Come eliminare i parassiti dalla pianta di limone

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La pianta di limone, oltre a essere una straordinaria pianta da esterno dove ci sono climi miti e ad emanare anche un buon odore, produce dei frutti buonissimi, quindi è opportuno curarla con attenzione e darle le cure dovute. Può accadere che la pianta di limone venga attaccata da parassiti e in questo caso bisogna intervenire subito, prima di perderla irrimediabilmente. Il nemico principale della pianta di limone è la cocciniglia (un insetto fitofago, che si deposita definitivamente nella pianta dopo la metamorfosi delle femmine). In questa guida vi spiegherò come eliminare i parassiti dalla pianta di limone in modo da non farla morire e quindi perderla.

26

Occorrente

  • pianta di limone
  • pesticidi
  • parassiti
  • cocciniglia
  • spruzzino
  • acqua
  • olio bianco
  • alcool
  • cotton fioc
  • guanti
36

Eliminare le cocciniglie con cotton fioc e alcool

La prima cosa da fare quando vi accorgete che i parassiti hanno attaccato la vostra pianta di limone è di eliminare una a una le cocciniglie perché si cibano della linfa della pianta e rallentano la crescita fino alla sua morte. Quindi armati di guanti e con un cotton fioc imbevuto di alcool (che è tossico a questi insetti) cercate di eliminare tutti i parassiti che si presentano ai vostri occhi.

46

Utilizzare uno spruzzino per sciacquare la pianta

Una volta eliminati tutti i parassiti visibili a occhio nudo, prendete uno spruzzino da giardinaggio e sciacquate completamente la pianta di limone in ogni suo punto, così da eliminare gli ultimi rimasti e i residui. Se ne avete la possibilità utilizzate uno spruzzo abbastanza forte in modo da eliminare anche le cocciniglie che erano sfuggite al vostro precedente lavoro manuale, allontanando le altre piante per non infestarle.

Continua la lettura
56

Utilizzare un insetticida o un composto d'aglio

Se dopo qualche giorno vedete ricomparire i parassiti dovrete necessariamente intervenire in modo più forte utilizzando una mistura di olio bianco e insetticida attivo per contatto e ingestione. A questo punto dovreste esser riusciti a eliminare i parassiti. Per prevenire questo spiacevole evento potrete usare un metodo fai da te infallibile. Preparate un composto di aglio tritato e mozziconi di sigaretta, aggiungete dell'acqua e provvedete a spruzzare l'acqua filtrata dal composto, sulla pianta. Ora lasciate agire per tre giorni e successivamente provvedete a risciacquare completamente la pianta con acqua distillata. In quanto questo composto è letale per questi fitofagi, molto diffuso come metodo "fai da te", usato anche dal sottoscritto con risultati ottimi e se non si vuole spendere tempo o soldi andando a cercare insetticidi e composti vari. Attenzione: è consigliato utilizzare dei guanti usa e getta per evitare irritazioni o altre cose dannose per la pelle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come eliminare i parassiti dall'edera

L'edera è una pianta di tipo rampicante che ritroviamo su muretti, rocce, muri di abitazioni e balconi di palazzi. Laddove l'erba non cresce, oltretutto, possiamo ammirare questa pianta attorcigliarsi sui tronchi degli alberi oppure adagiarsi sul terreno...
Giardinaggio

Come eliminare i parassiti sulle ortensie

Le ortensie sono dei fiori ornamentali, grazie al loro colore, nate in Cina ed importate in tutto il mondo. È molto facile da coltivare sia in vaso che in giardino, e sono molto decorative dato che il colore dei loro fiori, muta in base al ph del terreno...
Giardinaggio

Come Eliminare I Parassiti Delle Rose

Le rose sono piante che si possono coltivare in vaso e in giardino. Sono fiori delicati e se coltivate nei vasi è fondamentale prenderli ampi. La disposizione delle rose è molto importante perché favorisce la crescita. Quindi una volta trapiantate...
Giardinaggio

Come eliminare parassiti dalle piante

Avere un proprio orto, un giardino o anche un semplice spazio verde in casa, è un passatempo che impegna abbastanza, quasi come un lavoro. La soddisfazione nel risultato finale però è grande sia nel caso in cui abbiate delle piante ornamentali, sia...
Giardinaggio

Come eliminare parassiti e funghi dalle rose

Le rose sono uno dei fiori più amati da tutti noi. Quando fioriscono, riempiono l'aria di meravigliosi profumi. Sono bellissime anche alla vista e donano allo sguardo un'esplosione di colori. Coltivare rose è il sogno di chiunque abbia un giardino....
Giardinaggio

Come potare la pianta del limone

Se avete a vostra disposizione un giardino o un piccolo fazzoletto di terra, avete la fortuna di poter sfruttare questa risorsa e piantare dei semi per potere coltivare ortaggi e verdure. Se siete dei veri appassionati e avete tempo a disposizione potete...
Giardinaggio

Come curare la pianta di limone

Il limone è una pianta molto semplice da coltivare, estremamente resistente e forte. Ma a volte può essere minacciata da agenti esterni che la possono danneggiare e, se in maniera grave, può anche farla morire. In questo articolo focalizzeremo l'attenzione...
Giardinaggio

Come coltivare la pianta del limone

La pianta del limone, specialmente in primavera ed in estate, dona al cortile di casa oppure al terrazzo un profumo inebriante. Essa inoltre produce dei frutti ricchi di vitamine che vengono utilizzati in tantissime ricette di cucina oppure per tisane...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.