Come eliminare una porta con del cartongesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso capita che dopo ristrutturazioni in casa, cambiamento della posizione dell'arredo, o semplicemente la voglia di rendere più funzionale l'ambiente nel quale viviamo, ci sia la necessità di murare una porta.
Chiudere una porta è un'operazione a portata di tutti coloro che si dedicano a qualche lavoretto manuale e hanno una buona manualità. Prima bisogna eliminare la porta precedente, e in seguito chiudere l'apertura con delle lastre di cartongesso, che si trovano a buon mercato. Ma per montare le lastre di cartongesso prima c'è tutta una serie da operazioni da effettuare, ovvero bisogna costruire un telaio di supporto per le lastre che vadano a sorreggerle.
Continuate a leggere per una guida passo dopo passo su come eliminare una porta sostituendola con una parete in cartongesso.

26

Occorrente

  • 6 listelli in legno
  • Pannelli in lana minerale
  • Pannelli in cartongesso
  • Dello stucco in scaglia
  • Vernice per la parete
36

La prima operazione da effettuare è rimuovere la porta da eliminare e anche la sua cornice. Una volta fatto potete iniziare con il procedimento per rinchiudere il passaggio.
Procuratevi tre listelli di legno che andranno messi al posto della vecchia cornice, uno orizzontale e due verticali, devono avere uno spessore di circa 3 centimetri e devono essere larghi 20 millimetri in meno rispetto alla parete, ovvero 40 millimetri, 20 per ogni parte che sono due. Infine dovete procurarvi altri 3 listelli che andranno messi in orizzontale dividendo l'altezza in 4 parti uguali. Per fissare tutti i listelli usate delle viti.

46

Il prossimo passo, per avere un buon isolamento termico ed acustico, è quello di riempire lo spazio tra i listelli con dei pannelli rigidi in lana minerale. I pannelli in lana minerale potete trovarli in ogni centro di bricolage, prendetene uno con una larghezza di circa 3 centimetri e avitateli ai listelli di legno.
In seguito avvitate ai listelli in legno il primo strato di cartongesso dello spessore di circa 10 millimetri, in seguito ne mettete un altro, però in mezzo a loro mettete una rete metallica tipo quelle da pollai, per aumentare la tenuta della stuccatura finale.
Inoltre l'ultimo strato di cartongesso dovrà essere a filo con l'intonaco circostante.

Continua la lettura
56

Per stuccare in mezzo alle lastre usate la scagliola, che dovrete mescolare con l'acqua, seguendo le istruzioni riportate sulla confezione per i dosaggi, per ottenere una pasta cremosa non troppo liquida.
Questo prodotto ha un vantaggio e un svantaggio. Il vantaggio è che asciugandosi rapidamente garantisce una buona adesione iniziale. Lo svantaggio invece è che dovrete essere veloci nell'applicarla e molto probabilmente dovrete prepararla più volte, basandovi sulla vostra velocità di applicazione.
Quando avete riempito le lastre di cartongesso, dovrete passare una mano di stuccatura sui suoi bordi, per unire il cartongesso con il resto dell'intonaco, avendo cura di eseguire un lavoro omogeneo.
Lasciate asciugare il tutto e infine verniciate la parete per finire il lavoro.
Complimenti, avete eliminato una porta da soli evitando grosse spese.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dopo ogni applicazione di stucco lasciate che il tutto si asciughi prima di procedere con i lavori

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare una cabina armadio in cartongesso

Il cartongesso è una materiale, molto indicato per realizzare coperture su muri, soffittature, ed anche dei vani o pareti divisorie. Il vantaggio di questo materiale è che si presenta dritto, perfettamente levigato e facile da lavorare. In questa...
Casa

Come posare il cartongesso

Nel mondo moderno dell'edilizia il cartongesso si è conquistato un posto di rilevo per tutto quello che riguarda la costruzione degli interni. La sua dinamicità lo porta ad essere utilizzato sia per le pareti divisorie che per i controsoffitti....
Casa

Come fare una parete divisoria in cartongesso

Se abbiamo una stanza piuttosto ampia e decidiamo di dividerla, possiamo utilizzare il cartongesso; infatti, è un materiale molto leggero ed economico, adatto anche per gli ambienti umidi come bagni e cucine, avendo all'interno dei componenti idrorepellenti....
Casa

Come stuccare in cartongesso un soffitto

Anche se i vecchi soffitti in cartongesso sono stati costruiti molto diversamente rispetto ai soffitti moderni, possono essere stuccati allo stesso modo: con sheetrock, fango e nastro. Se desiderate stuccare una vecchia casa nella condizione originale...
Casa

Come rinforzare le pareti di cartongesso

Per rafforzare le pareti in cartongesso, possiamo prendere in considerazione diverse metodologie che variano in base alla tipologia della superficie, della curvatura della parete e dallo scopo per il quale utilizziamo il cartongesso. Dopo aver letto questa...
Casa

Come montare le mensole su un parete di cartongesso

Il cartongesso è un materiale utilissimo. Permette, infatti, di creare pareti in poco tempo e con poco dispendio economico. Per questo è utile soprattutto per chi vive in case di altri tempi, con spazi molto grandi. Il difetto del cartongesso, di contro,...
Casa

Come posare un controsoffitto in cartongesso

Un controsoffitto in cartongesso nasconde egregiamente canalizzazioni ed apparecchiature. Inoltre, isola acusticamente una stanza. Il cartongesso si costituisce da gesso di cava e due fogli di cartone. Si utilizza in edilizia per costruzioni leggere oppure...
Casa

Come risanare il cartongesso danneggiato

Spesso nel corso degli anni può capitare che la vostra parete, o altre realizzazioni di cartongesso, a causa di svariati fattori come l'umidità, l'età, o incidenti vari, possa rovinarsi creando di fatto un foro che può andare da pochi centimetri di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.