Come eliminare i graffi da un mobile

Tramite: O2O 12/04/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

I mobili di casa a volte diventano oggetto dell'attenzione dei bambini che, volontariamente o involontariamente, lasciano segni inequivocabili del loro passaggio. Oppure il graffio si determina a causa di qualche urto accidentale. Segni e graffi sui mobili di legno non sono però indelebili: si possono facilmente coprire o eliminare, tanto da far sembrare il vostro mobile come nuovo. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come eliminare i graffi da un mobile in modo semplice, veloce e soprattutto duraturo.

26

Occorrente

  • Olio d'oliva
  • Lucido per scarpe
  • Panno in microfibra
  • Pennello togli-polvere
  • Olio di paglierino
36

Valutate la profondità del graffio

I mobili presenti nelle nostre case oltre a riflettere i nostri gusti e a parlare di noi, hanno chiaramente un valore funzionale ed estetico, oltre che economico. In questa occasione vedremo come eliminare definitivamente i graffi da un mobile a prescindere dalla causa che li ha determinati. Per svolgere tale operazione non è richiesta particolare professionalità o competenza tecnica, l'importante è che ogni passaggio rispetti gli step della guida. La prima cosa che c'è da fare, per decidere il tipo di intervento da cui partire, è quella di avviare una preliminare valutazione del danno, stabilendo se il graffio sia profondo oppure no. In seconda battuta, sarà necessario valutare con attenzione la qualità del mobile che si vuole sottoporre a lavorazione. Soprattutto se il mobile in questione è composto da materiale pregiato, onde evitare una maggiorazione del danno provocato dal graffio, sarebbe consigliabile consultare uno specialista, prima di operare un qualsiasi tipo di intervento. Ma questo passaggio, spesso economicamente poco vantaggioso, può anche essere saltato provandoci da soli, ovviamente sorretti da alcuni piccoli consigli che, appunto, abbiamo intenzione di darvi qui di seguito.

46

Applicate dell'olio d'oliva sul graffio

Se decidete quindi di provarci da soli, cominciate a spolverare per bene la parte usurata per rimuovere la polvere, aiutandovi anche con un pennello se è necessario. Prendete uno straccio da cucina pulito oppure un panno in microfibra, versateci una piccola quantità di olio d'oliva e strofinatelo energicamente sui graffi, anche più volte qualora non notaste risultati positivi apprezzabili. Per i mobili in legno di ebano, è utile provare con un prodotto per lucidare le scarpe, dello stesso colore del mobile da trattare. Versate questo abbondantemente sul mobile, lasciate agire per qualche minuto e rimuovetelo. Il lucido dovrebbe andare a riempire soltanto i graffi presenti sulla superficie del mobile. Terminato questo passaggio, sarà necessario sciacquare accuratamente la superficie.

Continua la lettura
56

Rifinite con cera d'api e olio di paglierino

Per i mobili in gommalacca, potete applicare sul graffio dell'olio di paglierino, agendo con un panno apposito. Se invece non siete certi del materiale di cui è composto il vostro mobile, utilizzate comunque dell'olio, della cera d'api o del lucido per scarpe. In ogni caso la guida dimostra come è possibile far fronte alla più comune categoria dei graffi e intervenire anche su quelli più profondi. Se seguirete questi semplici metodi, avrete la possibilità di recuperare un mobile nella sua piena efficienza, anche da un punto di vista estetico, dicendo definitivamente addio a segni, graffi ed abrasioni. Rimane doveroso ricordare che per eventuali danni che siano più gravi e particolari e soprattutto con riferimento a mobili e oggetti di valore, è sempre buona norma chiedere il parere di un esperto considerato che in ogni caso il trattamento fai da te potrebbe non essere indicato per quello specifico materiale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come eliminare i graffi sul pavimento di legno

Spesso capita che i segni del tempo, mosse azzardate e lavaggi sbagliati, rovinino il nostro pavimento in legno causando graffi assolutamente antiestetici. Non c'è da allarmarsi però, infatti applicando una delle tecniche proposte di seguito è possibile...
Casa

Come eliminare i tarli dal mobile in legno

Alcune volte, potrebbe succedere che un determinato mobile di antiquariato in legno (il quale fa la propria splendida figura nel vostro salone, grazie alla sua raffinatezza) si stia progressivamente "bucherellando", formando degli effetti indesiderati...
Casa

Come sistemare un mobile graffiato

I mobili delle nostre abitazioni possono subire processi deleteri di invecchiamento o danneggiamento. I motivi che provocano la rovina dei nostri mobili possono essere dovuti ad agenti atmosferici, all'azione di parassiti noti come tarli o addirittura...
Casa

Come riparare i graffi sul vetro

A volte capita di scoprire odiosi graffi sul vetro della propria macchina, sul quadrante dell' orologio o peggio ancora sullo specchio di casa. Non tutti sono però a conoscenza di come intervenire in questi casi, senza dover sostituire la parte danneggiata....
Casa

Come nascondere i graffi su un pavimento di legno

Il legno è uno splendido materiale naturale che sa sempre rendere la casa calda e accogliente, sia scegliendolo per gli arredi, sia utilizzandolo per il pavimento e per rivestire le pareti. Come ben sappiamo oggi il parquet è molto utilizzato in ogni...
Casa

Come riparare un danno superficiale su un mobile di legno

I mobili in legno sono belli e resistenti e, se vengono curati nel modo giusto, possono durare anche decenni. Spesso, solo per qualche graffio, ammaccature o piccole lesioni, vorremmo sostituirli, magari perché non sappiamo come rinnovarli o...
Casa

Come rimuovere i graffi dal marmo

Il marmo è una roccia metamorfica, composta prevalentemente da carbonato di calcio. Ha origini molto antiche, ed il nome attribuitogli significa pietra splendente. Generalmente si presenta come una pietra dura ma al contempo è molto delicata. È porosa...
Casa

Come ristrutturare un mobile

Sappiamo che i mobili antichi suscitano molta attrazione tra gli intenditori e gli appassionati.Tuttavia, con il trascorrere del tempo, il legno tende a rovinarsi e a sbiadirsi.Quindi, se disponiamo di qualche mobile a cui teniamo particolarmente, ma...