Come dimensionare una ruota dentata

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo l'hobby per la meccanica, e magari intendiamo realizzare con un tornio da banco una ruota dentata oppure rettificarne una simile, per essere sicuri che a lavoro ultimato ingrani perfettamente con i pignoni di altre ruote, è necessario controllare ed eventualmente provvedere al dimensionamento dei denti. In riferimento a ciò, ecco una guida in cui elenchiamo alcuni metodi, su come fare per dimensionare una ruota dentata.

25

Occorrente

  • Lime sottili
  • Morsa da banco
  • Tela abrasiva
35

La maggior parte dei pignoni in cui agisce la dentatura di una ruota, come ad esempio in un orologio antico, se li osserviamo attentamente, hanno all'esterno una forma cilindrica composta da un determinato numero di alette che iniziano con un profilo quasi piatto, e poi nella parte interna vanno ad inclinarsi di circa 30 gradi. In base al rapporto stabilito per far muovere l'ingranaggio, troviamo poi altre alette del pignone che seguono la stessa inclinazione di quella appena descritta, fino a completare l'intero diametro.

45

Questa lunga premessa, è fondamentale poiché per far scorrere correttamente i denti di una ruota con il pignone del tipo appena descritto, è necessario che il dimensionamento sia adeguato. Se dunque abbiamo costruito ex novo una ruota dentata o intendiamo rettificarne una esistente, allora dobbiamo fare il suddetto dimensionamento. L'operazione non è complicata, ma richiede precisione e soprattutto delle lime sottili e di svariate forme. Se dunque il pignone ha una forma conica, allora il dimensionamento della nostra ruota deve essere simile, per cui dopo averla bloccata in una morsa da banco, iniziamo il lavoro vero e proprio di rettifica dei denti. Una lima piatta possibilmente diamantata ci consente di limare le parti inclinate, mentre una a triangolino anch'essa diamantata, serve per calcolare la distanza tra un dente e l'altro, e nel contempo garantire che l'inclinazione rimanga costante su tutto il perimetro della ruota.

Continua la lettura
55

A lavoro ultimato, con della tela abrasiva diamo una lucidata sulle parti che in precedenza abbiamo limato, allo scopo di evitare attriti. Montando poi la ruota dimensionata all'interno di due piastre (se si tratta di un orologio) e con essa anche il corrispondente pignone, con i polpastrelli delle dita diamo una leggera spinta, per verificare se il rapporto è perfetto e non ci siano attriti. Per constatare al meglio ciò, è importante sapere che la ruota si deve fermare soltanto quando l'energia cinetica generata dalla nostra spinta è terminata, e non di colpo. In tal caso, allora è opportuno ritornare sul punto in cui il ruotismo si è bloccato, ed agire di nuovo con le suddette lime.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come misurare la ruota di una bicicletta

Sostituire la ruota della propria bicicletta è un’azione molto comune e spesso indispensabile per la corretta manutenzione del proprio mezzo. Il lavoro potrebbe però essere meno semplice di quello che sembra, bisogna innanzitutto sapere come misurare...
Materiali e Attrezzi

Come centrare una ruota di biciclette

Compriamo una bicicletta usata ma ci rendiamo conto che, anche se a prima vista sembrava a posto, la ruota non è molto dritta. Oppure dopo anni che la usiamo, saltiamo dal marciapiede e prendiamo dei fossi per strada le ruote della nostra bici non sono...
Materiali e Attrezzi

Come allentare i bulloni della ruota dell'automobile

Può capitare di dover allentare i bulloni delle ruote dell'auto in caso di foratura dello pneumatico, per un controllo dei freni o per altre riparazioni. Ecco allora che si pone il problema di smontare i bulloni e in caso di foratura vanno proprio tolti...
Materiali e Attrezzi

Come centrare i raggi di una ruota

Centrare i raggi di numero leggermente superiore a "30" di una ruota della propria bicicletta da città o Mountain Bike (MTB) rappresenta un'operazione estremamente utile non soltanto per migliorare le sue prestazioni di guida, ma anche e soprattutto...
Materiali e Attrezzi

Come calcolare il dimensionamento della sezione dei cavi elettrici?

Un cavo elettrico tipico contiene un filo che è spesso avvolto da un rivestimento esterno. La larghezza del filo determina il carico che può reggere in modo sicuro. Gli ispettori misurano i diametri dei fili per accertarsi che siano sicuri per l'uso...
Materiali e Attrezzi

Come smontare la falsa maglia della bicicletta

Se avete una bicicletta ed intendete periodicamente eseguire degli interventi di manutenzione, vi basta usare alcuni attrezzi ed avere un minimo di praticità nel fai da te. Per esempio potete smontare la cosiddetta falsa maglia di cui tutte le due ruote...
Materiali e Attrezzi

Come regolare i raggi della bici

Accade di rado - le ruote delle bici tendono a durare molti anni prima di aver bisogno di questo tipo di manutenzione - ma potrebbe capitare che, tirando fuori la bici dal garage vi accorgiate che una o entrambe le ruote siano storte. Non è necessariamente...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una carriola in legno

Dalle antiche origini, la carriola in legno è utile in terrazzo come nei terreni agricoli. Graziosa fioriera per il giardino oppure simpatico porta-vaso, si presta a molteplici scopi. È ideale per il trasporto degli attrezzi da lavoro oppure come gioco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.