Come disattivare il citofono

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il citofono è un sistema elettronico in grado di fornire uno strumento utile per garantire la sicurezza della propria casa, fornendo un mezzo di comunicazione tra l'abitazione e l'ingresso principale nonché tra i vari piani dello stabile. Se si prevede di aggiornare il sistema o semplicemente se non è più necessario usufruire di esso, è possibile rimuoverlo o quantomeno disattivarlo. Quest'ultima operazione è abbastanza semplice e può essere eseguita anche da coloro che non hanno molta dimestichezza con l'elettronica; tuttavia, è bene seguire alcune indicazioni per rendere più facile e veloce il lavoro. Vediamo allora nella seguente guida come disattivare il citofono.

26

Occorrente

  • Cacciavite
  • Interruttore
  • Taglierino
36

Ogni citofono è "per costituzione" formato da un corpo fisso e da uno "mobile", ovvero il ricevitore. Per disattivare l'apparecchio lavoreremo esclusivamente sulla parte fissa. Prendiamo, quindi, una sedia (o qualsiasi altro oggetto che possa fungere da piano d'appoggio) e appoggiamoci sopra il ricevitore. In questo modo il filo di collegamento non verrà strapazzato e non sarà, quindi, soggetto a lacerazioni di alcun tipo. Sulla parte fissa esiste un punto ben preciso su cui fare leva per aprire il corpo del citofono. Individuarlo non è complicato perché è generalmente ben indicato. Dato che si tratta di materiale plastico, facciamo moltissima attenzione nel momento in cui andiamo a fare leva per aprirlo. Un movimento troppo brusco rischierebbe di far rompere il nostro apparecchio.

46

Non appena avremo rimosso la mascherina in plastica, avremo già di fronte lo schema elettrico del citofono. A questo punto, con il cacciavite, dobbiamo scollegare il filo dal morsetto al quale è avvitato il cicalino e quindi tirarlo verso l'esterno, estraendolo dunque dal guscio dell'apparecchio. Colleghiamolo poi a un polo del nostro interruttore, facendo attenzione a stringerne per bene la vite.

Continua la lettura
56

Ora prendiamo un filo elettrico e colleghiamolo all'altro polo dell'interruttore. Fatto questo, avvitiamo anche l'altro capo sul morsetto e con l'ausilio di un taglierino facciamo una piccola tacca sul fianco del guscio del citofono, in modo tale da far passare i fili da lì. Chiudiamo il tutto e controlliamo il corretto funzionamento dell'apparecchio. Utilizziamo adesso il nostro interruttore per disattivare ed eventualmente attivare il nostro citofono in maniera davvero molto semplice ed immediata ogni qualvolta avremo la necessità di farlo.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come collegare il citofono di casa al campanello della doccia

Capita spesso che mentre ci si sta rilassando sotto la doccia, si senta all'improvviso il suono del citofono, e bisogna fare una corsa per andare a rispondere e vedere chi è. Dato che questa operazione può essere pericolosa per la propria salute, poiché...
Casa

Come collegare un'elettroserratura

Quante volte apriamo la nostra porta di casa o il cancello del giardino premendo un pulsante o un tasto nel citofono? Quanti di noi conoscono il meccanismo che provoca l'apertura e sanno come intervenire in caso di guasto o sostituzione della serratura...
Casa

Come ottenere l'allarme di un campanello

Il campanello è ormai sostituito dal citofono in quasi tutte le case. Infatti il citofono è molto più pratico e sicuro, specialmente i più avanzati in cui è presente anche una telecamera che vi mostra chi c'è dall'altra parte. Ma il campanello ha...
Casa

Come Usare E Pulire La Lavastoviglie

La lavastoviglie, negli ultimi anni è uno degli elettrodomestici più utilizzati, in quanto permette di ottimizzare i tempi per pulire e offre prestazioni elevate senza il benché minimo sforzo. In questa guida vedremo come utilizzarla al meglio e pulirla,...
Casa

Come controllare l'antifurto di casa da fuori

Per tutti, la casa rappresenta una sorta di "rifugio". È molto importante che ogni abitazione garantisca la massima protezione. In tale ambito, l'utilizzo di un antifurto conferisce un'ulteriore sensazione di sicurezza e tranquillità che ogni abitante...
Casa

Come cambiare la batteria dell'allarme

La batteria dell'allarme permette al sistema di operare anche durante un'interruzione di corrente. La maggior parte dei sistemi di allarme funzionano con una tensione di 12 volt e utilizzano una batteria al piombo sigillata, le cui dimensioni variano...
Casa

Come Collegare Alla Corrente Un Lampadario

Durante i lavori di restauro di un'abitazione o di una qualunque stanza con illuminazione, capita di trovarsi a sostituire o collegare un lampadario. Questo tipo di procedura si utilizza per sostituire una luminaria danneggiata oppure per dare una svecchiata...
Casa

Come realizzare un antifurto per casa fai da te

Quando dobbiamo andare in vacanza ed intendiamo installare un antifurto per garantire maggior sicurezza alla nostra casa, lo possiamo fare in modo semplice, soprattutto se abbiamo un minimo di conoscenza dei materiali elettronici. In questa guida, ci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.