Come Effettuare Il Montaggio Della Squadratrice

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La squadratrice è un utensile molto utilizzato nei lavori di falegnameria che consente di semplificare molto le lavorazioni che bisogna effettuare a squadra. Scopo di tale macchinario è quindi quello di intagliate perfettamente a squadra le opere di legno, in quanto munita anche di una sega adeguata a tali operazioni. Oltretutto questo macchinario non solo consente di tagliare gli elementi a 90 gradi esatti ma è possibile svolgere dei tagli di diverse inclinazioni variando i gradi del macchinario, il tutto ottenendo un risultato davvero ottimale. Quindi se si ha l'intenzione di acquistare una squadratrice in questa guida vedremo come effettuare il montaggio.

27

Occorrente

  • Squadratrice; Solido piano orizzontale; squadra da falegname; lama a disco.
37

Cominciamo differenziando i due tipi di squadratrice. La squadratrice circolare è composta da una sega circolare, posta su un banco stabile, da più guide che mantengono dritto il taglio. In alcuni casi troverete delle lame inclinate o inclinabili, questo per variare l'angolo di taglio. Un altro modello è la squadratrice doppia, composta da due cingoli paralleli con pioli allineati. Questa macchina è adatta al funzionamento in linea, infatti viene montata appena prima della macchina bordatrice, in modo da alimentarla in automatico. In base alle proprie esigenze si può procedere all'acquisto dell'utensile che si predilige.

47

Iniziamo quindi a montare il nostro attrezzo. Per prima cosa, dopo aver collocato il basamento su un solido piano orizzontale, si deve ruotare il supporto a colonna in posizione verticale e quindi bloccarlo saldamente. Una volta fatto, è importantissimo che il supporto a colonna sia perfettamente perpendicolare al piano, quindi è necessario controllare la regolarità dell'angolo con una squadra da falegname. Questa è facilmente reperibile in falegnameria o anche nei negozi di ferramenta più forniti.

Continua la lettura
57

A questo punto, bisogna inserire la testa del carrello che regge il motore nella guida ricavata lungo il braccio e controllare che possa scorrere dolcemente e senza alcun intoppo. Ora, quando il carrello è in posizione, si può richiudere l'apertura anteriore della guida con il cappellotto frontale serrando la vite predisposta appunto per questo scopo.

67

A questo punto, il piano di lavoro è composto da più elementi staccati. Questi andranno sistemati sul basamento che poi bisogna bloccare con le apposite viti che vanno inserite in sedi fresate. Una volta eseguita questa operazione, per ultimo, montare la lama sull'albero del motore. La lama dovrà essere inserita tra due flange e bloccata con un dado. In questo modo si è concluso il montaggio della squadratrice. Dato il rischio di tale macchinario, se si ha dei dubbi sul montaggio è meglio rivolgersi ad un esperto qualificato.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ponete la massima attenzione nell' inserimento della lama.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Preparare La Squadratrice Per La Troncatura

Per un lavoro ben fatto occorrono molti attrezzi. In ogni falegnameria o laboratorio che si occupa di creare oggetti in legno, non può non esserci la squadratrice. La squadratice è un particolare attrezzo che serve per effettuare dei tagli di precisione...
Materiali e Attrezzi

Come effettuare i trattamenti antiruggine

La ruggine può a volte fare capolino su cancelli, inferriate e ringhiere, rovinandone l'aspetto e inoltre può anche compromettere in maniera irrimediabile l'integrità dei materiali. Per evitare tutto questo occorre trattare in maniera adeguata le strutture...
Materiali e Attrezzi

Come effettuare una saldatura mig mag

La saldatura MIG/MAG si riferisce ad un tipo di procedimento che ha avuto origine nella Seconda Guerra Mondiale e che è tuttora utilizzato durante alcune fasi di lavorazioni. Teoricamente, con i termini MIG e MAG, ci si riferisce a due tipi di saldatura...
Materiali e Attrezzi

Come effettuare una verniciatura a polvere

Per verniciare degli oggetti di metallo come ad esempio della maniglie di una porta o di un mobile, a differenza della vernice tradizionale (ad acqua o acrilica), possiamo scegliere quella a polvere la cui applicazione avviene a secco, utilizzando...
Materiali e Attrezzi

Come effettuare il serraggio delle viti

Fra le cose che in linea generale danno più soddisfazione ad ognuno di noi di sicuro ci sono ipiccoli lavoretti di fai da te, con i quali pian piano ci è possibile abbellire la propria casa e, se lo si ha, il proprio giardino. Quando si svolgono lavori...
Materiali e Attrezzi

Come incollare i pannelli coibentati per tetti

I pannelli coibentati hanno il compito di proteggere un'abitazione sia dal punto di vista termico che sotto l'aspetto acustico. Hanno quindi uno scopo prettamente isolante, che viene conferito loro dai materiali con cui sono costituiti: lana di vetro,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una saldatrice a punti

A volte i propri hobby sono fare degli interventi di riparazione in casa, nel garage oppure in giardino. In molti casi occorre un attrezzo per saldare il ferro: la saldatrice a punti. Quest'ultima è composta da due chiodi che posti uno sull'altro generano...
Materiali e Attrezzi

Come trasformare un motore da trifase a monofase

Il motore trifase è un particolare tipo di motore in grado di funzionare utilizzando direttamente la corrente trifase proveniente dalla rete cittadina senza dover essere necessariamente ridotta ad una corrente monofase. Al contrario, per poter funzionare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.