Come Dipingere Il Radiatore Di Ghisa Di Un Termosifone

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando il radiatore, per via del calore e/o del tempo si ingiallisce oppure per via di qualche botta si graffia, si può far tornare come nuovo verniciandolo. I termosifoni o radiatori termici migliori sono composti da ghisa, che è una lega del ferro molto dura e con particolari proprietà termiche che le permettono di trattenere per lungo tempo il calore acquisito. Vediamo, quindi, come dipingere il radiatore di ghisa di un termosifone.

27

Potrete utilizzare l'aspirapolvere o un'apposita spazzola e rifinire il tutto con uno straccio leggermente umido. Una volta pulito il termosifone, dovrete proteggere i volantini, o le valvole termostatiche, dovrete quindi isolarli utilizzando del nastro adesivo di carta per carrozzieri. Allo stesso modo dovrete proteggere anche gli eventuali giunti in ottone e in rame per non ricoprirli di verniche perdendo il loro effetto estetico.

37

Potrete quindi iniziare la fase di pittura, iniziate a pitturare l'interno, tra gli elementi, utilizzando un apposito pennello angolato, che troverete in qualsiasi negozio di ferramenta o bricolage. Passate la vernice lentamente e raggiungete ogni punto, anche il più nascosto.

Continua la lettura
47

A questo punto, continuate il lavoro passando sulle parti laterali e anteriori, impiegando un normale pennello piatto. Per un miglior risultato vi consiglio di pitturare a termosifone freddo e a finestre aperte così da evitare l'aspirazione eccessiva dei vapori della vernice. Eseguite più "mani" di vernice per dare al radiatore uno strato di smalto omogeneo e duraturo e un colore più intenso.

57

Adesso, con il pennello angolato, dovrete rifinire la parte sottostante. Il radiatore dovrete lasciarlo freddo per almeno quarantotto ore in modo che la pittura si asciughi normalmente, in caso contrario potrete causare la comparsa di bolle o crepe nello strato di colore che vanificheranno il lavoro fatto. Per qualsiasi dubbio sul colore da utilizzare (consiglio sempre di utilizzare colori adatti a temperature molto alte) o sui pennelli da usare potrete affidarvi all'esperienza degli addetti nei punti vendita dedicati.
Buona pittura.

67

Infine vi consiglio sicuramente di non dimenticarvi che prima di tutto dovrete preparare il pavimento e la zona del muro interessata, ideale sarebbe la rimozione del termosifone dalla parete che però vi obbligherebbe a servirvi dell'ausilio di un professionista. Stendete alcuni giornali vecchi per terra, esattamente sotto al termosifone e fateli risalire per qualche centimetro lungo il muro, in modo da proteggere lo zoccolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come invertire da destra a sinistra gli attacchi di un termosifone

Può accadere di dover spostare un termosifone, anche di pochi centimetri, per fare spazio ad una cassettiera o qualsiasi altro mobile a parete. Quando non è possibile spostare le tubazioni, per evitare eccessivi lavori di muratura, è necessario invertire...
Bricolage

Come incassare un termosifone

Generalmente la fonte di calore più diffusa nelle abitazioni è il termosifone. Questa scelta è dovuta ai suoi costi contenuti ed alla facile manutenzione. A volte però si scelgono altre modalità di impianto per l'estetica o lo spazio che i termosifoni...
Bricolage

Come modificare gli attacchi di un termosifone adattandoli a un termo arredo

Il termo arredo è un corpo riscaldante che unisce una buona dose di estetica a una di efficienza. Sostituire un vecchio termosifone con un radiatore di arredo, è una possibilità che viene valutata spessissimo. In tutte le abitazioni. Se l'impianto,...
Bricolage

come realizzare un Termosifone colorato per la cameretta dei ragazzi

Siete stanchi della solita cameretta bianca, con termosifoni tristi e spenti? Oggi vogliamo proporvi qualcosa di decisamente diverso e spiritoso, perfetto per rendere la cameretta dei vostri ragazzi molto più accogliente e adatta alla loro età. Colorare...
Bricolage

Come sostituire un termosifone con un termoconvettore

Se desiderate sostituire un termosifone nella vostra abitazione con un più efficiente termoconvettore, sicuramente non è un lavoro che potete eseguire da soli. Tuttavia, la sostituzione di un vecchio termosifone è un'operazione molto più facile di...
Bricolage

Come verniciare un termosifone arrugginito

La ruggine è un problema che affligge i termosifoni in ghisa, al contrario di quelli in metallo. Quando ciò accade, i caloriferi diventano antiestetici e potrebbe rivelarsi necessario ristrutturarli eliminando qualsiasi traccia di ruggine. Dopodiché...
Bricolage

Come riparare una stufa in ghisa

La ghisa è una lega che viene utilizzata per la realizzazione di diversi oggetti, tra cui pentole, termosifoni e stufe. La stufa in ghisa permette di ottenere un riscaldamento ad alto rendimento ed è utile, in taluni casi, anche per cucinarci sopra...
Bricolage

Come costruire uno stendibiancheria da termosifone

Con l'inverno asciugare i panni diventa spesso un problema, perché non possiamo più confidare sul sole. Oppure abitiamo in condominio senza la possibilità di stendere all'aperto, perché non c'è abbastanza spazio. In questi casi dobbiamo per forza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.