Come disegnare il mare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La natura offre paesaggi unici e talmente coinvolgenti, che da sempre sono fonte d'ispirazione di artisti. Se infatti siamo abili nel disegnare, possiamo riprodurre su carta ciò che vediamo o che sappiamo com'è fatto quindi montagne, fiori, animali oppure il mare. Quest'ultimo, è uno dei più difficili, poiché per ottenere la giusta profondità e prospettiva, occorre adottare delle tecniche ben precise, per cui ecco una guida su come disegnare il mare.

26

Occorrente

  • Matite
  • Penne
  • Pennelli
  • Colori a tempera
  • Acquerelli
  • Pastelli
  • Matite colorate
  • Gomma
  • Temperino
  • Acqua q.b
  • Fogli
  • Cartoncini bianchi
36

Le matite

Indipendentemente se ci siamo o meno cimentati in disegni del genere, può essere irrilevante dal momento che tutti sin dall'infanzia, abbiamo disegnato con una piccola matita. Il materiale da usare è importante. Quindi scegliete le giuste matite. Il soggetto del mare ci veniva ritratto in modo classico, vale a dire con onde bianche su uno sfondo color azzurro, e la visione che ne avevamo, era che il mare doveva essere proprio di quel colore, mentre in realtà, sappiamo che in ogni lato dell'emisfero assume diverse tonalità.

46

Le tonalità

Le nuove tecnologie ci consentono di avere a disposizione miriadi di colori e di strumenti, per avvicinarci il più possibile alla tonalità che esige ognuno di noi, per esprimere e comunicare al meglio l'interpretazione personale del mare. Cosa non del tutto semplice, ma tutti possono e devono provarci. Le variazioni del tempo si riflettono nel mare, facendo cambiarne la tonalità e soprattutto la bellezza, e l'aiuto ci viene dato da questi preziosi kit che adopereremo con astuzia e meticolosità. Partiamo quindi da un presupposto che ogni arte anche se a livello di hobby, richiede cultura e conoscenza di materiali e tecniche. Eseguire il disegno del mare, dipende da noi, e come vogliamo interpretarlo dal punto di vista del colore.

Continua la lettura
56

Le sfumature

Quindi per disegnare il mare bisogna anche e soprattutto tenere in considerazione le sfumature. Le sfumature dei vari colori del mare definiscono esso e lo distinguono magari da un cielo. I colori da usare solitamente vanno da una scala di azzurro a quella del blu. Passando da quella del grigio fino ad arrivare al viola. Invece, in casi particolari in cui il mare riflette un tramonto bisogna usare colori caldi. Ad esempio, bisogna tenere conto dell'arancione, del giallo e del rosso. Pertanto per iniziare a disegnare il vostro mare ideale con tanto di onde e riflessi fate così. Partite dalla battigia o dalla costa e qui iniziate a passare un colore azzurro molto chiaro e leggero. Procedendo in direzione opposta alla costa iniziate a calcare il colore azzurro. Quindi sostituitelo col blu. E così via fino a farlo diventare più scuro. Questo delimiterà il mare dal cielo che invece sarà di un colore più chiaro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vi consigliamo di scegliere il metodo per disegnare il mare in base alla vostra ispirazione in quel determinato momento.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Uno Skyline A Spruzzo

Lo skyline, che in italiano significa letteralmente "linea del cielo", è un ritratto raffigurante il paesaggio di una città con alle spalle lo sfondo del cielo. Tale ritratto è possibile realizzarlo utilizzando diverse tecniche e anche diverse sfumature...
Altri Hobby

Guida all'arte dell'ikebana

Ikebana è una parola giapponese che indica l'arte di disporre con grazia i fiori recisi. A differenza della cultura occidentale, dove l'abilità di creare composizioni vivaistiche è dominata da un concetto di equilibrio materiale tra differenti altezze,...
Altri Hobby

La luce nella fotografia: le regole e i consigli

Quando dobbiamo scattare una fotografia ed intendiamo farlo in modo professionale, è importante sapere che la luce è strettamente correlata, e quindi necessaria per il buon esito dello scatto. Infatti senza una giusta esposizione, la foto potrebbe...
Altri Hobby

Come fare un paesaggio estivo

Per fare un bel dipinto raffigurante un paesaggio estivo, il suggerimento è di procurarti tutti i materiali necessari e seguire delle semplici indicazioni procedurali qui esposte. Si tratta infatti, di creare un bel quadretto usando in modo opportuno...
Casa

Come dipingere le nuvolette nella camera del bimbo

Quando si ha un bambino piccolo, ci sono alcuni semplici accorgimenti da fare nella sua cameretta e nello specifico si tratta di arredarla in modo particolare come ad esempio dipingendo delle nuvolette sula pareti o sotto al soffitto. Questi disegni si...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino di bonsai ikebana

L'Ikebana è un'antica arte giapponese. Letteralmente significa "fiori viventi", perché consiste nella composizione floreale. Tuttavia non si tratta di una disciplina esclusivamente decorativa, perché la parte meditativa ne è una componente fondamentale.La...
Bricolage

Come creare un collage marino

Nei caldi mesi d'estate non c'è niente di meglio che dare sfogo alla vostra fantasia creando uno splendido collage marino facilissimo e divertentissimo da costruire. Questa bellissima idea è fatta con materiali semplici e facili da reperire e darà...
Cucito

Come realizzare un quadro piccolo

Un quadro piccolo, è un complemento d'arredo che può essere abbinato a qualsiasi tipo di arredamento in base alla cornice scelta. Il quadro proposto in questa vita guida rappresenta un paesaggio rurale in cui è raffigurato il cielo, degli alberi, una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.