Come eliminare muschi e licheni

Tramite: O2O 06/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

I muschi e i licheni sono delle muffe che crescono principalmente sui tetti in presenza di condizioni umide. Il muschio è un'erba mentre i licheni dei funghi, e nello specifico si tratta di piante fotosintetiche che si sviluppano proprio in simbiosi con il muschio stesso. Quando foglie e altri materiali si accumulano sul tetto della casa, si forma un letto perfetto per la crescita di muschi e licheni. Per rimuoverli entrambi in genere si utilizzano dei diserbanti, ma tuttavia anche dei prodotti naturali e quindi ecocompatibili e di facile reperibilità sono adatti per ottimizzare il risultato, così come alcuni attrezzi di uso comune. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni utili consigli su come eliminare muschi e licheni dal tetto di casa.

26

Occorrente

  • Spazzola rigida
  • Aceto bianco
  • Compressore
  • Vetroresina liquida
36

Usare una spazzola rigida

Per eliminare definitivamente muschi e licheni dal tetto, è necessario ripulire qualsiasi sostanza organica presente come ad esempio ramoscelli, foglie o altri detriti. Oltre a marcire e danneggiare il tetto, il materiale organico in oggetto è uno dei principali luoghi di proliferazione dei suddetti muschi e licheni. Per pulire adeguatamente la superficie del tetto, basta utilizzare una spazzola rigida aiutandovi con una spatola per raschiare qualsiasi muffa tenace o macchie di licheni ancora rimanenti. In merito il consiglio è di iniziare dalla cima del tetto e farvi poi strada verso la grondaia, evitando però di far cadere all'interno di essa le sostanze rimosse.

46

Spruzzare dell'aceto sul tetto

Il lavoro di pulizia di muschi e licheni dal tetto può essere effettuato senza usare una scala se la struttura ha un lanternino di accesso, mentre se quest'ultimo non è presente allora bisogna provvedere ad installarla. La scala deve essere alta tale da raggiungere il tetto, e soprattutto ben stabile ancorandola preferibilmente sia al suolo che sul bordo della grondaia rispettivamente con dei fischer e delle catene di acciaio. Una volta messa in sicurezza la scala, potete intervenire con delle sostanze diserbanti naturali a cui abbiamo fatto accenno in fase introduttiva della guida. Per eliminare definitivamente muschi e licheni ed evitare che possano proliferare di nuovo conviene usare dell'aceto. Quest'ultimo lo potete cospargere sulle tegole e nei vari interstizi con un pennello come se fosse una vernice. Per rendere la soluzione efficace, il consiglio è di versarlo in un secchio, aggiungendo anche del sapone per i piatti in modo da aiutare l'aceto ad aggrapparsi al muschio e ai licheni e di agire nel migliore dei modi. In alternativa al pennello, potete spruzzare l'aceto usando un compressore.

Continua la lettura
56

Optare per della vetroresina

Una volta pulito e lavato il tetto con l'aceto, per evitare che mischi e licheni possano proliferare di nuovo, il consiglio è di optare per della vetroresina liquida. La sostanza in questo caso essiccandosi forma una sorta di lastra che rende idrorepellente la struttura, e non consente alle suddette erbacce infestanti di tracimare attraverso le naturali calettature di sui si compone. La vetroresina tra l'altro è anche un ottimo isolante oltre che un materiale idrorepellente che schiva l'acqua, e quindi evita che si accumuli e faccia poi generare i suddetti muschi e licheni.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come eliminare le infestanti dal prato

Tutti i possessori di un giardino, prima o poi, si ritrovano a dover affrontare il problema delle piante infestanti, che oltre a minare l'estetica del prato, ostacolano la crescita delle altre piante. Gli infestanti sono erbe spontanee che crescono spontanee...
Giardinaggio

Come eliminare un albero ingombrante

Purtroppo, alcune volte occorre necessariamente abbattere un albero. Il motivo è che ci si trova in una situazione in cui occorre garantire la sicurezza. Un intervento del genere mira ad evitare il pericolo derivante da un contatto dell'albero con i...
Giardinaggio

Come eliminare i parassiti dalle gardenie

Della famiglia delle Rubiacee, comprendente oltre cinquanta specie quasi esclusivamente proprie delle regioni temperate e calde dell’Asia e dell’Africa, le Gardenie, nelle nostre zone litoranee e in quelle dei laghi, vivono bene in piena terra e sopportano...
Giardinaggio

Come eliminare le erbacce in modo naturale

Tutti i giardinieri, i professionisti e quelli che curano le piante per hobby, hanno l'incubo delle erbacce da eliminare. Anche voi avete questo problema che vi toglie il piacere di avere il pollice verde? Togliere le erbacce non è difficile se sapete...
Giardinaggio

Come eliminare l’edera

L'edera è una pianta molto bella, ma purtroppo ha il potere di crescere rigogliosa e invadere tanto spazio. Questa pianta ha delle qualità pregevoli, in quanto abbellisce il luogo dove viene piantata. Si tratta di un rampicante molto semplice da piantare....
Giardinaggio

Come eliminare i rovi definitivamente

Per voi lettori appassionati di giardinaggio, la cura del giardino, piante e affini è sicuramente un piacere. Un piacevole passatempo che necessita di alcune attenzioni, di tempo, e che talvolta può rivelarsi un hobby tutt'altro che semplice. Vi capiterà...
Giardinaggio

Come eliminare i parassiti dalla pianta di limone

La pianta di limone, oltre a essere una straordinaria pianta da esterno dove ci sono climi miti e ad emanare anche un buon odore, produce dei frutti buonissimi, quindi è opportuno curarla con attenzione e darle le cure dovute. Può accadere che la pianta...
Giardinaggio

Trucchi per eliminare gli scarafaggi dal giardino

Gli scarafaggi sono una famiglia di insetti a cui appartengono diverse specie, tra cui anche le blatte. Si tratta di insetti ubiquitari, che nascono e crescono in svariati ambienti, anche se prediligono quelli umidi, poco illuminati, come le campagne,...