Come e quando potare le piante rampicanti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le piante rampicanti sono piante molto decorative che, nei nostri giardini, crescono in verticale sulle recinzioni perimetriche, svolgendo una duplice azione: di abbellimento per l'ambiente della nostra abitazione e di schermo, a protezione dagli sguardi indiscreti. Esse, per questi due motivi, sono molto usate anche su apposite griglie divisorie installate tra un balcone e l'altro di molti appartamenti. Vediamo insieme come e quando potare le nostre piante rampicanti.

26

Occorrente

  • Forbici da potatura o cesoie
36

Prima di cominciare dobbiamo verificare che la nostra cesoia o forbice da potatura che andremo ad utilizzare, abbia le lame ben affilate, questo per evitare che la pianta debba subire inutili schiacciature dei tessuti o slabbrature nelle piccole cortecce che ricoprono i rami. Nel caso le forbici non siano sufficientemente affilate, si consiglia di arrotarle per una resa ottimale.

46

Se abitiamo in zone climatiche non troppo fredde, l'ultimo mese per effettuare la potatura delle rampicanti è dicembre; se invece ci troviamo nel nord Italia, dovremo aver completato l'operazione già a metà Novembre. Per procedere dobbiamo verificare quale tipo di rampicante andremo a trattare, poiché la potatura sarà condizionata dall'età della pianta: i rampicanti più giovani, che devono ancora crescere e quelli più maturi, che hanno terminato la loro crescita occupando tutto lo spazio loro riservato.

Continua la lettura
56

Nel caso delle piante più giovani, i tagli saranno di entità moderata proprio perché i rampicanti hanno ancora spazio per aumentare le proprie dimensioni. Nel caso dei rampicanti che hanno già occupato pienamente lo spazio loro riservato, l'intervento potrà essere più incisivo, ed avvenire più frequentemente: è preferibile intervenire sui rami principali, lasciando invece maggiormente intatti quelli periferici, sui quali avremo i fiori in primavera.

66

Ricordiamo inoltre, che ogni inverno, dobbiamo sfoltire i germogli che crescono da ciascun ramo laterale della pianta rampicante, che è stato legato ad un supporto di traliccio per cui vi è un solo tiro ogni 15/20 cm. Tagliamo i rimanenti germogli a 15/20 cm di lunghezza (il frutto si svilupperà su questi brevi stub).
Rimuoviamo tutti i germogli che crescono dal tronco principale o che spuntano dalle radici.
Continuiamo il processo di formazione dei nuovi germogli lungo tutti i tralicci che li sostengono. Ogni inverno, tagliamo le estremità dei germogli che sono cresciuti al di là del sostegno del traliccio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come e quando potare le rose rampicanti

Le rose sono considerate un po' le regine dei fiori e del giardino, insieme alle orchidee, altrettanto belle ma di più difficile coltivazione, sono tra i fiori più amati dalle donne e non solo. Splendide nelle loro infinite varietà, colorazioni e...
Giardinaggio

Come curare le piante rampicanti in inverno

Le piante rampicanti sono dei vegetali che crescono appoggiandosi a pareti verticali o arrampicandosi su altre piante. Spesso vengono utilizzate per ricoprire le recinzioni oppure per abbellire particolari zone del giardino. Possono essere coltivate in...
Giardinaggio

Come moltiplicare le piante rampicanti

Coltivare le piante è un compito molto gratificante e lo è ancor di più quando si riesce a riprodurre con successo le proprie piante. Moltiplicare le piante, oltre a regalare numerose soddisfazioni, permette di ottenere un' ampia collezione di specie...
Giardinaggio

Come scegliere le piante rampicanti per il terrazzo

Avete la fortuna di possedere un appartamento caratterizzato dalla presenza di un terrazzo? State pensando di renderlo più splendido con alcune piante rampicanti? La prima caratteristica da valutare con estrema attenzione riguarda lo spazio che sia ha...
Giardinaggio

Come scegliere delle piante rampicanti

Per chi possiede un giardino e soprattutto un muro di confine da voler adornare, il miglior consiglio da poter utilizzare è quello di piantare delle piante rampicanti. Si tratta si piante munite di ventose che si attaccano e si diramano lungo le superfici,...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di gladiolo e le piante rampicanti di clematide

Il gladiolo è un fiore longilineo, elegantissimo, splendido: è adatto ai grandi vasi ma in un giardino è difficile trovargli una collocazione, tranne che per alcune specie che costituiscono un'eccezione. Nel campo della floricoltura, il gladiolo ha...
Giardinaggio

5 piante rampicanti adatte al pergolato

Un pergolato si può ottenere rivestendolo di varie specie di piante rampicanti; infatti, è importante sapere che la natura ne regala tante adatte a questo scopo, e tutte di particolare bellezza, indipendentemente se da fiore o soltanto con foglie. A...
Giardinaggio

10 piante rampicanti che fioriscono

Se abbiamo un ampio terrazzo oppure un giardino con dei muri di cinta abbastanza alti, possiamo optare per delle piante rampicanti da fiore. La natura infatti ce ne regala un bel po', tutte particolarmente decorative e soprattutto di svariati colori....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.