Come eliminare le incrostazioni dalle padelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Dopo la cottura dei cibi, le incrostazioni che rimangono sulle padelle (ma anche su altri tipi di stoviglie) sono davvero fastidiose da eliminare. Spesso il semplice lavaggio con la spugnetta ed il detersivo, adatto per i piatti, non è sufficiente a rimuoverle. A volte sorge la tentazione di ricorrere a metodi più aggressivi, come l'uso di pagliette in acciaio e di detergenti più aggressivi. Ma si corre il pericolo di provocare dei graffi o delle abrasioni indelebili sulla loro superficie. Per ovviare a questo inconveniente, bastano alcuni semplici accorgimenti. Qui di seguito, alcune indicazioni ci mostreranno come eliminare le incrostazioni dalle padelle senza sforzi eccessivi e rischi di danno.

29

Occorrente

  • Acqua, bicarbonato di sodio, sale grosso, aceto di vino, detersivo per i piatti, coca cola.
39

Il primo accorgimento è quello di riempire la padella di acqua tiepida, con un goccio di detersivo, immediatamente dopo il suo utilizzo. In questo modo, le incrostazioni non seccheranno, risultando poi quasi impossibili da rimuovere. Infatti, durante il tempo dell'ammollo, l'azione del detersivo ammorbidirà i residui di cibo. Così che, nel momento del lavaggio, eliminarli risulterà più semplice.

49

Nel caso in cui non si lavino le stoviglie da diversi giorni e le incrostature siano superficiali, la miglior cosa da fare è quella di riempire la padella d'acqua ed aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio e una manciata di sale grosso. Portare a bollore, fare cuocere per mezz'ora a fiamma bassa, dopodiché spegnere il fuoco. Lasciare raffreddare, per poi procedere alla rimozione dei residui.

Continua la lettura
59

Se invece le incrostature sono ormai secche e attaccate in maniera resistente, conviene utilizzare il classico rimedio dell'acqua calda e del bicarbonato di sodio. Riempire dunque la padella sempre d'acqua fredda ed aggiungere 2 o 3 cucchiai di bicarbonato di sodio. Successivamente si può unire un bicchiere di aceto bianco (le dosi variano a seconda della capienza della padella). Far quindi bollire il tutto, per un quarto d'ora ora circa. Lasciare poi riposare, fino a quando il liquido diventerà tiepido. Infine, con la spugna, passare un po' di detersivo per eliminare i residui. Se questi sono particolarmente difficili, ripetere ancora una o due volte il procedimento.

69

Un'altra soluzione utile, per combattere le incrostature più complicate, può essere l'utilizzo dell'aceto. Versare nella padella un bicchiere d'aceto ed un litro d'acqua e lasciare agire per un paio d'ore. Dopodiché utilizzare una spugna e del detersivo per il lavaggio passando, diverse volte e con forza, sulle parti dove l'incrostatura è più ostinata. Risciacquare abbondantemente e, se necessario, ripassare nuovamente con la spugna e il detersivo su eventuali ultimi residui rimasti.

79

Un altro sistema per le incrostature difficili è quello di utilizzare la Coca Cola, che produce buoni risultati specialmente con le stoviglie in acciaio inox. Mettere nella padella mezzo litro (o un litro intero) di Coca Cola e coprire col coperchio, in modo che l'evaporazione della stessa avvenga lentamente. Accendere il fuoco e, a fiamma bassa, cuocere fino alla quasi totale evaporazione del liquido. Poi sfregare con una spugnetta inox. Eseguiti questi semplici passi, le padelle torneranno ad essere perfettamente pulite e profumate, pronte per essere riutilizzate nella cottura di nuovi succulenti manicaretti! http://www.tutorcasa.it/manutenzione-e-fai-da-te/padelle-bruciate-ecco-come-rimuovere-le-incrostazioni-17711.html

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per dei risultati soddisfacenti, ripassare più volte sulle incrostazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come eliminare il calcare dalla lavatrice

Il calcare e i depositi di calcio sono causa della maggior parte dei guasti della lavatrice. Fortunatamente, però, possono essere rimossi facilmente con soluzioni semplici. La cattiva notizia, invece, è che il calcare non può essere prevenuto in quanto...
Casa

Come eliminare la ruggine da una ringhiera

La pioggia e gli altri agenti atmosferici sono i principali responsabili della formazione della ruggine. Questo composto è provocato da un processo di natura chimica, ossia da una reazione causata dall'ossigeno dell'aria che, a contatto con una superficie...
Casa

Come eliminare l'odore di fumo dai vestiti

L'odore del fumo come ben sappiamo generalmente si diffonde inesorabilmente nell'ambiente in cui si fuma e, si attacca ai vestiti di chi fuma e di chi vi sta accanto. L'odore o puzza del fumo persiste se non facciamo arieggiare la stanza o il locale a...
Casa

Come eliminare gli spifferi dalle finestre

Quante volte vi è capitato di stare comodamente seduti in casa sulla poltrona, oppure sul divano, e sentire degli spifferi d'aria che entrano da qualche serramento e, in modo particolare, dalle finestre? La causa è dovuta principalmente alla poca aderenza...
Casa

Come eliminare la macchie di acqua dai tessuti

Ogni qualvolta si indossa un capo più delicato, ci si sente sempre un po' impacciati anche per paura di macchiarlo. Sopratutto per le donne, l'uso del fondotinta o del rossetto, può essere causa di macchie difficile da eliminare. Ma non tutti...
Casa

Come eliminare la muffa da soffitti e pareti

Purtroppo è sempre più frequente ritrovare la propria casa, oppure visitare edifici di amici o parenti, che sono praticamente invasi da macchie nerastre più o meno scure provocate dalla muffa sia sulle pareti che sul soffitto. Esse sono tutte macchie...
Casa

Come eliminare una scheggiatura

All'interno della guida che seguirà, andremo a occuparci di scheggiature. Nello specifico, come mostrato dal titolo che introduce la guida, ci concentreremo nello spiegarvi Come eliminare una scheggiatura.Lo sappiamo, le scheggiature risultano essere...
Casa

Come eliminare gli spifferi

A volte i nostri infissi non chiudono ermeticamente e producono dei fastidiosi spifferi che soprattutto d'inverno, sono veramente fastidiosi e anche dannosi per la salute. Essi contribuiscono tantissimo alla dispersione di calore, in quanto l'infisso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.