Come effettuare l'innesto sul fico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se avete un albero di fico selvatico e volete che invece vi dia dei buoni frutti, dovrete provvedere ad effettuare un innesto. Esistono vari tipi di innesto, ma quello che vi propongo all'interno di questa guida è quello a corona e quello a spacco. Vediamo quindi assieme come effettuare l'innesto sul fico in questi brevi e semplici passi che seguono.

25

Per praticare l'innesto a corona sull'albero da frutto, dovete praticare, con uno strumento che in gergo viene chiamato "segaccio", un taglio del portainnesto. In questo modo potrete formare una superficie piana. Ottenuta la superficie piana dovrete quindi effettuare un taglio perpendicolare a quello precedente e sollevare dolcemente il cambio. Prendete quindi la marza e cercate di inserirla all'interno della fessura creatasi.

35

A questo punto la marza dovrà essere tagliata con un taglio a "penna". Il taglio dovrà quindi essere di circa dieci centimetri, di modo che possa contenere comodamente quattro o cinque gemme. A questo proposito, è opportuno mettere più di una marza, ovviamente in relazione alla grandezza del diametro del portainnesto, solitamente il numero delle marze può variare tra due e quattro. Dopo aver letto accuratamente questo primo passo, procediamo con il secondo.

Continua la lettura
45

Una volta eseguito l'innesto dovrete legare con la rafia il tutto, avendo cura di coprire i tagli con del mastice. Il periodo ideale per praticare questo tipo di Innesto è il mese di aprile. Per quanto riguarda l'innesto a spacco dovrete procedere in modo diverso. Utilizzando un oggetto tagliente fate uno spacco profondo circa 8/10 cm. Tagliare quindi la marza a cuneo, facendo in modo che l'inizio del taglio abbia le stesse dimensioni dello spacco del portainnesto.

55

Inserite, a questo punto, la marza all'interno spacco avendo particolare cura di fare combaciare perfettamente le zone del cambio esterno del gentile con quello del portainnesto. Legate quindi il tutto ben stretto con della rafia, in modo che la marza non si muova dalla sua sede, coprire con mastice il tutto avendo sempre cura di riempire lo spacco. Chiudendo le fessure in modo perfetto, con il mastice, avrete la sicurezza che il vostro innesto possa crescere perfettamente, che la rafia tenga ben legato il tutto siano a quando non si sarà stabilizzato e accertarvi che le gemme innestate attecchiscano alla perfezione all'arbusto principale. Bloccando in questo modo gli innesti potrete inoltre accertarvi che vento e intemperie non distruggano l'innesto sul vostro fico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come effettuare l'innesto sull'albero di limoni

L'innesto è una delle tecniche maggiormente adoperate in agricoltura per permettere alle piante (soprattutto quelle da frutto) di proliferare. Altre tecniche di propagazione sono la margotta, la propaggine e la talea. L'innesto è tuttavia un'operazione...
Giardinaggio

Come effettuare un innesto a spacco

L'innesto è uno dei metodi colturali più utilizzati su piante e alberi da frutto. Può succedere che i frutti dati da una pianta non siano di buona qualità. Allo stesso modo alcuni alberi possono non essere di seme originale, quindi crescere come selvatici....
Giardinaggio

Come effettuare un innesto ad un castagno

Il castagno, come l'ulivo e la vite, è un arbusto molto diffuso in Italia. Cresce spontaneamente nelle medie altitudini e si sviluppa creando delle zone boscose. Il legno viene ampiamente utilizzato in falegnameria perché abbastanza resistente e leggero....
Giardinaggio

Come effettuare l'innesto sul ciliegio

Il ciliegio un meraviglioso frutto rosso amaranto, succoso e dolce possiede proprietà organolettiche, ottenute grazie ai metodi di coltivazione a cui viene sottoposto. Infatti, per ottenere questi stupendi frutti che tutti conosciamo e abbiamo gustato,...
Giardinaggio

Come innestare un albero di fico

Il fico, inteso come frutto, è tra i più saporiti, nutrienti e ricchi di frutta e fibre che la natura ci offre nel primo periodo autunnale, quello che va da Settembre a metà-fine Ottobre. Le origini di questa pianta sono prevalentemente asiatiche e...
Giardinaggio

Fico d'india: come coltivarlo in giardino

Il fico d'India è una pianta che cresce allo stato selvatico dappertutto, e i suoi frutti, oltre che deliziosi sono anche particolarmente belli, tali da poterli coltivare in un giardino per arricchirlo ulteriormente di colori. Questa pianta si rivela...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura del fico

Secondo recenti sondaggi su tutto il territorio nazionale, sono sempre di più le persone che si dedicano al giardinaggio, occupandosi soprattutto di piante da frutto. Tra gli alberi più coltivati in tutto il paese, vi è sicuramente il fico per via...
Giardinaggio

Come potare un albero di fico

L'agricoltura, per molti, non rappresenta soltanto un lavoro ma è anche una passione estremamente gratificante. È meraviglioso coltivare delle piante come gli alberi da frutto, che non soltanto danno soddisfazione nell'arco della crescita ma saranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.