Come eliminare i muschi

Tramite: O2O 06/12/2016
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I muschi sono piccoli organismi vegetali che appartengono alla famiglia delle Briofite, questi ultimi crescono solitamente in terreni umidi o su rocce e alberi esposti all'ombra. I muschi si presentano solitamente quando c?è abbondanza di acqua e possono diventare di colore nero quando c?è scarsa illuminazione, a differenza nel caso opposto diventeranno verdi. In seguito, in questa guida vi verrà spiegato come eliminare i muschi.

25

I muschi per esempio sulle murature solitamente procurano degrado fisico della struttura stessa, in quanto penetrano in profondità producendo crepe e un degrado chimico mediante le sostanze di secrezione dalle radici. A differenza, i licheni derivano dall'unione di un fungo con un?alga e a differenza dei muschi possono proliferare anche in assenza totale di luce. Il fungo fornisce nutrimento all'alga, che a sua volta fornisce nutrimento al fungo. Contrariamente a quanto in genere si pensi, la presenza di muschio in mezzo all'erba non è necessariamente dovuta ad un eccesso di acidità del terreno, ma potrebbero esserci diverse altre cause, come per esempio l'erba indebolita dalla mancanza di concime o da troppa ombra, o per finire da un terreno estremamente compattato.

35

Per iniziare con l'eliminazione dei muschi, dovrete per prima cosa eliminare i residui del taglio dell'erba. Questi ultimi citati, se abbandonati sul prato, possono andare formare uno strato di feltro che trattiene l'acqua, cosa che favorisce la formazione del muschio e la comparsa di malattie. Ricordatevi di non tagliare l'erba troppo corta, il consiglio è di lasciarla alta circa 5 cm nelle stagioni più fredde, a differenza in estate non tagliatela più corta di 2,5/3 cm. Se concimate raramente il terreno del vostro prato, ricordatevi di non abbondare con quest'ultimo nel momento della concimazione.

Continua la lettura
45

Non dimenticate che è bene spargere sul terreno un po' di calce ogni due o tre anni, per evitare l'acidificazione del terreno. Distribuitene da 50 a 60 g per m2, sotto forma di granulato di carbonato di calcio arricchito di magnesio. Troverete questo tipo di prodotto nei negozi di giardinaggio. Se la terra rimane umida, scarificate l'erba una o due volte l'anno, il consiglio è di eseguire questa operazioni a settembre o febbraio, o in alternativa in entrambi i mesi. Se il problema persiste, è probabilmente dovuto a un cattivo drenaggio, e occorrerà intervenire in proposito. In questo caso, rivolgetevi a un esperto in materia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come eliminare le infestanti dal prato

Tutti i possessori di un giardino, prima o poi, si ritrovano a dover affrontare il problema delle piante infestanti, che oltre a minare l'estetica del prato, ostacolano la crescita delle altre piante. Gli infestanti sono erbe spontanee che crescono spontanee...
Giardinaggio

Come eliminare un albero ingombrante

Purtroppo, alcune volte occorre necessariamente abbattere un albero. Il motivo è che ci si trova in una situazione in cui occorre garantire la sicurezza. Un intervento del genere mira ad evitare il pericolo derivante da un contatto dell'albero con i...
Giardinaggio

Come eliminare i parassiti dalle gardenie

Della famiglia delle Rubiacee, comprendente oltre cinquanta specie quasi esclusivamente proprie delle regioni temperate e calde dell’Asia e dell’Africa, le Gardenie, nelle nostre zone litoranee e in quelle dei laghi, vivono bene in piena terra e sopportano...
Giardinaggio

Come eliminare le erbacce in modo naturale

Tutti i giardinieri, i professionisti e quelli che curano le piante per hobby, hanno l'incubo delle erbacce da eliminare. Anche voi avete questo problema che vi toglie il piacere di avere il pollice verde? Togliere le erbacce non è difficile se sapete...
Giardinaggio

Come eliminare l’edera

L'edera è una pianta molto bella, ma purtroppo ha il potere di crescere rigogliosa e invadere tanto spazio. Questa pianta ha delle qualità pregevoli, in quanto abbellisce il luogo dove viene piantata. Si tratta di un rampicante molto semplice da piantare....
Giardinaggio

Come eliminare i rovi definitivamente

Per voi lettori appassionati di giardinaggio, la cura del giardino, piante e affini è sicuramente un piacere. Un piacevole passatempo che necessita di alcune attenzioni, di tempo, e che talvolta può rivelarsi un hobby tutt'altro che semplice. Vi capiterà...
Giardinaggio

Come eliminare i parassiti dalla pianta di limone

La pianta di limone, oltre a essere una straordinaria pianta da esterno dove ci sono climi miti e ad emanare anche un buon odore, produce dei frutti buonissimi, quindi è opportuno curarla con attenzione e darle le cure dovute. Può accadere che la pianta...
Giardinaggio

Come eliminare gli afidi dalle piante

Se abbiamo la passione per il giardinaggio, può capitare di scoraggiarci quando le nostre piante vengono attaccate dagli afidi, consapevoli di dover necessariamente utilizzare antiparassitari chimici. In realtà non è così, poiché è importante sapere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.