Come dipingere un lampadario

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il lampadario è sicuramente l'oggetto portante di ogni stanza, senza di esso l'ambiente sarebbe triste ed oscuro. Grazie alla sua capacità di creare luce, porta serenità e allegria in ogni camera, e proprio per questo motivo è bene assicurarsi che risulti sempre splendente e ben curato, per fare in modo che riesca a incantare tutti gli ospiti. Tuttavia col tempo, come tutti gli oggetti, può iniziare a perdere la sua lucentezza e il suo colore può iniziare a degradarsi. Se notiamo che il nostro lampadario inizia a mostrare i primi cedimenti a causa dell'usura, allora stiamo leggendo la guida giusta! In questa breve guida, passo dopo passo spiegheremo le tecniche e i consigli per fare in modo di risanare il nostro lampadario. Vediamo quindi come dipingere un lampadario.

26

Occorrente

  • Vernice o bomboletta spray
  • Eventualmente, un pennello
  • Antiruggine, se necessaria
  • Cartone o vecchi giornali
36

La prima cosa che dobbiamo fare per poter dipingere un lampadario è recarci presso un centro bricolage e acquistare tutto il materiale occorrente. Una volta che abbiamo tutto il necessario diamo inizio ai lavori disattivando l'interruttore della luce e disconnettiamo i cavi della corrente collegati al lampadario. Solo adesso possiamo rimuoverlo dal soffitto facendo attenzione però a non causare danni.

46

Adesso poggiamo il lampadario su un ripiano, va bene anche il pavimento, e procediamo a smontare tutte le parti rimovibili. Per evitare che la vernice sporchi il ripiano di lavoro, mettiamo sotto al lampadario dei vecchi fogli di giornale o del cartone. Ora proseguiamo ripulendo con un panno umido l'eventuale polvere creatasi sulla sua superficie.

Continua la lettura
56

Prima di iniziare a dipingere, se il nostro lampadario presenta parti ferrose, è bene utilizzare un po' di antiruggine. Se invece decidiamo di usare una vernice comprensiva di antiruggine, oppure il lampadario non ha parti ferrose, possiamo anche saltarlo questo passaggio. La ruggine infatti, se non trattata a dovere, potrebbe danneggiare il nostro lampadario compromettendone la stabilità. Perciò dotiamoci di un buon antiruggine e applichiamolo senza cercare di risparmiare.

66

Una volta che è terminata l'attesa dell'essiccazione dell'antiruggine, possiamo procedere con la verniciatura. In base alle nostre esigenze e i gusti, possiamo effettuare il lavoro con della vernice spray, oppure con un pennello, noi consigliamo la prima. Ricordiamo sempre di dare più passate, applicando prima un strato sottile, attendiamo che si asciughi, poi diamo la passata successiva.
Ora non ci resta che attendere che la vernice si asciughi del tutto, e poi possiamo procedere a rimontare il lampadario, riconnettendo i cavi elettrici e fissandolo al soffitto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un lampadario in cartongesso

Il cartongesso consiste in un materiale che viene sempre più utilizzato nel campo dell'edilizia, dal momento che consente di realizzare numerosi oggetti e progetti. Con esso, infatti, è possibile costruire pareti, controsoffitti, porte provvisorie,...
Bricolage

Come ricavare un lampadario da una vecchia panca

Se avete l'intenzione di realizzare un complemento d'arredo per proprio soggiorno oppure per la sala da pranzo della vostra abitazione, riciclando degli oggetti già presenti nella casa, avete trovato la guida che fa per voi. In questa semplice ed esauriente...
Bricolage

Come Realizzare Un Lampadario Con Cristalli

Ogni casa ne ha uno, di piccole o di grandi dimensioni. Spettacolare o molto semplice che sia, il lampadario, oltre ad avere la funzione di portare le lampadine che illuminano le stanze, può essere un bellissimo componente d'arredo che dona un tocco...
Bricolage

Come realizzare un lampadario con spago e palloncino

Se volete creare un'atmosfera misteriosa, basterà che realizzate un effetto luce speciale con un lampadario particolare. Questa è un'idea che può rendere l'ambiente illuminato, ma allo stesso tempo regalare un'aria festosa per tutta la casa. Il lampadario...
Bricolage

Come riparare un lampadario di vetro e cristalli

Il lampadario è il complemento d'arredo che meglio di ogni altro completa ed abbellisce le nostre case. La scelta del lampadario, ovviamente, varia in base allo stile che si è scelto per le nostre abitazioni. Per gli arredamenti più classici quelli...
Bricolage

Come Realizzare Un Lampadario Da Giardino Con Le Candele

In questa guida ti darò alcuni consigli su come realizzare un lampadario da giardino contornato da candele e foglie che troviamo nel periodo autunnale. Un'idea innovativa, ricca di gusto, unica ed originale che andrà ad arredare ogni angolo del giardino,...
Bricolage

Come collegare i fili elettrici di un lampadario

Il lampadario di casa fa parte di quegli oggetti che tendono ad essere sostituiti con maggior frequenza nelle case delle persone. Per risparmiare qualche soldo evitando di chiamare un professionista elettricista e per pura soddisfazione personale, seguite...
Bricolage

Come costruire un lampadario in feltro

Per dare una nuova linfa vitale, e un tocco di originalità alle stanze della vostra casa, non dovete necessariamente acquistare oggetti o suppellettili nuovi. A volte bastano e avanzano la creatività un po' d'ingegno, e quei pochi materiali che tutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.