Come eliminare afidi, oidio e cocciniglia con aglio e cipolla

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Molto spesso, la bellezza e la salute delle nostre amate piante, può essere messa a rischio dall'arrivo di indesiderati parassiti. Anche se in commercio ci vengono proposti metodi più o meno aggressivi per eliminare questo fastidioso problema, è invece importante sapere che possiamo liberarci dei nocivi parassiti utilizzando dei rimedi ecologici e molto meno costosi! Andiamo allora a scoprire insieme come eliminare afidi, oidio e cocciniglia con aglio e cipolla.

28

Occorrente

  • 100 gr di cipolla o aglio tritati
  • Uno spruzzino
38

I parassiti più comuni

Cerchiamo di procedere con ordine e analizziamo prima quali parassiti possono attaccare le nostre piante. I più temuti ed indesiderati ospiti dei nostri giardini e terrazzi sono sicuramente gli afidi. Questi parassiti sono più comunemente conosciuti con il nome di pidocchi delle piante ed appartengono all'ordine dei Rhyncota. Attaccano qualsiasi tipo di pianta, sia da interno che da esterno, succhiandone la linfa vitale. Ovviamente non tralasciano le coltivazioni. Inoltre sono spesso responsabili della trasmissione di numerosi virus. Questo perché nutrendosi anche di piante infette propagano le malattie alle piante sane.

48

L'oidio

L'oidio è invece una malattia trofica delle piante e viene causata dai funghi Ascomycota. Questa malattia è detta anche mal bianco, nebbia o albugine. Trova terreno fertile soprattutto in presenza di climi umidi e con scarsa areazione. Purtroppo le vittime preferite sono le querce, le rose, la vite, il pesco, il melo. La conseguenza può essere un rallentamento nella crescita della pianta.

Continua la lettura
58

La cocciniglia

La cocciniglia è il nome di insetti fitofagi della famiglia Coccidea. Come gli afidi questi insetti si nutrono della linfa delle piante. Le cocciniglie preferiscono infettare le conifere, la vite, le piante ornamentali, gli agrumi. Questo tipo di insetti trovano la loro collocazione preferita su piante poste in luoghi con scarsa umidità e ventilazione.

68

I metodi naturali

Per riuscire a debellare in modo naturale questi odiosi insetti, per prima cosa dobbiamo intervenire in modo da far cadere dalle foglie i parassiti. Andiamo quindi a spruzzare abbondante acqua. Procediamo quindi cercando di allontanare manualmente gli insetti dalle foglie aiutandoci con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool. Ora recidiamo le foglie troppo rovinate e non recuperabili. A questo punto utilizziamo un infuso preparato con cento grammi di cipolla o aglio tritati e filtrati in 10 litri d'acqua. Riempiamo di questo infuso uno spruzzino per piante e spruzziamo sulle foglie malate. Un ultimo segreto di giardinaggio è quello di seminare intorno alle piante infestate degli spicchi d'aglio germogliati, che crescendo vicino alle radici della pianta malata avranno un benefico effetto disinfettante.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Interveniamo tempestivamente per rimuovere i parassiti, prima che danneggino la pianta in modo permanente
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come eliminare gli afidi dai fiori

Gli afidi, esattamente come le cocciniglie, sono dei parassiti delle piante. Questi insetti perforano sia le foglie che i germogli, sottraendone la linfa e modificandone la struttura morfoanatomica. Per tale ragione, è necessario contrastare l'anfigonia...
Giardinaggio

Come eliminare gli afidi con aceto e sapone di marsiglia

Chi possiede un giardino può godere delle belle giornate di sole e vivere all'aria aperta. Tuttavia, sarà senz'altro capitato di imbattersi negli afidi, fastidiosissimi insetti, pidocchi delle piante che una volta prese di mira le piante le attaccano...
Giardinaggio

Come combattere la cocciniglia

La cocciniglia è un parassita particolarmente dannoso che si presenta con il corpo molle, solitamente mascherato da cera farinosa. Si insedia vistosamente sotto la rosetta ed il peduncolo di frutti o piante. Alcune specie ne infestano addirittura le...
Giardinaggio

Come controllare la cocciniglia sulle piante all'aperto

Quando si parla di cocciniglia, si fa riferimento ad un insetto in grado di infettare le piante all'aperto e di diffondere l'infestazione alle piante circostanti. Si tratta di insetti che si nutrono del nettare delle piante o della linfa, uccidendolo....
Giardinaggio

Come sconfiggere la cocciniglia cotonosa usando l'alcool denaturato

Chi ha il pollice verde saprà bene quanto sia insidiosa l'icerya purchasi, che è più comunemente conosciuta come cocciniglia cotonosa, e quanto sia irritante vedere deperire le proprie amate piante per colpa di un insignificante insetto bianco. Questa...
Giardinaggio

Come prevenire le infestazioni di afidi

Se abbiamo un giardino, è importante sapere che le piante sono soggette agli attacchi di afidi che nella maggior parte dei casi tendono a distruggerle, vanificando le nostre quotidiane operazioni di cura e manutenzione. A tale proposito, ecco una guida...
Giardinaggio

Come combattere gli afidi con il tabacco

Tutte le persone che amano coltivare o che posseggono un giardino, devono, per forza di cose, affrontare il problema dei parassiti, ospiti involontari che minano la salute delle piante coltivate con tanta passione ed amore. Per questo motivo, nei passaggi...
Giardinaggio

Come combattere afidi e tripidi

Le piante sono un elemento di ornamento fondamentale per tutte le case e per tutti i giardini, ma per garantire la loro perfetta salute, e di conseguenza la loro bellezza, è fondamentale che esse vengano curate sotto tutti i punti di vista. Infatti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.