Come dipingere le venature del legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il legno è un materiale vivo di bellezza naturale che ben si adatta alla lavorazione di mobili ed oggetti di artigiano di vario tipo. Usato anche nell'edilizia è ottimo per la realizzazioni di creazioni artistiche. L'albero cresce in diametro ogni anno formando nuovi anelli di corteccia. In condizioni normali viene formato un anello ogni anno ed in sezione trasversale si osserva una serie di anelli concentrici. Lo studio di questi anelli è effettuato dalla Dendrocronologia, studio che permette di datare l'albero. Ogni anello è costituito da due strati più o meno definiti. La parte più vicina al centro, di colore più chiaro e trama più diradata, si forma durante la stagione primaverile, quando la crescita è più rapida. È per questo chiamato legno precoce, legno primaverile o legno primaticcio. Si possono sfruttare le venature che variano in base al tipo di legno e all'età dello stesso per creare oggetti decorativi. Vediamo insieme come dipingere le venature del legno.

26

Occorrente

  • carta vetrata
  • mordente a base d'acqua
  • vernice naturale
  • cera colorante per mobili
  • panno morbido
  • pennello grande
  • pennello piccolo
36

Trattamento del legno

Prima di procedere al lavoro che evidenzierà le venature si dovrà procedere al trattamento e alla preparazione del legno. Il legno naturale andrà pulito e scartavetrato con carta vetrata a grana media e successivamente levigato con quella più fine. Il legno verniciato invece andrà precedentemente trattato con uno sverniciatore e poi scartavetrato a dovere. Seguirà la stessa lavorazione del legno grezzo.

46

Tintura del legno

Per chiudere i porri del legno ed ottenere una lucidatura omogenea è necessario passare del tura pori (prodotto specifico) a pennello e dopo aver lasciato asciugare carteggiare con carta vetrata a grana fine. Alle volte sono necessarie due mani specie se il legno è molto disomogeneo ed assorbe il prodotto in maniera diversa nelle varie zone. Successivamente si può passare alla tintura del legno con mordente. Il mordente ha un colore meno intenso, in base all'essenza/colore scelta. La caratteristica di questo materiale è quella di avere un'asciugatura più rapida rispetto ad altri prodotti.

Continua la lettura
56

Lucidatura del legno

Le vernici naturali e ad acqua sono quelle attualmente più consigliate. Per esaltare le venature del legno è bene usare un mordente chiaro ed usare tinte naturali o neutre. Il lavoro tinto si potrà rifinire con una mano di lucido o attraverso la lucidatura a tampone mediante l'applicazione di cera. La cera andrà applicata a più riprese con un panno morbido o con tampone ed applicata con movimenti rotatori. Conferirà al legno un aspetto molto caldo e naturale. Questo tipo di materiale è usato per ripristinare la naturale tinta del legno o per ridipingere mobili sbiaditi dall'usura del tempo. Il prodotto servirà anche a proteggere il lavoro che si è realizzato rendendolo idrorepellente ed esaltando le belle venature del legno. .

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere il mordente con attenzione.
  • Preparare bene la base da verniciare
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come dipingere un letto in legno

Avete voglia di rinnovare la vostra camera da letto ma al momento non avete i fondi necessari per comprare dei mobili nuovi? Niente paura: con del sano fai da te anche un vecchio mobile può essere completamente rinnovato. Se quello a cui volete dare...
Casa

Come dipingere le persiane in legno

Molto spesso, per eseguire dei piccoli lavori di manutenzione per la nostra abitazione, preferiamo affidarci a dei professionisti per ottenere un lavoro perfetto, spendendo però in alcuni casi cifre molto elevate. In alternativa, potremo provare ad eseguire...
Casa

Come dipingere un armadio

Il legno è senza dubbio uno dei materiali più belli e più apprezzati che ci siano, quasi sempre presente all'interno delle abitazioni sotto forma di porte, finestre, mobili e suppellettili varie. Può capitare che venga la voglia di dare una nuova...
Casa

Come dipingere e decorare un armadietto

Se siete in possesso di un armadietto di un colore bianco oppure in legno naturale ed intendete dipingerlo, magari per renderlo simile ad altri elementi di arredo della casa, potete farlo in diversi modi, sia con sistemi di verniciatura che con decorazioni...
Casa

Come dipingere le pareti con la pittura ad olio

Una tecnica assai difficile ma di grande effetto scenico è la pittura ad olio; se questa poi la si adopera per dipingere le pareti di casa o di un locale, allora il risultato sarà davvero strabiliante. Generalmente la pittura ad olio viene utilizzata...
Casa

Come decorare e dipingere un armadietto

Se possediamo un armadietto del colore bianco, oppure in legno naturale, e stiamo pensando di dipingerlo, per renderlo omogeneo ad altri elementi di arredo nella nostra casa, possiamo procedere in diversi modi, sia con delle decorazioni particolari, che...
Casa

Come riverniciare i mobili in legno

Ognuno di noi possederà sicuramente dei vecchi mobili di legno in cantina, ormai usurati dal tempo. Tuttavia, è un vero peccato sprecare così pezzi di arredamento che comunque possono essere di un certo pregio, quindi perché non recuperarli? In questa...
Casa

Pittura effetto legno: come realizzarla con il fai da te

Se intendete dipingere una ringhiera, un mobile oppure una parete con una pittura effetto legno, potere realizzarla con il fai da te ed in modo semplice e funzionale. Si tratta tra l'altro di piccoli accorgimenti che se ben eseguiti, forniscono un ottimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.