Come eliminare i parassiti dalle gardenie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Della famiglia delle Rubiacee, comprendente oltre cinquanta specie quasi esclusivamente proprie delle regioni temperate e calde dell’Asia e dell’Africa, le Gardenie, nelle nostre zone litoranee e in quelle dei laghi, vivono bene in piena terra e sopportano facilmente un inverno non rigido, se piantate a mezz’ombra e in terreno non calcareo. Di seguito ti indicherò come riconoscere ed eliminare i parassiti di questa pianta.

26

Occorrente

  • Batuffolo di ovatta
  • Alcol
  • Acqua e sapone
  • Annaffiatoio a doccia
36

DEFINIZIONE

Le Gardenie sono arbusti legnosi sempreverdi a foglie coriacee opposte (talvolta a verticilli di tre), picciolate, ellittiche, arrotondate alla base e puntate all’apice, di un intenso verde carico e lucido; i fiori si presentano terminali o ascellari, con petali carnosi in numero mai superiore a nove, di un bianco purissimo, poi latteo e infine giallognolo. Puoi ammirarle fiorite prevalentemente in primavera-estate. Diversi sono i parassiti di cui questa pianta può essere preda.

46

OSSERVAZIONE

Per identificare la presenza dei parassiti nelle Gardenie ti consiglio come primo step di osservare con molta attenzione le foglie. Osservale sia sulla parte inferiore che su quella superiore, e nota se sono presenti delle macchie; ti consiglio in questo caso di adoperare sempre una lente di ingrandimento, in modo da notare anche i dettagli che potrebbero sfuggire ad occhio nudo.

Continua la lettura
56

RAGNO ROSSO

Un altro parassita della Gardenia è un acaro chiamato ragno rosso. Osserva meticolosamente le foglie della tua pianta: se queste cominciano ad ingiallire e cadendo si polverizzano, e sulla parte inferiore presentano delle sottili ragnatele, la tua pianta è preda del ragno rosso. In questo caso ti consiglio di annaffiare costantemente le foglie, in quanto l’umidità favorisce l’arresto di questo parassita. Potresti anche provare a pulire le foglie una per una, usando acqua e sapone, ma abbi come sempre cura di sciacquare per bene le Gardenie per eliminare quest'ultimo, come ho detto prima, per eliminare ogni residuo.

66

PIDOCCHI

Altra croce delle Gardenie sono i pidocchi, o, per meglio dire, le infezioni da afidi. Puoi facilmente riconoscerle in quanto si presentano come minuscoli insetti bianchi/gialli e talvolta rossastri, che camminano indisturbati sulla tua piantina. In questo caso ti consiglio di adoperare un buon antiparassitario largamente disponibile in commercio. Alcuni tipi di afidi sono di colore verde chiaro, oppure grigi. Questi parassiti sono forse tra i più fastidiosi, poiché si nutrono della loro linfa, ed essendo dotati di ali possono andare agevolmente da una pianta all'altra, diffondendo alcuni virus.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Eliminare I Parassiti Dalla Pianta Di Limone

La pianta di limone, oltre a essere una straordinaria pianta da esterno dove ci sono climi miti e ad emanare anche un buon odore, produce dei frutti buonissimi, quindi è opportuno curarla con attenzione e darle le cure dovute. Può accadere che la pianta...
Giardinaggio

Come Eliminare I Parassiti Delle Rose

Le rose sono piante che si possono coltivare in vaso e in giardino. Sono fiori delicati e se coltivate nei vasi è fondamentale prenderli ampi. La disposizione delle rose è molto importante perché favorisce la crescita. Quindi una volta trapiantate...
Giardinaggio

Come eliminare i parassiti dall'edera

L'edera è una pianta di tipo rampicante che ritroviamo su muretti, rocce, muri di abitazioni e balconi di palazzi. Laddove l'erba non cresce, oltretutto, possiamo ammirare questa pianta attorcigliarsi sui tronchi degli alberi oppure adagiarsi sul terreno...
Giardinaggio

Come eliminare parassiti dalle piante

Avere un proprio orto, un giardino o anche un semplice spazio verde in casa, è un passatempo che impegna abbastanza, quasi come un lavoro. La soddisfazione nel risultato finale però è grande sia nel caso in cui abbiate delle piante ornamentali, sia...
Giardinaggio

Come eliminare parassiti e funghi dalle rose

Le rose sono uno dei fiori più amati da tutti noi. Quando fioriscono, riempiono l'aria di meravigliosi profumi. Sono bellissime anche alla vista e donano allo sguardo un'esplosione di colori. Coltivare rose è il sogno di chiunque abbia un giardino....
Giardinaggio

come eliminare i parassiti succhiatori con il decotto di equiseto

La pianta principale, che dà il nome alla preparazione, è l'Equiseto o Coda cavallina, così chiamata perché la sua morfologia ricorda la coda di un cavallo. È una pianta spontanea comunissima nei campi, alta 20-60 cm che fa parte delle Crittogame...
Giardinaggio

Come contrastare funghi e parassiti delle rose

Chi si occupa di giardinaggio conosce bene il problema dei funghi e dei parassiti delle piante. Anche quelle da fiori purtroppo risentono di questo genere di eventuali attacchi. Ad esempio le splendide e romantiche rose, una volta toccate, deperiscono....
Giardinaggio

Come riconoscere i parassiti e i funghi delle piante d'interni

Le piante da interni e da esterni non sempre godono di ottima salute in quanto possono essere colpite da malattie anticrittogamiche e da parassiti. In questi casi le piante possono subire dei danni e nei casi estremi anche morire. I funghi e i parassiti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.