Come dipingere un rivestimento in legno scanalato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il legno è un materiale molto pregiato che affascina molti. Esso necessita però di una manutenzione costante per mantenerlo in buon aspetto. In questa guida vedremo come eseguire un operazione importante su questo tipo di materiale con la tecnica del fai da te. Vediamo, quindi, come dipingere un rivestimento in legno scanalato. Per ottenere un risultato soddisfacente è importante seguire in maniera accurata tutti passaggi della guida. Infatti è importante eseguire la procedura in maniera corretta onde evitare possibili danneggiamenti al rivestimento in legno scanalato.

25

Le perline in legno hanno una particolare calettatura che serve per affiancarle le une alle altre, ed esteticamente una volta completato il rivestimento, servono a creare un effetto ottico molto elegante. Se tuttavia le acquistiamo di tipo grezzo, dopo averle carteggiate, occorre dipingerle con vernici o aniline, per cui subentra il problema di come procedere all'interno delle suddette scanalature. Nei passi successivi, sono indicate le migliori soluzioni per questi casi.

35

Un primo metodo per risolvere il problema è di utilizzare dello stucco a legno, che possiamo applicare con una spatola, equiparando le scanalature alla superficie delle perline. Dopo averne atteso l'essiccazione, il tutto va carteggiato, dopodiché si procede con la finitura del colore prescelto. Un'alternativa allo stucco, qualora non intendiamo rinunciare del tutto alle scanalature ben visibili, è di applicare nel loro interno del turapori, che poi con il polpastrello delle dita levighiamo, e lo lasciamo essiccare. A questo punto, con un pennellino piccolo cominciamo a colorare la parte interna delle perline trattate con il turapori, riuscendo quindi a dipingere soltanto la superficie piatta, e lasciando in bella evidenza gli spigoli vivi che si congiungono con la parte piana.

Continua la lettura
45

Con la stessa procedura, si possono restaurare e dipingere pannelli con scanalature di mobili ed infissi. Anche in questo caso, se non intendiamo rinunciare all'estetica, possiamo intervenire con un accorgimento particolare che ci consente di ottenere dei chiaroscuri lucidi e satinati sul legno in oggetto. Per la buon riuscita di questo intervento, in base al lato che intendiamo dipingere lucido, applichiamo del nastro adesivo (carta gommata sottile) sull'altra parte, in modo da colorarla e togliendo successivamente la protezione, per ottenere un effetto misto satinato. Questa procedura è particolarmente indicata quando il legno viene lasciato allo stato grezzo, e come materiale per dipingere, si usa del flatting disponibile in commercio di tipo acrilico, lucido oppure opaco. Giunti a questo punto vi auguro buon lavoro.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fatevi consigliare, prima di procedere con i lavori fatevi consigliare da un professionista del settore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come dipingere il legno trattato

Il legno può essere verniciato senza alcun problema quando si trova allo stato grezzo, mentre se in precedenza ha subito un trattamento come ad esempio con del flatting oppure con della vernice che ha però rilasciato delle antiestetiche bolle, allora...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere un rivestimento in pietra

Se in casa o in giardino abbiamo precedentemente rivestito una o più pareti con delle pietre naturali e quindi abbastanza spesse, ed intendiamo rimuoverle senza danneggiare la struttura portante, bisogna seguire delle linee guida specifiche. In riferimento...
Materiali e Attrezzi

Come applicare il rivestimento in sughero

In commercio, possiamo trovare una serie infinita di materiali adatti a rivestire le pareti di casa nostra. Uno fra tutti, però, è particolarmente indicato per trasformare un ambiente in un luogo caldo ed accogliente, stiamo parlando del sughero. Qui...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere un soffitto di latta

Dipingere un soffitto di latta è un progetto abbastanza facile poiché molti di questi hanno già un rivestimento di primer. Molti soffitti prefabbricati di latta riportano dei disegni stampati all'interno, alcuni dei quali sono piuttosto ornati. Si...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere una scala a chiocciola

Se abbiamo una scala a chiocciola in legno o in ferro, possiamo dipingerla utilizzando materiali e prodotti specifici per ogni tipologia. Per il legno infatti ci sono delle aniline naturali, mentre per il ferro delle ottime vernici acriliche, oggi disponibili...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere sulla placcatura in ottone

L'ottone è una lega metallica che nasce dall'unione dello zinco e del rame. E spesso anche di altri metalli. È un materiale forte e allo stesso tempo versatile. Molti oggetti di uso comune, dalle monete ai rubinetti possono essere di ottone. Questo...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere i tubi in acciaio flessibili

I motivi per decidere di dipingere un tubo in acciaio sono molti. Anzitutto alcuni tubi devono sopportare alte temperature per molto tempo, oppure quelli esterni sono soggetti alle intemperie. Più semplicemente vogliamo dipingere i tubi con lo stesso...
Materiali e Attrezzi

Come Usare Il Mastice Legno O Legno Fluido

Chi ama dedicarsi ai lavori di bricolage e, in particolare quelli che prevedono l'utilizzo del legno, sicuramente conosce il mastice di legno o legno fluido: un preparato ottenuto impastando della finissima segatura ad un legante (come olio di lino, colla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.