondi almeno 40 centimetri nel terreno (mediante un punteruolo o ulteriori strumenti), collocare tutti i paletti martellando la loro punta (affinché vengano fissati bene al suolo) e poi applicare gli assi (trattandoli sempre con la carta vetrata, l'impregnante e il catrame).
Dopodichè, sarà possibile apporre delle fascette e aggiungere una rete metallica, in maniera da rendere ancora più sicuro il vostro orticello: quando il lavoro di costruzione risulterà completamente terminato, si potrà dipingere la recinzione e decorarla con rampicanti e fiori.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non realizzate delle strutture difficilmente modificabili, se la posizione dell'orto è soltanto temporanea.
  • Non trascurate il lato geometrico del progetto: se possibile, eseguite un lavoro preliminare sulla carta.
  • È richiesta precisione di calcolo nello scegliere le esatte distanze nel forare i paletti di legno, per l'inserimento delle viti che serviranno a sorreggere gli assi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un piccolo orto con blocchi di cemento

I materiali di risulta possono essere trasformati in qualcosa di incredibilmente creativo, utilizzandoli come mai ci si aspetterebbe. Un esempio molto evidente è la creazione di un piccolo orto realizzato proprio attraverso l'uso di semplici e grezzi...
Giardinaggio

Come fare un orto aromatico

L'orto è una varietà di piante che donano all'abitazione, se si trova nei suoi pressi, un'immagine rifinita e pulita. L'orto è un giardino nel quale si possono piantare tipologie di vegetazione diverse: dalle spezie usate per condire i cibi alle piante...
Giardinaggio

10 consigli per organizzare un orto metropolitano

La vita in città è caotica e spesso pesante, ma se si ha a disposizione un'area sufficiente è possibile sfruttarla al meglio per realizzarvi sopra un orto metropolitano. Si tratta di un ottimo antistress ed una fonte di ortaggi freschi che sicuramente...
Giardinaggio

Come allontanare gli uccelli dall'orto

Se tra i nostri hobby abbiamo una particolare preferenza per la coltivazione dell'orto è importante prendere delle precauzioni non solo dal punto di vista tecnico ed atmosferico, ma è necessario anche cercare di trovare la soluzione per evitare che...
Giardinaggio

Come progettare un orto

Coltivare un orto nel giardino di casa propria è un ottimo modo sia per trascorrere del tempo libero a stretto contatto con la natura, sia per coltivare frutta e verdura in maniera autonoma risparmiando così sui costi di acquisto ed avere la sicurezza...
Giardinaggio

Come realizzare un orto rialzato

Una casa che abbia accanto uno spazio verde più o meno ampio, permette sempre di realizzare molte idee carine in fatto di organizzazione degli ambienti esterni. Un bel giardino di solito ci ispira per inserire un piccolo orto. Questo elemento però va...
Giardinaggio

Come preparare l’orto alla stagione invernale

In prossimità della stagione invernale è necessario preparare l'orto ai primi freddi, caratterizzati dalle piogge frequenti e dalle gelate notturne. Diviene indispensabile, pertanto, attuare tutta una serie di interventi, volti a ripulire l'orto da...
Giardinaggio

Come coltivare un orto biodinamico

Se abbiamo un pezzettino di terra e decidiamo di coltivare degli ortaggi, possiamo realizzare un orto biodinamico che si basa sulla coltivazione solo di prodotti naturali; infatti, anche i concimi e i pesticidi sono di questa origine. A tale proposito...