Come eliminare i parassiti dall'edera

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'edera è una pianta di tipo rampicante che ritroviamo su muretti, rocce, muri di abitazioni e balconi di palazzi. Laddove l'erba non cresce, oltretutto, possiamo ammirare questa pianta attorcigliarsi sui tronchi degli alberi oppure adagiarsi sul terreno a formare un morbido tappeto verde.
Per tutti che coloro che possiedono spazi aperti oppure desiderano ornare un terrazzo, l'edera risulta essere davvero un'ottima soluzione.
Tuttavia, come altri tipi di piante rampicanti, essa può essere attaccata da piccoli parassiti.
Le cocciniglie privano l'edera della sua linfa vitale partendo dalle radici, fino a causarne l'essiccamento totale.
Per evitare un danno di tale portata, vi fornirò alcuni pratici consigli su come eliminare i parassiti dall'edera. Seguite i passi della seguente guida se avete urgente bisogno di intervenire sul rampicante. Estirpando il problema fin da subito, la vostra pianta tornerà al suo massimo splendore in men che non si dica.

27

Occorrente

  • Cotone
  • Alcool
  • Sapone neutro
  • Spugnetta
  • Anti coccidi laddove fosse necessario
37

Per prima cosa, bisogna precisare che le cosiddette "cocciniglie" fanno parte di una grande famiglia: stiamo parlando dell'ordine dei Rhynchota. Si tratta sostanzialmente di insetti dalle dimensioni molto ridotte, i quali hanno numerose ghiandole secernenti seta, cera o lacca (a seconda della specie). Le secrezioni creano uno scudo caratteristico, che rende inconfondibile l'identificazione del parassita stesso.
Le cocciniglie si riproducono più di una volta nell'arco di un anno (con o senza accoppiamento), producendo numerose uova.
Per quanto riguarda le condizioni climatiche, esse prediligono climi asciutti e aridi.

47

Prendiamo in esame per un momento gli effetti che le cocciniglie provocano su di un rampicante di edera.
Questi piccoli animaletti sono responsabili della perforazione dei tessuti che compongono la pianta. Essi ne succhiano la linfa e producono una sorta di maculatura.
Un'ulteriore conseguenza della loro azione si identifica in una serie di decolorazioni della foglia. Poiché la loro saliva svolge un'azione fortemente urticante, si può compromettere in maniera disastrosa lo sviluppo delle foglie.
Inoltre, con le loro punture, questi invadenti parassiti agevolano l'ingresso di altri micro organismi potenzialmente pericolosi.
Per evitare ogni singolo danno, pertanto, bisogna liberarsi a tutti i costi di questi fastidiosi esseri viventi.

Continua la lettura
57

Se la vostra pianta sembra essere ancora in buono stato, ma presenta qualche puntino bianco sulle foglie, allora potete semplicemente asportare queste macchioline con le mani. Potete facilmente riconoscere queste aree poiché presentano dei forellini disseminati un po' ovunque. Fate molta attenzione però, perché potreste rovinare le foglie e persino interi rametti di edera. La rimozione infatti deve avvenire con delicatezza e particolare precisione.
Dopo che avrete rimosso i puntini bianchi, utilizzate un batuffolo di cotone imbevuto di alcool per pulire le zone "infettate" dai parassiti.

67

Se la vostra edera è molto grande, potreste lavarla con acqua e sapone neutro. Strofinate molto delicatamente con una spugna per rimuovere i parassiti e poi risciacquatela accuratamente.
Se si tratta di un'aggressione grave da parte delle cocciniglie, dovrete assolutamente adoperare degli antiparassitari specifici. Gli anti coccidi, ovvero dei potenti antiparassitari, si possono acquistare presso vivaisti o fiorai.
Questo trattamento si deve praticare prima dell'arrivo della bella stagione, quindi è meglio procedere all'inizio della primavera. Bisogna inoltre ripetere questo accorgimento anche in inverno. In questo modo si potranno eliminare dall'edera le uova deposte dai parassiti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulite l'edera con estrema delicatezza, cercando di non danneggiare troppo le foglie
  • Utilizzate gli antiparassitari solo in casi gravi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come eliminare i parassiti sulle ortensie

Le ortensie sono dei fiori ornamentali, grazie al loro colore, nate in Cina ed importate in tutto il mondo. È molto facile da coltivare sia in vaso che in giardino, e sono molto decorative dato che il colore dei loro fiori, muta in base al ph del terreno...
Giardinaggio

Come Eliminare I Parassiti Dalla Pianta Di Limone

La pianta di limone, oltre a essere una straordinaria pianta da esterno dove ci sono climi miti e ad emanare anche un buon odore, produce dei frutti buonissimi, quindi è opportuno curarla con attenzione e darle le cure dovute. Può accadere che la pianta...
Giardinaggio

Come Eliminare I Parassiti Delle Rose

Le rose sono piante che si possono coltivare in vaso e in giardino. Sono fiori delicati e se coltivate nei vasi è fondamentale prenderli ampi. La disposizione delle rose è molto importante perché favorisce la crescita. Quindi una volta trapiantate...
Giardinaggio

Come eliminare i parassiti dalle gardenie

Della famiglia delle Rubiacee, comprendente oltre cinquanta specie quasi esclusivamente proprie delle regioni temperate e calde dell’Asia e dell’Africa, le Gardenie, nelle nostre zone litoranee e in quelle dei laghi, vivono bene in piena terra e sopportano...
Giardinaggio

Come eliminare parassiti dalle piante

Avere un proprio orto, un giardino o anche un semplice spazio verde in casa, è un passatempo che impegna abbastanza, quasi come un lavoro. La soddisfazione nel risultato finale però è grande sia nel caso in cui abbiate delle piante ornamentali, sia...
Giardinaggio

Come eliminare parassiti e funghi dalle rose

Le rose sono uno dei fiori più amati da tutti noi. Quando fioriscono, riempiono l'aria di meravigliosi profumi. Sono bellissime anche alla vista e donano allo sguardo un'esplosione di colori. Coltivare rose è il sogno di chiunque abbia un giardino....
Giardinaggio

come eliminare i parassiti succhiatori con il decotto di equiseto

La pianta principale, che dà il nome alla preparazione, è l'Equiseto o Coda cavallina, così chiamata perché la sua morfologia ricorda la coda di un cavallo. È una pianta spontanea comunissima nei campi, alta 20-60 cm che fa parte delle Crittogame...
Giardinaggio

Come coltivare il geranio edera

Il geranio edera è una pianta che normalmente viene coltivata in cesti appesi per formare delle cascate di fiori e fogliame. Questa pianta è così chiamata perché ha delle foglie che assomigliano all'edera, sono abbastanza accattivanti e hanno una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.