Come drenare il terreno

Tramite: O2O 07/06/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il terreno, sia che si trovi in un campo aperto, un giardino o anche semplicemente in un vaso ha bisogno di essere lavorato perché le piante possano crescervi al meglio. La terra, se viene lasciata sempre a riposo e allo stato selvaggio, finisce spesso per diventare inadatta per le piante più delicate. Si formano ristagni e parti fangose dove non c'è ossigenazione sufficiente e la salute delle essenze decorative ne risente a vantaggio di altre piante che comunemente non sono adatte all'arredo. In questa guida cerchiamo di dare una serie di indicazioni utili su come drenare il terreno.

26

Occorrente

  • Vanga
  • Zappa
  • Carriola
  • Rastrelli
  • Guanti per giardinaggio
  • Humus
  • Ghiaia o argilla espansa
  • Sabbia grossa di fiume
36

Struttura del terreno

La terra è come una spugna, assorbe l'acqua fino a riempire tutti gli spazi di aria esistenti tra le varie particelle che costituiscono il suolo, siano esse parti strettamente minerali come ghiaia sabbia e argilla e elementi organici come concimi, foglie e humus in generale. Quando la terra non riesce più a contenerla, l'acqua cala per effetto della gravità, nel sottosuolo fino ad arrivare ad incontrare uno strato impermeabile oppure finisce per ristagnare in superficie. La capacità di drenaggio della terra può essere resa più efficiente in diverse maniere.
Prima di tutto fate attenzione al colore del terreno: se una parte di terreno appena solcato è marrone non ci sono problemi, e quindi non bisogna intervenire; se invece è di colore grigio scuro o con chiazze nere significa che probabilmente l'acqua non riesce a filtrare regolarmente e quindi bisogna agire prima che marcisca e divenga sede di muffe.

46

Perfezionamento del terreno

Un tratto di terreno, specie in un giardino, dove cioè si può agire minuziosamente, può essere perfezionato ad opera del curatore per avere delle proprietà migliori dal punto di vista della coltivabilità fine. Se la terra tende ad essere troppo compatta e nerastra, dall'aspetto untuoso, una soluzione generale e semplice è quella di modificarne la struttura mescolando sabbia e ghiaia a sufficienza con humus in sacchi per alleggerire il terreno. Naturalmente è un'operazione molto faticosa perché il giardino va letteralmente scavato ovunque e la miscelazione avviene in terra con una pala di dimensioni adatta all'opera. Come regola generale, un buon terreno somiglia ad occhio a quello contenuto nei sacchi della terra per i vasi che vengono comunemente venduti nei supermercati. Un buon consiglio è quello di prendere uno di questi sacchi e usarlo come pietra di paragone. A perfezionamento ultimato, poi, il sacco può essere tranquillamente distribuito sul terreno che provvederà ad assorbirlo. Non ho fornito le misure e le proporzioni perché sono strettamente legate al vostro caso e si deve sempre agire con discrezione.

Continua la lettura
56

Principi di giardinaggio

Abbiamo descritto a sommi capi il lavoro di miscelazione per la terra, ma dobbiamo aggiungere qualche elemento per evitare fatiche inutili o errori. Per prima cosa le operazioni si limitano alle zone che ne hanno bisogno, e alle loro dirette vicinanze. Non c'è bisogno di scavare molto nel terreno, ma bisogna sapere come si comportano le radici delle piante che vogliamo impiegare. Per questo si deve consultare un sito di botanica e giardinaggio. Il terreno dovrà favorire il drenaggio, quindi è bene prevedere lo scavo di canalette che convergano tutte come afferenti ad un punto adatto. Il giardino deve essere leggermente inclinato rispetto allo strato impermeabile in modo tale che l'acqua fluisca verso un punto in basso e non formi ristagni. Non vanno lasciate buche ed avvallamenti perché inevitabilmente vi si formeranno pozze di fango. Il punto più basso del giardino, inoltre, dovrà avere a sua volta uno sfogo, magari in un canale o verso la strada dove ci sono i tombini, perché altrimenti diventerà a sua volta un punto di ristagno da cui possono propagarsi funghi e muffe che sono deleteri per la buona resa di un'opera di giardinaggio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllate sempre quanti vermi trovate scavando. Se ci sono molti lombrichi il terreno è buono e ha bisogno di meno lavoro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come livellare il terreno

Prima di coltivare qualsiasi pianta in giardino, o se bisogna installare una piscina, è necessario il terreno sia ben livellato. Se si effettua questa operazione, il terreno degrada più lentamente e non occorre poi dover agire per pareggiare eventuali...
Giardinaggio

Cosa coltivare su un terreno sabbioso

Un terreno sabbioso presenta lo svantaggio di trattenere scarsamente l'acqua, ma compensa questo difetto con la maggiore lavorabilità del terreno. Se vogliamo coltivare su terreni sabbiosi, dovremo quindi ricordarci di annaffiare poco e spesso le nostre...
Giardinaggio

Come rendere il terreno acido

Alcuni alberi e arbusti il più delle volte necessitano di un terreno con un PH acido, ossia al di sotto di 7.0, altrimenti si svilupperebbero con un eccesso di clorosi ferrica. Per esempio, se intendete coltivare la betulla, i mirtilli, le azalee e...
Giardinaggio

Come Arare Il Terreno

Arare un terreno potrebbe sembrare un lavoro da poco, ma chi lo fa da anni sa bene che invece è necessaria molta pazienza e bravura per ottenere degli ottimi risultati e fare in modo che il terreno diventi adatto per la semina. Da secoli gli uomini hanno...
Giardinaggio

5 piante per un terreno argilloso

Se avete un giardino che si presenta con un terreno argilloso, è importante sapere che non tutte le piante sono adatte per questo tipo di suolo per cui la scelta deve essere oculata. Ci sono infatti alcune specie di tipo perenne che per proliferare nel...
Giardinaggio

Come determinare il pH del terreno

Coltivare un terreno è un ottimo modo per avere sempre frutta e verdura di stagione sempre fresca da mangiare, oppure venderla per poterne ricavare un introito che possa ovviare alle spese di mantenimento del terreno stesso. Ma per coltivare qualsiasi...
Giardinaggio

Come rendere più drenante un terreno

Un terreno con problemi di drenaggio risulta essere costantemente umido o bagnato, con conseguente presenza di molte pozze di acqua stagnante. Dopo un temporale, o semplicemente dopo anche una piccola pioggia, alcuni terreni tendono a trattenere l'acqua...
Giardinaggio

Come conoscere la natura del tuo terreno

Oggi non tutti hanno la fortuna di avere a disposizione un appezzamento di terreno per cercare di organizzare al meglio un giardino o un orto. Tuttavia sono sempre più numerosi i giovani, visto la carenza di posti di lavoro, che prendono in affitto fazzoletti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.