Come effettuare il serraggio delle viti

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Fra le cose che in linea generale danno più soddisfazione ad ognuno di noi di sicuro ci sono ipiccoli lavoretti di fai da te, con i quali pian piano ci è possibile abbellire la propria casa e, se lo si ha, il proprio giardino. Quando si svolgono lavori del genere però è necessario avere delle basi su determinate operazioni, che seppur semplici, sono essenziali per avere un ottimo risultato finale. Ma adesso, in questa guida, che come si potrà vedere successivamente, sarà composta da banalissimi passaggi, ma allo stesso tempo molto completi, andremo a vedere come effettuare il serraggio delle viti.

26

Occorrente

  • Cacciavite
  • Cacciavite automatico
  • Chiave dinamometrica
  • Cera
36

Quindi, per iniziare nel migliore dei modi, una delle primissime cose che dovremo fare è quella di assicurarvi che la punta del vostro cacciavite sia in buone condizioni e che si adatti perfettamente alla fessura della testa della vite. Una lama troppo stretta o arrotondata danneggerebbe infatti l'apposita fessura, mentre se fosse troppo larga, danneggerebbe il legno nell'introdurre la vite.

46

La moderna alternativa al classico cacciavite che tutti abbiamo in casa, ma che non tutti sappiamo usare bene, è oggi rappresentata dal cacciavite automatico ricaricabile, che si attiva spingendolo verso il basso, in modo da azionare una rotazione della punta. Così in maniera semplice riusciremo, spingendo con una certa forza, ad avvitare e svitare molto rapidamente la vite.

Continua la lettura
56

La cosa importante da ricordare quando si utilizza il cacciavite automatico è tenerlo fermo con entrambe le mani, una sul manico e l'altra sull'anello zigrinato proprio al di sopra della punta. State molto attenti quindi a non perdere il controllo, altrimenti potrebbe succedere che la lama scivoli via dalla fessura della vite, danneggiando in tal modo il legno.

66

Un'altra idea, sarebbe quella di procurarsi una chiave dinamometrica. Questo tipo di chiave, non è nient'altro che una sorta di chiave a cricchetto, che grazie alla sua rotazione continua, ci dà l'opportunità di stringere in maniera opportuna la nostra vite. Difatti, questa è provvista di un marchingegno che permette di avere una rotazione continua della vite. Quindi, una volta ottenuta, questo attrezzo, potremo passare al passaggio successivo, cioè quello della lubrificazione della filettatura delle nostre viti. Potremo utilizzare dei prodotti come lo Svitol, oppure se viene difficoltoso, reperire questo lubrificante spray, possiamo ricorrere alla cera per pavimenti. Questa farà si che la vita potrà scorrere meglio nel suo inserto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere le viti per il legno

Cominciamo col dire che lo scopo della vite è quello di fissare tra loro due o più parti. Generalmente le viti si avvitano in senso orario e la parte metallica con cui è costituita la vite è filettata per aderire meglio al tipo di materiale che andremo...
Materiali e Attrezzi

Come introdurre le viti nel legno compensato

Il legno compensato è un materiale che si utilizza piuttosto frequentemente nel bricolage. Grazie ad esso possiamo realizzare scatole e cassetti che restano intatti e non si deformano col tempo. Quando montiamo un mobiletto in legno compensato, dobbiamo...
Materiali e Attrezzi

5 consigli per utilizzare le viti autofilettanti

Se dovete fissare dei pannelli di legno su materiali della stessa natura oppure sul cartongesso, invece di usare il trapano elettrico, potete sfruttare le viti autofilettanti. Queste ultime infatti si possono avvitare usando un normale cacciavite, e non...
Materiali e Attrezzi

Come Stringere Le Viti Dei Cardini

I cardini sono quelle piastre d'acciaio che si trovano nelle porte o nelle finestre sia interne che esterne. Esistono diversi tipi di cardini, quelli che hanno delle viti, e quelle che utilizzano un semplice perno in cui si aggancia la porta allo stipite....
Materiali e Attrezzi

Come Stringere Le Viti Allentate Dei Cardini Delle Porte

Una delle cose più odiose che può accadere in casa riguarda le porte. Quante volte capita che aprendole e chiudendole ripetutamente, queste inizino ad assumere strani comportamenti come cigolare, strisciare a terra, pendere da un lato e cosi via. Queste...
Materiali e Attrezzi

Come Effettuare Diversi Tagli Con La Macchina Squadratrice

Per effettuare molti tipi di ristrutturazioni in casa o anche nella vostra azienda, il legno è sin da sempre uno dei materiali più quotati, per molti motivi, tra i quali la sua eleganza, la sua resistenza, ma soprattutto l'estremamente elevata lavorabilità....
Materiali e Attrezzi

Come Effettuare Il Montaggio Della Squadratrice

La squadratrice è un utensile molto utilizzato nei lavori di falegnameria che consente di semplificare molto le lavorazioni che bisogna effettuare a squadra. Scopo di tale macchinario è quindi quello di intagliate perfettamente a squadra le opere di...
Materiali e Attrezzi

Come effettuare i trattamenti antiruggine

La ruggine può a volte fare capolino su cancelli, inferriate e ringhiere, rovinandone l'aspetto e inoltre può anche compromettere in maniera irrimediabile l'integrità dei materiali. Per evitare tutto questo occorre trattare in maniera adeguata le strutture...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.