Come effettuare una buona semina nell'orto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ecco una guida su come effettuare una buona semina nell'orto. L'orto, oltre a permettere un'ampia produzione di ortaggi, offre la possibilità di conoscere meglio la natura ed i suoi frutti. Chi possiede un orto, sa bene come questo può essere produttivo in ogni periodo dell'anno. Ci regala melanzane, zucchine, pomodori e peperoni in abbondanza, mentre in inverno massimamente cavoli e broccoli. Certo, la riuscita di un buon raccolto passa innanzitutto dal saper ben seminare e dall'avere a disposizione un' attrezzatura adeguata (zappa, vanga, rastrello) per fare le operazioni di rito.

27

Occorrente

  • Attrezzi adatti
  • profondità del seme
  • innaffiature appropriate
37

La prima cosa che dovrete fare è preparare accuratamente il terreno alla semina. Zappettate e rastrellate il pezzo di terreno che avete destinato alla semina, in modo da rendere il terreno più fine ed eliminare i granuli. Praticate nel terreno dei solchi simili a delle lunghe file e distribuite il seme, tenendone in mano una certa quantità e facendolo scorrere nelle file del terreno a poco a poco tra pollice e indice.

47

Una volta sparso il seme nei solchi, prendete il rastrello e ricoprite il tutto di terra, pressando alquanto, col dorso dell'attrezzo, il seme, perché si assesti bene nel terreno. Innaffiate, infine, dolcemente la parte di terreno seminato. Nel periodo successivo alla semina dovete tenere costantemente umido il terreno con innaffiature, assolutamente non violente. Il mancato rispetto di questa semplice regola vi comporterà una deriva del terreno e, di conseguenza, dello stesso seme. È consigliabile nei primi tempi l'uso precauzionale dell'innaffiatoio. Le innaffiature dovranno essere effettuate nelle prime ore del mattino o subito dopo il tramonto.

Continua la lettura
57

Un metodo alternativo alla semina in solco o buche è la semina a spaglio. Questa tecnica consiste nello gettare i semi in modo quanto più uniforme possibile su aree di terreno di circa un metro quadro. Successivamente, dovrete ricoprire la semenza con uno strato di terra friabile ed innaffiare regolarmente fino alla germinazione delle piante.

67

Come ultimo consiglio non spargete mai il seme direttamente dalla busta, poiché potreste incorrere nell'inconveniente di una semina ravvicinata e fitta e nello spreco di semi. Fate attenzione a rispettare specifiche profondità d'interramento dei vari tipi di semenza. Ad esempio per piselli, mais, fave, fagioli, fagiolini non dovrete andare oltre i 10 cm (vi regolerete ad occhio). Per altre varietà ortive l'interramento deve essere molto più in superficie (5-10 mm di profondità). Il mancato rispetto di queste profondità può compromettere la riuscita della vostra semina. Un eccessivo interramento, infatti, può comportare la non fuoriuscita della piantina.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • siate pazienti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

I lavori da effettuare nell'orto in inverno

Anche in inverno l'orto va curato con pazienza e dedizione per garantirsi un florido raccolto. Uno dei lavori più importanti da eseguire è preparare il terreno al riposo della stagione fredda. Ma ci si deve anche dedicare alla coltivazioni invernali:...
Giardinaggio

Come effettuare la semina a dimora

Questa guida fa al caso di chi voglia effettuare la semina a dimora nel proprio giardino o terreno. Seguendo ogni passo di questa guida riusciremo ad effettuare la semina a dimora senza grandi difficoltà, in modo semplice e veloce. La buona riuscita...
Giardinaggio

I lavori da fare nell'orto in autunno

L'autunno è il periodo in cui bisogna lavorare maggiormente l'orto; infatti, si tratta di una fase cruciale che consegna colture di stagione, come ad esempio verdure ed ortaggi, ma serve anche per preparare la semina per i prodotti primaverili. I lavori...
Giardinaggio

Come effettuare La semina in vaso

Con l'approssimarsi della stagione primaverile è abbastanza naturale dedicarsi, specie per chi vanta il cosiddetto "pollice verde", al proprio hobby, ossia il giardinaggio, che certamente, praticato con le necessarie cure e una buona dose di pazienza,...
Giardinaggio

Lavori da fare nell'orto nel mese di Novembre

Se avete il pollice verde e soprattutto se avete deciso di mangiare sano coltivando un orto direttamente nel vostro giardino, saprete sicuramente che ogni pianta, fiore ed ortaggio segue una sua specifica stagionalità. Questo significa che ogni pianta...
Giardinaggio

Mese di Dicembre: i lavori nell'orto

Se avete un orto cui dedicate gran parte del vostro tempo libero, non possiamo che farvi i complimenti: oltre ad essere un bellissimo passatempo, l'orto vi permetterà di nutrirvi di ortaggi e verdure genuine, durante tutto l'anno. Sicuramente saprete...
Giardinaggio

Mese di marzo: lavori nell’orto

Finalmente sentiamo odore di primavera nell'aria: è arrivato il mese di marzo e con esso anche il momento di dedicarci ai lavori nell’orto. È tutto un mese di gran fermento, con varie operazioni da effettuarsi, per rendere il nostro orto sempre più...
Giardinaggio

Come coltivare il basilico nell'orto

La coltivazione del basilico nell'orto di casa può essere un'ottima idea in quanto esso è abbastanza utilizzato nella cucina italiana. Nella ricette estive il basilico si mette praticamente dappertutto: sulla pasta al pomodoro, sulla pizza e nelle insalate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.