Come dipingere una scala a chiocciola

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo una scala a chiocciola in legno o in ferro, possiamo dipingerla utilizzando materiali e prodotti specifici per ogni tipologia. Per il legno infatti ci sono delle aniline naturali, mentre per il ferro delle ottime vernici acriliche, oggi disponibili in diverse gamme di colori e di particolare effetto.
Insomma, oggigiorno il mercato offre soluzioni adatte ad ogni tipo di esigenza, ma resta comunque necessaria un po' di tecnica.
Vediamo dunque, con questa guida, come dipingere una scala a chiocciola.

26

Occorrente

  • Scala a chiocciola
  • Vernice specifica per il materiale della scala
36

Quando la scala è in legno, per dipingere una scala a chiocciola è innanzitutto fondamentale rimuovere la vecchia vernice dalla superficie, soprattutto se è stata trattata con una protezione lucida oppure opaca. Una prima fase di levigatura con della carta abrasiva è dunque fondamentale per far ritornare il legno nudo, dopodiché si procede con l'applicazione a pennello dell'anilina prescelta.

46

Dopo aver atteso l'essiccazione, si continua applicando una seconda mano per sopperire all'eccessivo assorbimento del colore da parte del legno, dopodiché si lascia essiccare e si procede con la finitura a base di flatting. Per dipingere una scala a chiocciola si parte dalla cima fino a raggiungere l'ultimo scalino, con la posa della vernice in modo uniforme e con linee verticali, per mettere in evidenza le naturali venature del legno. Per quanto riguarda invece una scala a chiocciola in ferro, essendo il materiale senza venature, possiamo dipingerla sia a pennello che con un compressore. In commercio esistono diverse vernici che ci consentono di realizzare delle finiture con colori oltre gli standard; infatti, c'è la possibilità di ottenere delle sfumature lisce, lucide e opache, oppure di un elegante e particolare design satinato.

Continua la lettura
56

Per ottenere una finitura adatta al materiale ferroso, l'ideale è tuttavia utilizzare un compressore che non solo ci evita un lavoro faticoso, ma serve a rendere il colore uniforme. Per ottenere dei buoni risultati, senza imbrattare le pareti circostanti la scala a chiocciola, è opportuno proteggere eventuali modanature in legno o in ferro (ma di un altro colore), con della carta gommata in modo che a lavoro ultimato, basta rimuoverla per ottenere l'effetto desiderato. Un piccolo esempio, riguarda il pilone centrale che può essere lucido, mentre gli scalini di forma triangolare che si arrampicano verso la cima, possono essere rifiniti anche con della vernice che una volta essiccata, li rende simili al granito e antisdrucciolevoli, in modo da evitare pericolose scivolate.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come eseguire la gettata del calcestruzzo per la costruzione di una scala

Per la costruzione di una scala in calcestruzzo, sia che si tratti una scala interna o esterna, è necessario prima prendere visione di alcuni elementi base per il calcolo della dimensione e della quantità degli scalini. È un passaggio importante poiché...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere il metallo goffrato

Se in casa avete dei mobili o degli infissi realizzati con il metallo goffrato ed intendete cambiarne l'aspetto, potete dipingerlo attenendovi però a delle regole ben precise. Il metallo in oggetto infatti si presenta non liscio e con una sorta di buccia...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere i tubi in acciaio flessibili

I motivi per decidere di dipingere un tubo in acciaio sono molti. Anzitutto alcuni tubi devono sopportare alte temperature per molto tempo, oppure quelli esterni sono soggetti alle intemperie. Più semplicemente vogliamo dipingere i tubi con lo stesso...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere un soffitto di latta

Dipingere un soffitto di latta è un progetto abbastanza facile poiché molti di questi hanno già un rivestimento di primer. Molti soffitti prefabbricati di latta riportano dei disegni stampati all'interno, alcuni dei quali sono piuttosto ornati. Si...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere sulla placcatura in ottone

L'ottone è una lega metallica che nasce dall'unione dello zinco e del rame. E spesso anche di altri metalli. È un materiale forte e allo stesso tempo versatile. Molti oggetti di uso comune, dalle monete ai rubinetti possono essere di ottone. Questo...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere un rivestimento in legno scanalato

Il legno è un materiale molto pregiato che affascina molti. Esso necessita però di una manutenzione costante per mantenerlo in buon aspetto. In questa guida vedremo come eseguire un operazione importante su questo tipo di materiale con la tecnica del...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere una fontana in cemento

Se in un centro per il bricolage abbiamo acquistato una fontana grezza in cemento, quindi con il caratteristico colore bianco, appositamente creata per essere tinteggiata, possiamo effettuare questa operazione in modo semplice, seguendo delle line guida...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere i tubi in carbonio

Da alcuni anni a questa parte, il carbonio è un materiale che incontra sempre più consensi. Il suo successo si deve ad una notevole robustezza nonostante la sua relativa leggerezza. È sempre più frequente l'uso di carbonio, in particolare nel settore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.