Come eseguire ai ferri il punto trapuntato a rete

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La fantasia corre veloce e gli abiti presenti nei negozi non la soddisfano? Oppure abbiamo visto una bella maglia, ma il colore non ci piace? Vogliamo provare a produrre da noi quello che indossiamo ma non sappiamo come si effettua quel determinato effetto con la lana? Ecco una semplice guida su come eseguire ai ferri il punto trapuntato a rete. Buona lettura!

27

Scelta dei materiali e degli strumenti corretti

Prima di vedere come si esegue il punto trapuntato a rete occorre scegliere la lana giusta e i ferri con cui lavorarla. Il punto rende bene anche con dei filati monocolore, ma sicuramente si possono ottenere effetti molto belli con filati più particolari. Per quanto riguarda lo spessore della lana da utilizzare, escludete quelle troppo grosse: otterreste una trama troppo larga, praticamente inutilizzabile per ogni tipo di capo. Se invece utilizzate un filato sottile potrete ottenere una rete con le maglie strette, che può essere utilizzata ad esempio per delle maglie, mentre un filo medio vi restituirà una rete con maglie larghe, ma non troppo, ideali per delle stole casual. Per lavorare questo punto scegliete dei ferri un po' più grossi - 3/4 numeri - rispetto a quelli suggeriti dalla casa produttrice del filato che avete scelto.

37

Rete ad orientamento orizzontale

Vediamo ora come ottenere una rete con l'orientamento orizzontale.
Per iniziare dovete montare un numero di maglie pari, ricordandovi di non tenerle strette ma larghe, in modo tale che la rete non vada a stringersi sul bordo ma scenda leggera. Cercate anche di abbondare con il numero dei punti, perché la lunghezza andrà a ridursi.

Continua la lettura
47

Lavorazione del primo punto

Per il primo punto potete semplicemente passarlo oppure lavorarlo a rovescio. Il secondo punto va lavorato con un gettato rovescio: passate il filo dietro e poi riportatelo davanti. Lavorate poi al rovescio due punti assieme e di nuovo fate un gettato rovescio.
Continuate con questo schema fino alla fine del ferro: un gettato e due maglie al rovescio.
Arrivati alla fine del ferro, non fate il gettato prima dell'ultimo punto, che lavorerete semplicemente a rovescio.

57

Lavorazione a rovescio

La passata di ritorno va eseguita secondo lo stesso identico schema, per cui primo punto a rovescio, poi gettato a rovescio e lavorazione a rovescio di due punti fino alla fine del ferro, quindi ultimo punto a rovescio. Lavorate in questo modo sia al dritto che al rovescio fino a raggiungere la lunghezza desiderata, e poi chiudete la vostra lavorazione ricordandovi di tenere i punti abbastanza larghi.

67

Ultime precisazioni

Il primo punto deve essere passato e il secondo lavorato al dritto. Fate poi un gettato al dritto (passate il filo prima davanti poi dietro il ferro) e un accavallato tra due punti: passate il primo punto senza lavorarlo, lavorate i due successivi al dritto, passate il primo (quello non lavorato) sopra i due punti appena lavorati e lasciatelo uscire dal ferro in modo da accavallarsi agli altri due. Ripetete lo schema fino alla fine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come eseguire ai ferri il punto incroci a dama

Il lavoro ai ferri è un'antica arte creativa, che negli ultimi anni è ritornata di gran voga. Con i ferri infatti si possono eseguire cappellini, calzini, sciarpe e cardigan di svariate forme e dimensioni, oltre che con dei punti particolari tra cui...
Cucito

Come Eseguire Il Punto Lamponi Ai Ferri

Questo punto è molto bello e decorativo. È abbastanza difficile ma il risultato è splendido, anche per realizzare delle calde copertine per neonato, oppure per romantici golfini. Usate filati molto caldi e soffici, di medio o grosso spessore. Il cotone...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto nodi a farfalla

La lavorazione ai ferri è un'arte antichissima che è stata tramandata fino ad oggi; mediante la quale vengono realizzati diversi tipi di capi, tra cui coperte, maglioni, sciarpe, cappelli, etc. In quest'arte vengono impiegati diversi punti (ad esempio:...
Cucito

Come Eseguire Ai Ferri Il Punto Palline

Nelle precedenti guide di cucito, abbiamo analizzato diverse tecniche e punti. Restando sul lavoro ai ferri, voglio illustrarvi le modalità di creazione del cosiddetto "punto palline". Grazie a questo tipo di lavorazione della maglia, potrete filare...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto incrociato triplo e quadruplo

Il lavoro a maglia eseguito con gli appositi ferri è una delle attività manuali femminili più antiche. Per generazioni le nonne e le mamme tramandavano alle figlie ed alle nipoti le basi della sua lavorazione ed i "trucchi del mestiere". Si tratta...
Cucito

Come Eseguire Ai Ferri Il Punto Ape Gigante

Lavorare ai ferri può sembrare difficoltoso ma non lo è, tutto quello che serve è procurarsi i ferri e il filo e seguire una guida come questa che indica passo per passo tutti i movimenti da effettuare in modo da semplificare il lavoro. Il punto ape...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto fantasia in diagonale

Il lavoro a maglia è un'arte vera e propria, legata alle nonne, all'artigianalità e alla manualità. Mediante tale lavoro si possono confezionare in casa capi unici e personalizzati, sia di vestiario che di arredamento come coperte, cuscini, gilet,...
Cucito

Come Eseguire Ai Ferri Il Punto Api A Losanghe

Il punto api a losanghe è una variante del classico punto ape, ovvero un punto a maglia doppia che crea un disegno a rilievo, cosiddetto appunto “ape”. Il decoro risulterà composto da una serie di apine piacevolmente circondate da losanghe, che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.