Come e quando potare le rose rampicanti

Tramite: O2O 21/06/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le rose sono considerate un po' le regine dei fiori e del giardino, insieme alle orchidee, altrettanto belle ma di più difficile coltivazione, sono tra i fiori più amati dalle donne e non solo. Splendide nelle loro infinite varietà, colorazioni e specie, si dividono in diverse categorie di base, troviamo mini rosai, rose a cespuglio, sarmentose, rampicanti, ad alberello, a seconda del metodo di coltivazione. Le rose rampicanti, per esempio, offrono la possibilità di creare piccoli angoli di paradiso. Esse sono adatte per coprire strutture di gazebi, archi, pergolati e anche adagiati su scarpate e muretti. Inoltre in base alla superficie che si vuole coprire o allestire, la scelta della varietà giusta di rosa rampicante è determinante, al fine di ottenere risultati armoniosi e facilitarne la gestione nella fase di accrescimento. Il periodo di fioritura di queste rose, a seconda della varietà, può andare dalla tarda primavera ad inizio estate e, in autunno. I colori di queste rose sono tantissimi, ce ne sono per tutti i gusti: bianche, rosse, blu, ecc. Adesso in questa guida vedremo come e quando potare le rose rampicanti.

27

Occorrente

  • Cesoie - seghetto - guanti - mastice - conoscenza delle varietà
37

Le rose sono rosse soggette ad alcune malattie

Iniziamo con il dire che generalmente le rose non possiedono norme culturali particolarmente difficoltose da attuare, ma sono soggette ad alcune malattie (oidio, ticchiolatura, ruggine), per cui richiedono trattamenti specifici ricorrenti. Al di la della specie, tutti i fiori che dopo la loro splendida fioritura tendono a sfiorire e a seccarsi, andranno sempre e comunque asportati, in modo da favorire la comparsa di altri boccioli fioriferi. (Utilizzate le cesoie).
Foto: http://static. Giardinaggio. Org.

47

Potare le rose a fine inverno

Per quel che concerne il periodo di potatura, generalmente le rose vanno potate a fine inverno, dipendentemente dalle condizioni climatiche in atto, evitate di farlo in periodi di gelate. Diciamo che orientativamente il mese giusto è febbraio. Dovrete munirvi di guanti e cesoie e recidere praticamente tutti i piccoli rami laterali e spuntare i principali, lasciando solo i principali con alcuni rametti e circa 1 o 2 gemme presenti. Praticate i tagli in modo leggermente obliquo, in modo da favorire lo scivolare delle gocce d'acqua ed evitare ristagni, ed eventuali marciumi.

Continua la lettura
57

Recidere i rami molto grandi

Da quanto detto si potrà comprendere che non esiste una regola fissa su come e quando potare i rosai rampicanti, ma la frequenza di taglio andrà apportata in base alla tipologia di rosaio. Nel caso dobbiate recidere dei rami molto grandi, munitevi di seghetto e mastice apposito per proteggerne i tagli. Infine eliminate tutti i rami secchi presenti nel rosaio, e provvedete a fissare i rampicanti ad appositi sostegni: spalliere, fili di ferro, muri e tutori, faranno da sostegno, molto belli i rosai allevati ad arco i quali richiederanno la guida dei rami e potature specifiche, atte all'allungamento di alcune branche principali.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come propagare le rose rampicanti

In questa guida, pratica e veloce, che abbiamo deciso di proporre a tutti i nostri cari lettori che amano le piante, ed in particolar modo le rose, vogliamo proporre appunto il modo per capire come e cosa dover fare, per propagare, nella maniera più...
Giardinaggio

Come e quando potare le piante rampicanti

Le piante rampicanti sono piante molto decorative che, nei nostri giardini, crescono in verticale sulle recinzioni perimetriche, svolgendo una duplice azione: di abbellimento per l'ambiente della nostra abitazione e di schermo, a protezione dagli sguardi...
Giardinaggio

10 consigli per potare le rose

Alcune persone ritengono che la potatura sia una azione poco logica e non necessaria in quanto pensano che le piante che vivono lontane dalle mani dell'uomo sono ugualmente vigorose e sane. In realtà è la natura stessa che provvede ad una continua potatura:...
Giardinaggio

Come potare le rose a cespuglio

Coltivare piante e fiori è un hobby - e una passione - che unisce milioni di persone. Avere il "pollice verde" viene naturale a tanti amanti della natura. Chi non ha molta dimestichezza con queste creature può acquisire col tempo tutte le conoscenze...
Giardinaggio

Come potare le rose sfiorite

A tutti quanti piacono le rose, in quanto rappresentano il simbolo dell'amore, oltre a sottolineare un grande gesto di tenerezza oppure semplicemente un momento elegante. La rosa più conosciuta e coltivata al mondo è quella rossa. Il problema di proteggere...
Giardinaggio

Come fare un arco per rampicanti

Per abbellire il vostro giardino una delle soluzioni più suggestive sono le piante rampicanti. Infatti queste, con i loro fiori e i loro colori, offrono uno spettacolo davvero unico e di rara bellezza. Per agevolare lo sviluppo in verticale delle piante...
Giardinaggio

Le migliori piante rampicanti

Le piante rampicanti sono un ornamento molto interessante, differente dalle solite siepi. Oltre ad essere molto belle, presentano molteplici vantaggi e grandi utilità. Possono infatti isolare la casa dall'inquinamento atmosferico ed oscurare molte zone...
Giardinaggio

I migliori supporti per rampicanti

Per abbellire il nostro giardino non c'è niente di meglio che considerare di utilizzare dei supporti per dei rampicanti, ovvero delle assi, o delle travi, o qualcos'altro di simile, che possa riuscire a sostenere le piante rampicanti con le quali vogliamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.