Come effettuare il rinvaso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La rinvasatura delle piante è un'operazione che va effettuata quando queste crescono, sviluppando radici più grandi che non ci stanno più nei vasi iniziali, e di conseguenza vanno trasferiti in dei contenitori dalle dimensioni più grandi.
Per chi non ha dimestichezza nei lavoretti di giardinaggio non si deve preoccupare, le operazioni da effettuare sono abbastanza semplici, e adottando delle tecniche utili otterrete un risultato perfetto.
Come avete intuito prima di effettuare il rinvaso è necessario avere a portata di mano abbastanza terriccio. Vediamo quindi come effettuare il rinvaso delle piante.

26

Occorrente

  • Terriccio
  • Vaso di dimensioni superiori al precedente
  • Dei sassolini per il drenaggio
36

La prima operazione da effettuare consiste nel rimuovere la pianta dal vaso vecchio. Fate attenzione durante questo procedimento a non danneggiare le radici durante l'estrazione. Se il vaso è di plastica l'operazione è molto semplice, in quanto basterà schiacciarlo sui bordi per staccare il terriccio e infine estrarla. Per quanto riguarda i vasi in cotto, servirà più attenzione. Capovolgete il vaso, tenendolo ben fermo, quindi infilate il dito nel foro di scolo, che è presente sul fondo, ed effettuate una pressione verso il basso per staccare il terriccio che è aderito al vaso.
Una volta che avete fatto l'estrazione eliminate tutto il terriccio in eccesso, delicatamente, e rimuovete eventuali radici danneggiate o secche.

46

Ora dovrete preparare il vaso nuovo per accogliere la vostra pianta.
Iniziate mettendo sul suo fondo dei sassolini che avranno la funzione di scolo. Ovvero dreneranno l'acqua in eccesso. Se sono messi male possono modificare la crescita delle radici compromettendo la salute della vostra tanto amata pianta.
Per inserirli in maniera corretta dovrete avere cura di rivolgere la parte bombata verso l'alto. Se invece dei cosi usate dei sassolini dalla forma rotonda, dovrete creare un doppio strato. Nel primo strato è consigliato mettere i sassolini più piccoli, e i più grossi nel secondo.

Continua la lettura
56

Una volta che avete posizionato i vostro sassolini di drenaggio, copriteli con 4-5 ditta di terriccio specifico per il rinvaso, e mettete dentro il vaso la pianta avendo cura di posizionarla ben dritta.
Successivamente riempite il resto del vaso sempre con del terriccio lasciando 2-3 centimetri dalla cima del vaso. Questo andrà fatto per prevenire la fuoriuscita dell'acqua nelle annaffiature.
Infine non dovrete fare altro che irrigare il tutto assicurandovi che l'acqua esca in modo veloce dal vaso.
Complimenti, avete effettuato il rinvaso della vostra pianta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate sempre attenzione a non danneggiare le radici delle vostre piante

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come separare le piantine per il rinvaso

Il giardinaggio è un'attività che può dare molta soddisfazione sotto tutti i punti di vista, Nel ciclo vitale delle piante capita di doversi cimentare nella separazione delle piante attraverso i vari metodi di moltiplicazione. Esistono differenti...
Giardinaggio

Come effettuare la semina a dimora

Questa guida fa al caso di chi voglia effettuare la semina a dimora nel proprio giardino o terreno. Seguendo ogni passo di questa guida riusciremo ad effettuare la semina a dimora senza grandi difficoltà, in modo semplice e veloce. La buona riuscita...
Giardinaggio

Come Effettuare La Sarchiatura

Per ottenere ottimi risultati in agricoltura è necessario effettuare precise operazioni. Una di queste prende il nome di sarchiatura. Questa manovra viene svolta quando la coltivazione è in atto++, in quanto non arreca assolutamente alcun tipo di danno...
Giardinaggio

Come effettuare la potatura della siepe

Se intendiamo effettuare la potatura della siepe del nostro giardino, è indispensabile conoscere alcune nozioni in materia di giardinaggio; infatti, è importante la sagoma da dargli, in quanto una base larga e che man mano si restringe verso l'alto,...
Giardinaggio

Come effettuare il trapianto delle piante

Ecco una guida utile per la manutenzione del giardino di casa o dell'orto. Infatti con questa guida spiegheremo come effettuare il trapianto delle piante dal semenzaio al giardino oppure direttamente all'orto. Infatti molte piante, che nei primi giorni...
Giardinaggio

Come effettuare l'innesto sul fico

Se avete un albero di fico selvatico e volete che invece vi dia dei buoni frutti, dovrete provvedere ad effettuare un innesto. Esistono vari tipi di innesto, ma quello che vi propongo all'interno di questa guida è quello a corona e quello a spacco. Vediamo...
Giardinaggio

Come effettuare la manutenzione del prato

In molti pensano che la manutenzione del prato sia una pratica da effettuare solo durante la primavera e l'estate. Invece non è cosi, per avere un bel prato verde e curato in ogni suo aspetto ha bisogno di cure anche durante l'autunno e l'inverno, oltre...
Giardinaggio

Come Effettuare Le Annaffiature Di Soccorso

Quando le piante, sia all'interno che all'esterno della casa, rimangono per un periodo piuttosto prolungato senza essere annaffiate, subiscono indubbiamente dei danni dovuti all'eccessiva disidratazione; questo fenomeno è notevolmente più accentuato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.