Come eliminare i residui di colla

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La colla è un elemento principale per moltissimi tipi di lavori, sopratutto in tutte quelle piccole riparazioni fai da te. Sfortunatamente in alcune occasioni i residui che lascia tendono a produrre una traccia antiestetica, e spesso molto difficile da rimuovere. Fortunatamente in questo caso la scienza ci viene incontro. Infatti, ci sono diversi metodi di facile utilizzo per tutti, per ovviare al problema. Si basano sul principio di indebolire le proprietà adesive della colla, modificandone l'umidità del suo legame chimico e la temperatura.
Continuate a leggerci per capire passo dopo passo tutti i procedimenti su come eliminare i residui di colla.

24

Se la colla che dovete rimuovere è poca, potete provare a applicare sulla parte interessata dell'olio di oliva. Esso ha la straordinaria capacità di rompere la struttura dei solventi contenuti nella colla di uso comune.
Se invece le tracce sono più estese, potete provare a inumidire uno straccio con della benzina, che ha la capacità di diluire la colla in modo efficace.
Per rimuovere la colla caduta casualmente su mobili di legno, sopratutto se è molto pregiato e delicato, strofinate una gomma da cancellare sopra la zona da trattare effettuando dei movimenti circolari finché non sarà rimossa. Usate uno vecchio spazzolino se dovete spolverare gli scarti.
Per quanto riguarda le superfici porose applicate sopra la cola un pezzo di nastro adesivo, lasciatelo agire per qualche minuto per farlo aderire al meglio, e sollevatelo delicatamente. Vedrete che come per magia la colla sottostante è scomparsa.

34

Un altro metodo molto usato, ed efficace, è quello di passare sulla superficie da trattare un cubetto di ghiaccio, che raffredderà il legame adesivo della colla rendendola più semplice da rimuovere. Raschiate quindi con un cucchiaino di plastica la superficie.
Se la colla è presente sui mobili o oggetti di pelle, dovrete bagnare del cotone nell'olio vegetale, acquistabile nei centri commerciali o erboristerie, e semplicemente applicarlo sopra i residui. Quindi lasciate agire il cotone imbevuto dell'olio per circa 10 minuti, e in seguito strofinate l'area servendovi di un straccio pulito. Questo metodo potete usarlo anche per l'ecopelle, tessuti scamosciati, e per le colorazioni bianche o neutre.

Continua la lettura
44

Per rimuovere invece i residui di colla dopo la rimozione della carta da parati, dovrete usare del calore. Potete usare un asciugacapelli impostato a temperatura media, tenuto circa 5-6 centimetri dalla zona da trattare, per far ammorbidire i residui. In seguito grattatela via con un panno imbevuto di acqua calda e del sapone liquido.
E per ultimo, ma non meno importante, per collanti a presa forte, dovrete acquistare dei prodotti specifici reperibili facilmente nei negozi di bricolage o ferramenta, e seguire le istruzioni riportate sulla sua confezione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come ritoccare la vasca smaltata

Molto spesso col passare del tempo l'aspetto della nostra casa necessita di qualche ritocchino. Esistono tantissimi ambiti in cui poter effettuare un ritocco, ma il più delle volte le aree che necessitano di maggior interesse sono quelle relative il...
Bricolage

Come dipingere i tubi in metallo

I tubi in casa non sono abbastanza facili da camuffare con la vernice e il rivestimento, in quanto sono soggetti a corrosione metallica e possono diventare molto caldi se fanno parte di un sistema di riscaldamento; inoltre, alcune superfici metalliche...
Bricolage

Come togliere la ruggine dal ferro da stiro

Se avete un ferro da stiro che si presenta con delle vistose macchie di ruggine, potete rimediare adottando alcune tecniche specifiche atte a rimuoverle agevolmente. In commercio ci sono tantissimi prodotti adeguati, ma nei passi successivi di questa...
Bricolage

Come eliminare ammaccature e bruciature nel legno

Il legno è un materiale che viene utilizzato tantissimo nella produzione dei mobili. Ad ogni non viene utilizzato solo in questo ambito, ma comunque è molto presente nelle nostre abitazioni. Può capitare nel corso del tempo che molti elementi di lego...
Casa

Come fare la manutenzione dei mobili antichi

Se siete degli amanti dell'antiquariato, soprattutto dei mobili antichi, sapete bene che nel tempo questi preziosi e cari oggetti possono andare incontro a usura e danneggiamento, pregiudicandone la bellezza. Tuttavia, con un po' d'attenzione e di pazienza,...
Bricolage

10 trucchi per sbiancare le scarpe da ginnastica

Le scarpe da ginnastica, soprattutto a causa dell'uso che se ne fa, si sporcano rapidamente. Inoltre, soprattutto se si tratta di scarpe di colore chiaro, è facile che si ingialliscano a causa dell'azione del sole, della polvere o di altri agenti. In...
Bricolage

Come verniciare con le bombolette

Grazie alle bombolette spray che si trovano in commercio presso vari negozi di ferramenta, è possibile verniciare in modo molto preciso qualunque materiale. La tinta in bomboletta è un prodotto di alta qualità, davvero pratico e non troppo costoso.Utilizzare...
Casa

Come applicare l'olio sul legno

I progetti che prevedono la lavorazione del legno spesso richiedono una grande mole di lavoro, e per questo spesso e volentieri sono considerati come un'arte per pochi. Se avete intenzione di completare un progetto in legno in modo da esaltarne la bellezza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.