Come disegnare un castello

Tramite: O2O 25/06/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le fiabe esercitano sempre una grande attrattiva sui più piccoli. I bambini potrebbero amare tanto le storie che più frequentemente vengono loro raccontate da iniziare a riprodurre le situazioni narrate nei loro giochi, oppure sulla carta, servendosi di matita e colori. I soggetti e i luoghi delle fiabe sono proprio l'ideale per iniziare a disegnare: fate, cavalieri, palazzi, castelli stimolano efficacemente l'estro e la fantasia. Nella guida che segue vi sarà spiegato, passo dopo passo, come disegnare al meglio un castello.

26

Occorrente

  • matita
  • gomma
  • righello
  • colori
36

Procuratevi il materiale necessario

Come prima cosa procuratevi un foglio di carta, matita, gomma, un righello e colori (matite o pennarelli) in abbondanza. Fate sedere il bambino su di una sedia e avvicinatelo ad un tavolo alla sua altezza, in maniera tale che sia comodo per disegnare e non assuma posture errate. Fate tracciare al bambino una leggera linea verticale a matita al centro del disegno: serve da guida per sviluppare il resto del castello. Si può benissimo usare il righello per fare una bella riga dritta.

46

Disegnare le torri inferiori

Successivamente potete procedere e disegnare quattro triangoli (due con il vertice vicino alla linea, una sopra l'altro, leggermente distanziati; il terzo da un lato e il quarto dall'altro), possibilmente a forma di cono: saranno i tetti delle torri più alte. A questo punto la struttura del castello sarà completata. A questo punto dovrete disegnare le torri inferiori: altri tre coni, accostati orizzontalmente, saranno i loro tetti. Il cono centrale va disegnato con il vertice sulla linea verticale, gli altri accanto, uno per lato. Terminata questa operazione, dite al bambino di riprendere il righello e tracciare per ogni triangolo due linee verticali, che partano proprio dalle estremità delle basi e arrivino fino alla base del castello (o alla cima delle torri più basse).

Continua la lettura
56

Aggiungete finestre per ogni torre

In alternativa, le due torri più alte laterali possono essere congiunte alla torre centrale. Successivamente sarà possibile cancellare la linea guida centrale a matita: non sarà infatti più necessaria. Il castello è praticamente quasi completato, mancano solamente alcuni dettagli e quindi potete dare spazio alla fantasia. È il momento di aggiungere finestre per ogni torre, il portone per la torre più grande, bandierine sui tetti delle torri: in questo modo il castello sembrerà proprio quello delle fiabe. Infine, date al bambino matite o pennarelli, e lasciate libero sfogo alla sua fantasia per la scelta dei colori! Buon divertimento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In alternativa, le due torri più alte laterali possono essere congiunte alla torre centrale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un castello pop up

Chi non adora creare regali o pensieri con le proprie mani? Certo, non sempre è possibile dedicare un intero pomeriggio alla creazione di un lavoretto homemade. Nonostante ciò, però, sono molte le persone che scelgono sempre più spesso il fai-da-te,...
Altri Hobby

Come disegnare una barca

Disegnare una barca non è difficile, però per una perfetta realizzazione bisogna seguire alcune regole. Prima di tutto occorre un buono spirito di osservazione. Poi capire come riprodurla sul foglio da disegno, tenendo presente la sua forma, la posizione...
Altri Hobby

Come disegnare un mandala

I mandala sono dei disegni che trascendono il significato stesso del disegno. Sono una forma particolare di meditazione capace di donare equilibrio e pace mentale a ognuno di noi. Concentratevi sempre sul centro di disegno mentre disegnate per avere un...
Altri Hobby

Come disegnare vestiti

In questa guida affronteremo con cura, una tematica interessante su come disegnare i vestiti. Quello che occorre, oltre a stoffe, aghi e forbici, è pazienza e fantasia. È sempre consigliabile frequentare dei corsi che possano fornire le conoscenze...
Altri Hobby

Come disegnare il mare

La natura offre paesaggi unici e talmente coinvolgenti, che da sempre sono fonte d'ispirazione di artisti. Se infatti siamo abili nel disegnare, possiamo riprodurre su carta ciò che vediamo o che sappiamo com'è fatto quindi montagne, fiori, animali...
Altri Hobby

Come disegnare le nuvole

Disegnare le nuvole è tutt'altro che facile, soprattutto se vogliamo andare oltre al semplice tratto stilizzato. Il motivo? Esse non hanno una forma definita. Ogni nuvola sarà quindi diversa anche se compresa in alcuni gruppi principali (che approfondiremo...
Altri Hobby

Come disegnare una ragazza in stile anime

Una nuova forma di arte ha preso, in questi anni, veramente piede anche nel nostro Paese: partita dal lontano Giappone si è insediata a tutti gli effetti anche in Italia conquistando il cuore di moltissimi giovani e adulti. Stiamo parlando del disegno...
Altri Hobby

Come disegnare personaggi fantasy

Disegnare un personaggio fantasy non è sicuramente un compito molto facile. Esso infatti prevede innanzitutto una certa manualità ma soprattutto una buona dose di impegno e buona volontà. Tuttavia, anche se risulta complesso, può essere svolto da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.