Come eliminare la vernice dalle piastrelle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

In seguito a dei lavori in uno o più ambienti della vostra casa, ristrutturazioni, ma anche semplice verniciatura alle pareti, vi potete trovare nella situazione, specialmente in cucina e in bagno, ma anche sui pavimenti, di dover rimuovere delle macchie di vernice dalle mattonelle. Per poterla eliminare del tutto con successo, di solito dovreste usare dei prodotti appositi scelti in base alla vernice da togliere. Però indipendentemente dalla vernice utilizzata, esistono metodi economici per ripulirla del tutto. Vediamo quindi di seguito passo dopo passo come eliminare la vernice dalle piastrelle.

28

Occorrente

  • Acetone
  • Solvente acrilico
  • Aceto
  • Succo di limone e bicarbonato di sodio
  • Spugne
  • Paglietta di metallo
  • Spruzzino
38

Se per tinteggiare i vostri ambienti avete usato delle vernici come gli smalti sintetici, il miglior metodo per eliminarla è quello di usare l'acetone. Dovrete cospargerlo sulle superfici da trattare con un pennello, lasciarlo in posa finché non vedrete che la vernice si sia sciolta. Arrivati a questo punto non vi rimane quindi che pulire il tutto con una spugna umida. Se notate che dopo la pulizia sono rimaste delle tracce, nessun problema, ripetete l'operazione dall'inizio per farle tornare a spendere. Quando le vostre piastrelle saranno prive di macchie, lavatele con del sapone e l'acqua, e infine asciugate il tutto con un panno di microfibra o cottone.

48

Se le vernici utilizzate invece sono della natura acrilica, il miglior prodotto che potete usare per eliminarle è quello venduto nei negozi di pellame e che viene usato anche da calzolai. Nel caso avete difficoltà a trovare negozi del genere, provate a rivolgervi a un ferramenta ben fornita o un grande centro di bricolage. Prima di iniziare con il lavoro, munitevi di una mascherina e dei guanti di gomma abbastanza spessa, per evitare di entrare in contato diretto con le sostanze chimiche contenute nel prodotto.

Continua la lettura
58

Anche in questo caso l'applicazione dovete farla con il pennello. Inoltre le vernici a base acrilica, una volta essiccate, appaiono porose e molto difficili da rimuovere, perciò vi conviene utilizzare una paglietta di metallo eseguendo dei movimenti circolari, evitando di premere eccessivamente per non graffiare le piastrelle. Una volta terminato con la paglietta, risciacquate il tutto con dell'acqua, e di seguito applicate l'acetone per rimuovere quel che è rimasto. Infine risciacquate e asciugate la superficie trattata.

68

Se volete evitare di usare dei prodotti chimici per evitare allergie o proteggere i vostri bambini, potete crearne uno adatto a qualsiasi tipo di vernice a base naturale. Basta mescolare in una pentola con dell'acqua dell'aceto, un cucchiaino di bicarbonato di sodio, alcune gocce di limone e infine del perossido di idrogeno. Non appena la soluzione darà pronta, trasferitela in uno spruzzino e quindi distribuitela sulle piastrelle macchiate. Lasciate agire per qualche minuto quindi iniziate a strofinare con una spugna abrasiva finché la vernice non sarà eliminata del tutto. Infine risciacquate, asciugate ed avrete finito.

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come togliere le bruciature di sigaretta dal legno

Il legno è un materiale naturale che può essere trattato in diversi modi, compresa la finitura. Quest'ultima può avvenire a cera, con vernici sintetiche, a tampone o con smalti. La superficie lignea è comunque soggetta a macchiarsi e soprattutto...
Casa

Come fabbricare la plastica in casa

Fabbricare la plastica può essere un progetto originale e divertente; questo lavoro si può realizzare facilmente utilizzando i materiali trovati in casa. Questo modo di creare la plastica è ideale per progetti di scolastici oppure per attività scientifiche....
Altri Hobby

Come dipingere un cesto in vimini

Se avete acquistato un cesto in vimini, potete pensare di dipingerlo in modo da renderlo adatto al design impostato nella vostra abitazione. Generalmente, il vimini si trova disponibile nel color beige, ma con degli opportuni accorgimenti, può diventare...
Casa

Come pulire il ferro battuto antico

Gli oggetti in ferro battuto antichi hanno un certo fascino e ci fanno pensare agli artigiani che ne hanno scolpito le forme con pazienza e lavoro. Tempo fa si trovavano ancora botteghe di artigiani capaci, ma ora la situazione è cambiata e non si trovano...
Bricolage

Come riparare un oggetto in plastica (ABS)

Capita molto spesso che a causa di qualche rottura esterna di un apparecchio, come ad esempio il televisore, uno stereo o un monitor del computer, siamo costretti a sostituirli per il brutto effetto estetico che ci da, nonostante sia perfettamente funzionante....
Bricolage

Come creare una vernice termica di un qualunque colore

Se trovandoci in giro per centri commerciali non riusciamo a trovare le bombolette di vernice termica del nostro colore preferito, o magari troviamo solo i soliti colori base; possiamo ovviare a questa mancanza, riuscendo a creare da soli una vernice...
Casa

Come Eliminare Le Bruciature Di Sigarette Dal Legno

Gli incidenti capitano e può succedere a chiunque di danneggiare anche le cose più care e preziose. È inevitabile che qualcuno dei nostri pezzi di arredamento o degli oggetti decorativi sia segnato da graffi, botte o solchi causati dall'usura o da...
Bricolage

Come verniciare un vaso di plastica

Se abbiamo un bel vaso di plastica magari a forma di anfora ed intendiamo verniciarlo, per poi inserirlo in un contesto di arredo di tipo classico, possiamo farlo adottando alcune tecniche specifiche, che poi alla fine ci regalano una finitura simile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.