Come effettuare una saldatura mig mag

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La saldatura MIG/MAG si riferisce ad un tipo di procedimento che ha avuto origine nella Seconda Guerra Mondiale e che è tuttora utilizzato durante alcune fasi di lavorazioni. Teoricamente, con i termini MIG e MAG, ci si riferisce a due tipi di saldatura diversi, ma tra loro l'unica differenza consiste nel gas utilizzato per la protezione del bagno di saldatura. Grazie a questa tecnica, è stato possibile ridurre i costi nei prodotti di elettronica al fine di rendere più accessibili i vari procedimenti. Vediamo insieme in questa guida come si può effettuare una saldatura MIG/MAG.

27

Occorrente

  • Torcia
  • Generatore ad arco di corrente
  • Aspo avvolgifilo
  • Bombola di gas di protezione
  • Componente da lavorare
37

In primo luogo, il procedimento è a filo continuo e la protezione del bagno di saldatura è resa assolutamente sicura dal gas utilizzato, che funge da vera e propria copertura. Quest'ultimo, fluisce attraverso la torcia sul filo, che deve essere saldato garantendo un'elevata produttività e l'assenza di scorie. I componenti necessari devono essere preparati in maniera minuziosa per consentire il completo svolgimento del tutto. La saldatura MIG/MAG è richiesta per i meccanismi ad alta produttività e che richiedono una determinata soglia di flessibilità.

47

Inoltre, viene utilizzata per gli acciai, per le leghe metalliche e di rame, per il nickel e il titanio. Successivamente, per effettuare questo procedimento, è fondamentale l'utilizzo della torcia, la quale consentirà di far scoccare l'arco tra il filo e il pezzo al fine di far fluire il gas e provocare l'unione nella maniera corretta. Attraverso l'impugnatura, il gas può essere direzionato in maniera istantanea e precisa direttamente sulla zona. In seguito alla fusione avverrà il passaggio del metallo dal filo al bagno di saldatura. Il trasferimento può avvenire in tre diversi modi: per corto circuito, a gocce e a spruzzo.

Continua la lettura
57

Nel primo caso, il metallo non viene passato attraverso il filo poiché si provoca una sorta di corto circuito non essendoci abbastanza corrente. Nel secondo caso, invece, viene essenzialmente sfruttata la forza di gravità, mentre per il terzo modo si formano delle gocce di piccole dimensioni generando una sorta di spruzzo. Al termine del procedimento precedente, indifferentemente dalla tecnica utilizzata, si potrà ammirare il risultato di saldatura ottenuto. Grazie a questa tecnologia, si sono ridotte in maniera considerevole le difficoltà relative alla procedura e il costo della macchine è stato contenuto proprio per i bassi costi dei diversi componenti elettrici.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Eseguire L'Accensione Del Cannello Per La Saldatura Ossiacetilenica

Quando si eseguono lavori su materiali metallici può succedere di dover eseguire tecniche particolari. Molti pensano che alcuni tipi di lavorazioni siano possibili solo all'interno di officine professionali, ma non sempre è così. Facciamo l'esempio...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un saldatore a filo continuo

Questa riportata di seguito è una guida di base su come saldare utilizzando un saldatore a filo continuo. La saldatura MIG (metal inert gas) è un processo impressionante che utilizza l'energia elettrica per fondere ed unire insieme vari pezzi di metallo....
Materiali e Attrezzi

Saldatore a filo continuo: errori da evitare

Cos'è la saldatura? È l'insieme dei processi per mezzo dei quali, sotto l’azione di una fonte di calore, con o senza apporto di materiale, è possibile unire pezzi metallici per creare una struttura unica. Lo strumento con cui si opera in questi casi,...
Materiali e Attrezzi

Come Effettuare Diversi Tagli Con La Macchina Squadratrice

Per effettuare molti tipi di ristrutturazioni in casa o anche nella vostra azienda, il legno è sin da sempre uno dei materiali più quotati, per molti motivi, tra i quali la sua eleganza, la sua resistenza, ma soprattutto l'estremamente elevata lavorabilità....
Materiali e Attrezzi

Come effettuare i trattamenti antiruggine

La ruggine può a volte fare capolino su cancelli, inferriate e ringhiere, rovinandone l'aspetto e inoltre può anche compromettere in maniera irrimediabile l'integrità dei materiali. Per evitare tutto questo occorre trattare in maniera adeguata le strutture...
Materiali e Attrezzi

Come Effettuare Il Montaggio Della Squadratrice

La squadratrice è un utensile molto utilizzato nei lavori di falegnameria che consente di semplificare molto le lavorazioni che bisogna effettuare a squadra. Scopo di tale macchinario è quindi quello di intagliate perfettamente a squadra le opere di...
Materiali e Attrezzi

Come effettuare una verniciatura a polvere

Per verniciare degli oggetti di metallo come ad esempio della maniglie di una porta o di un mobile, a differenza della vernice tradizionale (ad acqua o acrilica), possiamo scegliere quella a polvere la cui applicazione avviene a secco, utilizzando...
Materiali e Attrezzi

Come effettuare il serraggio delle viti

Fra le cose che in linea generale danno più soddisfazione ad ognuno di noi di sicuro ci sono ipiccoli lavoretti di fai da te, con i quali pian piano ci è possibile abbellire la propria casa e, se lo si ha, il proprio giardino. Quando si svolgono lavori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.