Come disegnare un gatto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per chi vuole cimentarsi nel mondo del disegno, la cosa fondamentale è iniziare sempre da soggetti molto semplici e comuni. Per disegnare, infatti, serve per lo più tanto allenamento nel copiare. Non si può pretendere di prendere in mano la matita ed essere degli artisti. Per iniziare, si può far pratica copiando delle piante, dei fiori o degli animali dai tratti lineari e non troppo contorti. In questa guida, ad esempio, vedremo come disegnare un gatto in pochi e semplici passaggi.

27

Occorrente

  • Foglio e matita
37

Tracciare attentamente le linee guida

Il primo passo per disegnare un gatto è tracciare le linee guida. Cominciamo disegnando la base per la testa. Tracciamo la sagoma di un cerchio e dividiamolo in quattro facendo una croce. In corrispondenza della linea orizzontale, lasciando qualche centimetro dal punto centrale, facciamo sia a destra che a sinistra due piccoli archi. Questi due archi saranno gli occhi del nostro gatto. Ora seguendo la linea verticale, scendendo di un centimetro al di sotto del centro della croce, facciamo un piccolo triangolino con la punta rivolta verso il basso e diamogli la forma del naso del gatto. Disegniamo ora, dalla punta del naso, il muso facendo la sagoma di un "3" messo in orizzontale.

47

Creare il resto della testa seguendo i contorni del cerchio

Ora che abbiamo tracciato tutti gli elementi del muso, non ci resta che creare il resto della testa seguendo i contorni del cerchio, passando intorno agli occhi e al muso appena disegnati. Non dimentichiamo di aggiungere le orecchie tra la cima della testa e gli occhi. Le orecchie devono avere la forma di triangoli. Per disegnare il corpo, scegliamo per il gatto una posa comoda. Evitiamo di mettere il gatto in piedi o in movimento perché le zampe sono difficili da disegnare. Preferiamo, invece, una posa supina così che gli unici dettagli da disegnare sono la coda e la sagoma del corpo.

Continua la lettura
57

Forma di una grande D per il corpo

Per disegnare il corpo, diamo la forma di una grande "D". Facciamo partire la curva dalla cima della testa, allunghiamola un po' per creare la forma della "D" e chiudiamola in corrispondenza della guancia destra del nostro gatto. Da quest'ultimo punto prolunghiamo la curva, tornando indietro e fermiamoci dopo pochi centimetri. Abbiamo così creato la coda. Per dare un tocco in più di parvenza al nostro gatto, aggiungiamo tra la coda e la guancia destra del gatto una zampetta nascosta. Quando siamo soddisfatti della forma che il nostro gatto ha assunto ripassiamo i tratti con un pennino e cancelliamo le linee guida. Se preferiamo, anzichè tracciare delle linee semplici, possiamo seguire il bozzetto facendo tante linee spezzate e creando così l'effetto del pelo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se vogliamo dare un tocco più reale al nostro gatto, facciamo sul muso qualche puntino e aggiungiamo tre baffi su ogni lato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare sculture di palloncini: il gatto e la tigre

In questa guida ci occuperemo di dare alcuni consigli su come creare sculture di palloncini. Se amate realizzare le vostre decorazioni per la festa del vostro bambino oppure vi piace creare a prescindere dalle feste alcune creature fatte con i palloncini...
Bricolage

Come realizzare la maschera di un gatto

Se avete bisogno di trovare una maschera di un gatto per andare ad un evento di qualsiasi natura, che sia un ballo in costume o semplicemente per divertirsi con i propri figli nelle festicciole per bambini, non è necessario andare per negozi e cercare...
Bricolage

Come realizzare un gatto bicolore con la carta

Il gatto è un mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei felidi. Si contano una cinquantina di razze differenti riconosciute con certificazioni. Essenzialmente territoriale e crepuscolare, il gatto è un predatore di piccoli animali, specialmente...
Bricolage

Come disegnare un elefante

A volte, disegnare un particolare soggetto può sembrare un'impresa difficoltosa per chi non è particolarmente bravo nell'arte del disegno, ma se si segue un certo tipo di tecnica, per esempio uno schema e si riduce la figura da disegnare a delle forme...
Bricolage

Come realizzare le maschere da gatto e da topo

Il gatto e il topo sono animali spesso ritratti insieme anche se nella realtà si rincorrono sempre, ed è probabilmente questo che fa sorridere tanto i più piccini. Potrebbe essere un'idea molto piacevole quella di riproporre questo gioco da fare con...
Bricolage

Come disegnare un cavallo

Si pensa che disegnare non sia allo portata di tutti. In verità, chi possiede determinate predisposizioni verso questo tipo di arte, ha decisamente molti più vantaggi. Ma anche coloro che desiderano avvicinarsi a questa tecnica, possono disegnare. Con...
Bricolage

Come realizzare un portachiavi a forma di gatto

La necessità di raggruppare le chiavi è divenuta ormai una vera e propria esigenza. Mettere ordine alle chiavi in modo anche simpatico, poi, può essere una soluzione davvero originale. Avete mai realizzato un portachiavi fai da te? Magari spendendo...
Bricolage

Come realizzare un gatto di creta

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter realizzare un bellissimo ed originale gatto di creta. Con il metodo del fai saremo in grado di realizzare qualcosa di unico e speciale, con le nostre mani e mettendo in pratica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.