Come effettuare lavori sulle erbacee perenni

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con erbacee perenni si definisce una vasta serie di piante che non terminano il loro ciclo di vita annualmente ma che si sviluppano a dimora per più di due anni.  Sono una vera risorsa per tappezzare porzioni di terreno, creare bordure o impiantare un giardino roccioso. Sono generalmente di rapida crescita e non hanno bisogno di eccessive cure. Come effettuare lavori sulle erbacee perenni ?  

27

Occorrente

  • vanga
  • forcone
  • rastrello
  • concime organico maturo
  • erbacee perenni
37

Il primo lavoro è, ovviamente, la messa a dimora delle piante, operazione da effettuare preferibilmente all'inizio primavera.
Scegli il posto del giardino più adatto alla crescita della varietà che vuoi coltivare (ombra, mezz'ombra, pieno sole).
Calcola lo spazio che le perenni occuperanno quando si saranno sviluppate. Non dovranno soffocare altre piante né essere soffocate
Prepara il terreno: vangalo per ossigenarlo, estirpa tutte le erbacce infestanti e rimuovile, arricchiscilo con del concime organico maturo, pratica le buche a giusta misura, immetti foglie secche e pezzettini di legno per fornire un corretto drenaggio delle acque.
Interra.

Annaffia in giusta misura. Le radici NON DEVONO STARE A MOLLO. Marcirebbero.

47

Messe le erbacee perenne a dimora, rendiamo piacevole la loro permanenza in casa.
Durante l'estate annaffia quando necessario.
Dirada le innaffiature in autunno.
A fine autunno, cima i fiori appassiti e valuta se sospendere del tutto l'apporto "artificiale" di acqua. (quando e se farlo dipende dal clima in cui vivi, dal luogo in coltivi le tue erbacee perenni e da quale erbacee perenne stai coltivando).
In inverno solitamente non c'è bisogno di acqua per far vivere alle erbacee perenni il loro periodo di riposo (quiescenza), soprattutto se risiedi in un luogo sottoposto a gelate. Acqua "supplementare" distribuita a pioggia rischia di vetrificare in una morsa di ghiaccio le radici delle piante. Piuttosto, prima dell'inverno, si può pensare di "intrappolare" caldo, acqua e calore nel terreno con una pacciamatura con foglie secche o fieno.
Se, però, le tue piante vivono un inverno senza pioggia, irriga goccia a goccia il terreno su cui crescono (l'acqua deve penetrare lentamente e in profondità nella terra) nelle ore centrali della giornata.

Continua la lettura
57

In primavera: rimuovi paglia o residui di pacciamatura attorno alle erbacee perenni, zappetta leggermente l'area attorno alle piante, estirpale e rimuovi le infestanti, concima con moderazione il terreno specie se non l'hai fatto in autunno, dividi cespi se necessario per mantenere forma armonica alle erbacee perenni o limitarne l'eccessivo sviluppo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegli l'erbacea perenne adatta al clima in cui vivi
  • alla posizione in cui la vuoi coltivare
  • al risultato che vuoi ottenere
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Le migliori piante perenni per il giardino

Fra le numerose varietà di piante esistono quelle annuali o le perenni. Quest'ultime sono ideali per chi non desidera rinnovare annualmente il suo giardino di casa. Tuttavia, la selezione dei vegetali giusti non è facile. Ciò avviene soprattutto quando...
Giardinaggio

Come scegliere le aromatiche perenni

Le aromatiche perenni sono delle piante che, una volta seminate o travasate, possono durare per molti anni. Inoltre presentano caratteristiche molto interessanti, come la capacità di adattamento, la facilità di coltivazione e una grande versatilità....
Giardinaggio

Come dividere le piante perenni

Le piante perenni riescono a vivere per molti anni, arrivando talvolta anche ad un'età molto avanzata, come le peonie, i garofani ed i giaggioli. Nonostante siano così longeve, tuttavia, con il passare del tempo esse tendono a perdere la loro brillantezza...
Giardinaggio

10 piante perenni da coltivare in giardino

La caratteristica principale delle piante perenni è quella di durare nel corso del tempo, resistendo agli sbalzi climatici delle diverse stagioni. Si differenziano quindi dalle piante annuali o biennali, le quali, come indica il loro nome, durano solo...
Giardinaggio

I migliori fiori a cascata perenni

Per creare delle decorazioni su balconi, terrazze o in un giardino, specie sui muri di cinta o sugli steccati, possiamo provvedere a coltivare delle piante a cascata di tipo perenne, che sono in grado di regalarci una fioritura abbondante, coloratissima...
Giardinaggio

10 piante perenni resistenti al freddo da coltivare in Inverno

Se l'estate ci regala dei bei prati fioriti e l'autunno ci ha abituato a vedere paesaggi dai molteplici colori che vanno dal verde al rosso scuro, dall'arancione al giallo. L'inverno può riservare delle sorprese inaspettate all'occhio di un profano del...
Giardinaggio

Giardinaggio: i lavori di marzo in giardino

Marzo è un mese importante e pregno di impegni per chi ha l'hobby del giardinaggio. I lavori da fare in giardino, in serra fredda e nell'orto, sono davvero tanti. È necessario quindi andare con ordine e organizzarsi per tempo per non arrivare impreparati...
Giardinaggio

Mese di Dicembre: i lavori nell'orto

Se avete un orto cui dedicate gran parte del vostro tempo libero, non possiamo che farvi i complimenti: oltre ad essere un bellissimo passatempo, l'orto vi permetterà di nutrirvi di ortaggi e verdure genuine, durante tutto l'anno. Sicuramente saprete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.