Come effettuare una verniciatura a polvere

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per verniciare degli oggetti di metallo come ad esempio della maniglie di una porta o di un mobile, a differenza della vernice tradizionale (ad acqua o acrilica), possiamo scegliere quella a polvere la cui applicazione avviene a secco, utilizzando proprio delle polveri colorate naturali o sintetiche. Ecco come effettuare in modo corretto una verniciatura a polvere.

25

Applicare la polvere sull'oggetto

Il principale elemento catalizzatore che consente una corretta applicazione della polvere sull'oggetto di metallo è l’aria, che viene appositamente miscelata alla polvere in un'apposita boccia collegata poi ad un compressore con pistola. La polvere attecchisce infatti sugli oggetti grazie ad un fenomeno elettrostatico, perché viene sottoposta ad una carica elettrica negativa a differenza del metallo che invece va messo a massa. Dopo averlo rivestito con la polvere, l’oggetto va poi inserito in un forno per un processo di cottura in base a dei tempi prestabiliti che ovviamente vanno di pari passo con la qualità, il tipo di polvere utilizzata e il colore scelto per la verniciatura. Il calore generato dal forno, fonde la polvere facendola aderire in modo spesso e compatto sull'oggetto di metallo.

35

Verniciare le pareti

In alternativa possiamo verniciare le pareti della nostra casa anche con la vernice a polvere. Con la carta abrasiva levighiamo tutta la superficie. Con l'aiuto di un rullo, rimuoviamo la polvere in eccesso. Passiamo sulla parete il primer trasparente, in modo da creare una base per la vernice in povere. Acquistiamo la vernice del colore che più desideriamo e applichiamola con un pennello a setole grande. Con una lampada a raggi ultravioletti, riscaldiamo la pittura in polvere, in modo da ottenere un'asciugatura rapida. Attendiamo almeno 24 ore, in modo che la parete si asciughi perfettamente. Infine con un rullo, stendiamo la vernice trasparente, in maniera tale da sigillare perfettamente la pittura in polvere.

Continua la lettura
45

Dipingere oggetti grandi

Se dobbiamo verniciare le suddette maniglie delle porte o dei mobili, bisogna tener presente che la verniciatura una volta completa, diventa dura e spessa, e dunque difficile da rimuovere, per cui conviene preventivamente, curare con attenzione la preparazione dei vari pezzi, proteggendo soprattutto i fori e le filettature con della carta gommata. Infine, se intendiamo utilizzare la verniciatura in polvere per oggetti molto più grandi, come ad esempio infissi e porte, allora possiamo utilizzare la polvere di base acrilica che essicca velocemente, e non richiede un forno, ma soltanto un ambiente privo di spifferi di vento in grado di non alzare la polvere.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come usare la verniciatura elettrostatica

Tra le tante tipologie di verniciatura, vale la pena soffermarsi su una molto sofisticata, ma al tempo stesso perfetta ai fini del risultato finale. Infatti, si tratta di quella di tipo elettrostatica, con una forza elettromagnetica generata da due poli,...
Materiali e Attrezzi

Gesso in polvere: consigli per la scelta

Se siete amanti del bricolage e del fai da te e vi dilettate con piccoli lavoretti realizzati in casa, sicuramente conoscerete la polvere di gesso, un materiale piuttosto versatile che si utilizza per moltissimi scopi differenti. La polvere di gesso può...
Materiali e Attrezzi

Come lavorare il gesso in polvere

Se il vostro hobby è il bricolage, sicuramente conoscete il gesso come materiale. Usato anche in edilizia, il gesso (costituito da solfato di calcio) è uno dei materiali più utilizzati per le decorazioni. È disponibile in commercio sotto forma di...
Materiali e Attrezzi

Come applicare lo zinco in polvere e lo smalto ceramico

Può capitare in diverse occasioni di dover avere a che fare con dei materiali di cui si conosce ben poco: due particolari esempi di quello che potrebbe capitarci tra le mani sono lo zinco in polvere e lo smalto ceramico. Innanzitutto in questa guida...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere e preparare la polvere di gesso per stampi

Se uno dei vostri principali hobby è il bricolage, allora non potete non conoscere il gesso come materiale. Il gesso, che viene usato molto anche in edilizia, è anche uno dei materiali più usati per le decorazioni. Lo potete trovare in commercio, presso...
Materiali e Attrezzi

Come mescolare la calce in polvere

La calce è materiale usato maggiormente per realizzare gli intonaci, e negli ultimi anni è diventata più popolare perché è più ecologica del cemento. La calce può essere mescolata in due modi, ma entrambi richiedono una discreta quantità di tempo...
Materiali e Attrezzi

Come preparare lo stucco in polvere

Di tanto in tanto capita di dover eseguire dei lavoretti di manutenzione all'interno della propria abitazione, come stuccare dei buchi nel muro, o qualcos'altro del genere. Se dovete restaurare pareti interne o esterne, mobili in legno, o del ferro potrete...
Materiali e Attrezzi

Come mescolare il gesso in polvere

Se il bricolage è la vostra passione oppure dovete farlo per necessità, non potete fare a meno di sperimentare, aggiustare, creare con il gesso. Materiale ormai diffusissimo che potete trovare in qualsiasi centro commerciale o negozi specializzati in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.