Come eliminare le macchie di inchiostro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Ci sono sostanze che, quando aggrediscono un tessuto, sono difficili da rimuovere, come l'inchiostro. Non sempre, però, è necessario rinunciare al nostro pantalone preferito, a un regalo o ad un meraviglioso centrotavola, per una banale distrazione. Seguendo alcune seplici procedure, anche le macchie più ostinate possono essere rimosse, senza che lascino traccia.
Vediamo, allora, come eliminare le macchie di inchiostro dai nostri tessuti.

24

Bisogna tener presente che ci sono diversi tipi di tessuto, e che ognuno di essi ha bisogno di una procedura particolare di smacchiatura.
In ogni caso, è sempre meglio trattare le macchie nel più breve tempo possibile. Maggiore è il tempo di permanenza della sostanza, più difficile sarà la sua rimozione.
Partiamo con il capire come togliere la macchia dalle mani. Capita spesso, soprattutto nei più piccoli, di ritrovarsi le dita sporche di inchiostro, dopo aver pasticciato con la penna. In questo caso possiamo usare una garza con del succo di limone, se non vi sono ferite, e latte tiepido, oppure alcol etilico o acetone, che però il bambino potrebbe mettere in bocca.
Se ti è capitato di rovinare con l'inchiostro un capo di cotone o di lana, metti un pezzo di carta assorbente sotto la macchia, tampona ripetutamente la macchia con un panno bianco di cotone pulito, imbevuto di succo di limone o latte caldo non bollito. Sposta la carta assorbente man mano che smacchi, in modo che possa assorbire l'inchiostro.
Se il capo è di seta, segui la stessa procedura, ma con limone diluito in acqua.

34

Se ti è capitato di rovinare con l'inchiostro un capo di cotone o di lana, metti un pezzo di carta assorbente sotto la macchia, tampona ripetutamente la macchia con un panno bianco di cotone pulito, imbevuto di succo di limone o latte caldo non bollito. Sposta la carta assorbente man mano che smacchi, in modo che possa assorbire l'inchiostro.
Se il capo è di seta, segui la stessa procedura, ma con limone diluito in acqua.

Continua la lettura
44

Dopo aver smacchiato, è opportuno lavare.
Se invece l'inchiostro è finito su un capo di pelle o di cuoio, togliamo la macchia con un panno bianco di cotone pulito, imbevuto di succo di limone. Dopo la smacchiatura, passiamo del lucido per pelle o cuoio incolore o in tinta.
Sui capi impermeabili passa, sempre con l'ausilio di un panno pulito, semplicemente latte caldo non bollito.
Dopo aver smacchiato il capo, devi sempre provvedere al lavaggio. A questo punto non rimane altro da fare che mettere all'opera ciò che illustrato in questa guida.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Preparare L'Inchiostro E Caricare Un Pennino

Oggi grazie alla tecnologia esistono vari tipi di penne: a stilo, ad inchiostro di china, stilografica, cancellabili, non cancellabili. Quasi 50 anni fa, esistevano i pennini e addirittura si scriveva con la penna di un uccello, che veniva tinta dentro...
Altri Hobby

Come caricare di inchiostro le penne

Ecco una bella ed anche comoda guida, che potrà tornare utile a tutti i nostri lettori, in un qualsiasi giorno. Stiamo parlando del come poter ricaricare, nella maniera più semplice e veloce possibile, di inchiostro le penne, che ormai si sono scaricate...
Bricolage

Come fare l’inchiostro invisibile

L'inchiostro invisibile, anche chiamato inchiostro simpatico, è un particolare tipo di inchiostro che permette di scrivere, con la differenza che quello che si è appena scritto non si vede. La sua applicazione forse più conosciuta è quella giocosa:...
Bricolage

Come Scomporre Un Inchiostro A Colori

L'inchiostro è un preparato caratterizzato dall'avere una consistenza variabile, che può essere da liquida a pastosa. Esso è costituito da soluzioni di coloranti o sospensioni di pigmenti in un fluido disperdente e lavorato con petrolio, con la caratteristica...
Bricolage

Come fare un disegno con l'inchiostro di china

Se amiamo disegnare e preferiamo farlo in un modo diverso e sicuramente di grande effetto visivo, possiamo utilizzare l'inchiostro di china, che tra l'altro ci consente elaborazioni grafiche non solo su carta e legno, ma anche su metalli tipo il rame,...
Bricolage

Come ricaricare una penna stilografica

Nella storia italiana, le penne stilografiche hanno occupato un ruolo molto importante che con il passare degli anni si è sempre andato ridimensionando. Oggi, le penne stilografiche sono utilizzate come regali e non solo, sono oggetti da usare nelle...
Bricolage

Come eliminare le macchie di inchiostro e bevande sul legno

Al giorno d'oggi è sempre più consueto abbellire la nostra casa con accessori in legno, per dare calore e renderla più accogliente. Il mobile antico cosi come i cassetti e altri oggetti sono sottoposti a tutti i pericoli d'uso quotidiano. La superficie...
Materiali e Attrezzi

Come togliere l'inchiostro indelebile

Il pennarello indelebile è un tipo di pennarello che può essere utilizzato per scrivere su svariati materiali, come legno, plastica, metallo e pietra. Il suo inchiostro, essendo formato da solventi come xilene, toluene o etanolo, oltre ai coloranti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.