Come disegnare le pinces sul cartamodello di una gonna

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per chi volesse avvicinarsi al modo della sartoria, la gonna è un elemento essenziale da imparare a cucire. Non è solo un capo di abbigliamento, ma attrice protagonista in molti armadi femminili nonchè della nostra personalità. Partendo da una gonna a base dritta, per intenderci, il clasico tubino, si potranno realizzare varie trasformazioni adattabili alla nostra siluette o alle mode del momento. Affinché una gonna abbia la giusta vestibilità le misure della circonferenza vita e del bacino devono essere adattate tramite pinces.
Passo, passo impareremo come disegnare insieme il cartamodello di una gonna con pinces.

27

Occorrente

  • Carta da modellista, riga, matita
37

Cartamodello base. Per cartamodello base intendiamo lo sviluppo delle forme del corpo e delle sue proporzioni su una superficie piana e la modellazione dello stesso con tagli e pinces. Una gonna a base dritta deve aderire al bacino e pertanto si presenterà con due pinces sul davanti e due dietro.
Per il nostro cartamodello useremo le misure della taglia 44. In rete è facile trovare le tabelle delle misure, ma appena sarete pronte userete le vostre, per ottenere una gonna su misura!

Circonferenza vita cm 72
Circonferenza bacino cm 96
Altezza bacino cm 19
Lunghezza gonna 65


.

47

Il tracciato si costruisce su metà del dietro e metà del davanti per semplificare la costruzione del cartamodello.
Costruiamo il tracciando le seguenti misure:

AB livello bacino (cm 19)
AC lunghezza della gonna (cm 65)
BD semicirconferenza bacino (cm 48) che sarà uguale per AE e CF


.

Continua la lettura
57

Calcoliamo l'ampiezza delle pinces da assorbire in vita. Ricordate che si sta lavorando su metà cartamodello, per cui:
semicirconferenza bacino cm 48 - semicirconferenza vita cm 36 = 12 cm
cm 12: 2 = cm 6 da assorbire sulla metà davanti e dietro

Ritorniamo sul cartamodello e disegnamo le pinces in questo modo:
I 12 cm per le pinces saranno distribuiticosì: cm 3,5 fianco davanti + cm 3,5 fianco dietro, cm 2,5 pince dietro, cm 1,5 pince davanti


.

67

Torniamo al tracciato e proseguiamo con la costruzione:

AI cm 2
EL cm 0.5
HM cm 3,5 (pince del fianco dietro)
HN cm 3,5 (pince del fianco davanti)

congiungete i punti MI ed LN con una linea
Per ottenere la PINCE DIETRO si fa la metà tra il punto M e il punto I, trovando il punto O e si distribuisce l'ampiezza della pince, quindi, cm 1,25 + cm 1,25 = cm 2,5 pince dietro. La profondità della pince dietro è di cm 12.

Per ottenre la PINCE DAVANTI si fa la metà tra il punto L e il punto M trovando il punto P e si distribuisce l'ampiezza della pince, quindi, cm 0,75 + cm 0,75 = 1,5 pince davanti. La profondità della pince è di cm 9.

Il vostro cartamodello è pronto! Buon lavoro!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non abbiate fretta di avere un risultato immediato. Gli errori permettono di migliorare, abbiate pazienza e perseverate!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come sistemare le pinces, lo scollo e la gonna di un abito

Non tutte le persone hanno una figura conforme alle misure standard oppure riescono a mantenere le stesse misure anno dopo anno. A volte bisogna rimodernare gli abiti per adattarli alla figura e alle dimensioni di chi deve indossarli. È di grande importanza...
Cucito

come realizzare una gonna a ruota senza cartamodello

La gonna a ruota è il capo di abbigliamento maggiormente di tendenza della nuova stagione primavera/estate. Ciascun stilista, l'ha già messa nella collezione nuova in varie versioni. È un capo di abbigliamento che non potrà mai mancare assolutamente...
Cucito

Come cucire una gonna a ruota completa

Nella seguente guida sul cucito, mi soffermerò sulla descrizione della procedura relativa alla creazione di una gonna da cucire in autonomia a ruota completa. Saprete certamente l'esistenza dell'opportunità di realizzare facilmente da soli gli indumenti,...
Cucito

Come creare un cartamodello per il kilt

Il kilt è un tipo di vestiario conosciuto in tutto il mondo. Nato come indumento maschile, era costituito essenzialmente da un lunghissimo pezzo di stoffa, che cingeva la vita similmente ad una gonna da donna ed il cui pezzo rimanente veniva appoggiato...
Cucito

Come estrarre i pezzi di un cartamodello dai fogli dei tracciati

Poter mettere un vestito creato da noi è veramente una cosa molto bella, in quanto si potrà soddisfare tutti i desideri che abbiamo: conosciamo i difetti, i punti forti del nostro fisico, perciò si potrà creare un abito ideale per il nostro corpo....
Cucito

Come disporre e tagliare i pezzi di un cartamodello

Dopo aver imparato a cucire, è un passaggio naturale confezionare un capo usando un cartamodello. Essere in grado di cucire sulla base di un cartamodello ti darà la possibilità di confezionare biancheria, costumi, decorazioni per la casa, giocattoli...
Cucito

Come Confrontare Le Proprie Misure Con Quelle Di Un Cartamodello

Può capitare di dover adattare le proprie misure ad un cartamodello, in modo da poterle confrontare e applicare ad una nuova creazione. Tuttavia, per quanto riguarda il cartamodello, dobbiamo tener presente che non sempre le misure combaciano perfettamente...
Cucito

Come fare il cartamodello del loden

Il loden è il tipico cappotto di colore verde anche se oggi se ne vedono in giro di altri colori, infatti pur nascendo negli anni sessanta ancora oggi non è fuori moda. Sono state realizzate numerosi varianti di loden come mantelli e giacche. Ma il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.