Come dipingere la cartapesta

Tramite: O2O 28/08/2020
Difficoltà: media
17

Introduzione

La cartapesta è un impasto di carta riciclata, che viene fatta macerare con acqua e collante leggero. Nell'immaginario comune quando si parla di lavoretti per bambini in generale, la prima cosa che si pensa è la cartapesta. Materiale leggero, malleabile, colorato, economico e quindi facilmente sostituibile, costituisce una sorta di 'base' per la creazione di piccole opere artistiche simpatiche e fantasiose. Inoltre con la carta pesta, potete realizzare delle forme, utilizzando un supporto in legno, creta, gesso e altro ancora. Piatti finti, statuette, maschere ma anche oggetti più grandi come mobili e sedie possono essere personalizzate con questo materiale. La sua applicazione è semplice e veloce, motivo per cui è perfetta per far lavorare e divertire i bambini, ma bisogna sempre fare attenzione alla fase di coloramento, perché si rischia di rovinare l'intera opera e dover ricominciare daccapo. Una volta colorata la cartapesta è possibile decorare degli oggetti utili per la casa. Foderando lumi, portafoto e cestini. Quindi assicuratevi di avere il necessario e iniziate. Nella seguente guida vi spiego come dipingere la cartapesta.

27

Occorrente

  • Cartapesta
  • Carta colorata
  • Colla polivinilica
  • Pennelli
  • Tempere
  • Giornali
  • Acqua
  • Bacinella
  • Cartoni di uova
  • Straccio
  • Spatola
37

Preparare la cartapesta

A questo punto, dovete preparare la cartapesta. La cartapesta è semplice da colorare ma, come detto sopra, bisogna fare attenzione alla quantità e alla tonalità per non combinare pasticci. Quindi prendete un giornale o altro tipo di carta e ritagliatela a striscioline. Riempite un recipiente pieno d'acqua e immergete le strisce. Dopodiché, lasciate macerare per almeno dodici ore. Versate la colla in una ciotolina e scioglietela con l'acqua. Quest'ultima va dosata in proporzione alla colla che dovete usare. Ad esempio, per ogni mezzo litro d'acqua, mettete un cucchiaio di colla. Trascorso il tempo, prendete la carta ridotta in poltiglia e mescolatela accuratamente con la colla, fino ad ottenere un composto omogeneo. Fatto ciò la cartapesta è pronta per essere modellata e colorata come si vuole. Se avete utilizzato la carta di giornale per fabbricare la cartapesta, prestate particolare attenzione a non farla seccare, perché potrebbe diventare dura più velocemente. Molti 'esperti' in produzione e costruzione di oggetti con cartapesta sostengono che prima di colorare sia meglio applicare sul prodotto del primer, cioè un tipo specifico di vernice che permette al colore vero di avere una presa migliore sulla cartapesta. Solitamente il primer è trasparente/bianco, ma può essere anche di colore nero in caso si utilizzino tonalità cromate o metallizzate.

47

Scegliere il colore

A questo punto, passate alla scelta del colore. Quest'ultimo deve essere appropriato al tipo di primer scelto. Ad esempio, per il primer bianco o trasparente, adoperate colori chiari e decisi. Mentre per quello nero, usate tonalità più scure e spente. Scegliete il colore ricordando che molti potrebbero risultare più spenti dopo che si sono asciugati. Assicuratevi di disporre di abbastanza cartapesta e colore prima di cominciare: non è bene doversi fermare a metà opera per mancanza di materiale.

Continua la lettura
57

Dipingere la cartapesta

Per concludere, potete dipingere la cartapesta. Se avete optato per le tempere, munitevi di pennelli morbidi, anche grossi all'occorrenza per velocizzare l'operazione. Importante è non esagerare con l'acqua, perché si rischia di rompere la carta. Al posto di versare un po' d'acqua e colore in un bicchiere e intingere lì il pennello, si può colorare in modo alternativo. Quindi preparate un piatto di ceramica o di plastica pulito. Versate il colore desiderato con dell'acqua, mescolate il composto mescola e impregnate il foglio di cartapesta, lasciandolo per il tempo necessario. Se invece vorreste evitare l'uso dei colori liquidi, potete facilmente applicare della carta colorata sul prodotto finito, incollandola con della colla polivinilica diluita nell'acqua. Per ottenere effetti di rilievo, potete colare del vinavil, dopo aver dato una mano di colore alla cartapesta. Per fare un esempio, dipingete la carta di rosa e dopo, spalmate della colla. Quando quest'ultima risulta asciutta, ricoprite il colore ad acquerello. Se avete deciso di colorare la vostra opera solo dopo averla conclusa, è preferibile usare questo metodo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Procedete con la colorazione solo quando tutto è pronto all'uso per evitare di perdere tempo e dipingere su parti già asciutte
  • I colori vanno mescolati gradatamente con il pennello, aggiungendo acqua poco alla volta
  • Nelle sovrapposizioni, lasciate asciugare bene la tinta sottostante prima di applicare la successiva
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare una statua in cartapesta

La cartapesta è una tecnica di riciclo creativo che utilizza la carta di giornali o di quotidiani per realizzare oggetti dalle più disparate forme. Viene preparata mescolando insieme carta e colla vinilica. Risulta dunque una tecnica molto seguita ed...
Altri Hobby

Come realizzare delle uova di cartapesta

Spesso, utilizzando materiali economici e di facile reperibilità, si possono creare degli oggetti attraenti, utili e decorativi. Rivalutare l'artigianato ed il "fai da te" ha dato ancora una volta la possibilità all'uomo di esternare le sue capacità...
Altri Hobby

Come realizzare degli orecchini in cartapesta

Se abbiamo una certa manualità, possiamo creare con l'arte del fai da te degli accessori che rendono il nostro look completo e adatto per qualsiasi occasione. Realizzare ad esempio degli orecchini in cartapesta non è complicato, ma è tuttavia necessario...
Altri Hobby

Come costruire una casetta di cartapesta

Se vuoi fare una casetta di cartapesta, per prima cosa dovrai pensare alla sua "ossatura", da rivestire in un secondo tempo. Io ti suggerisco di prepararne lo scheletro usando il cartone. Una scatola rettangolare di medie dimensioni (30 x 40 cm) sarà...
Altri Hobby

5 consigli per dipingere sul compensato

La bella arte di dipingere sul compensato, è semplice reperire il materiale grezzo da scarti di materiale da artigiani falegnami o da qualche negozio fai da te che lascia nella pattumiera questo tipo di materiale, con questa guida, che spero sia utile...
Altri Hobby

Come dipingere una statua di gesso

Le statue di gesso, in particolar modo quelle realizzate artigianalmente, si possono dipingere con la vernice colorata. La maggior parte di coloro che amano la scultura scelgono generalmente dei colori acrilici per dipingere le loro creazioni. Dopo aver...
Altri Hobby

Come fare colori naturali per dipingere

Se siete appassionati di pittura e vi piace trascorrere parte del vostro tempo a dipingere quadri, forse potrebbe interessarvi l'argomento di cui trattiamo oggi, ovvero come fare colori naturali per dipingere. Solitamente i colori si acquistano in negozi...
Altri Hobby

Come dipingere col caffé

I colori artificiali sono un'invenzione abbastanza recente. Prima dell'arrivo sul mercato dei tubetti di colore già pronti per l'uso che noi conosciamo, chi voleva dipingere prima del ventunesimo secolo doveva ingegnarsi per trovare in natura dei materiali...