Come eseguire il punto croce

Tramite: O2O 26/05/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il punto croce è una tecnica di ricamo su tela aida molto nota tra le ricamatrici, sopratutto per via della facilità con cui si esegue. Se oggi trova larga diffusione, non possiamo dire altrettanto del passato: anticamente, infatti, il punto croce non veniva utilizzato con fini decorativi, ma soltanto per unire tra loro più pezzi di stoffa. Anche se questa tecnica non richiede doti di manualità particolari, come in tutte le cose, solo l'esperienza e la pratica portano alla perfezione: per questo motivo, in questa guida vedremo insieme come eseguire il punto croce ideale, senza commettere errori.

27

Occorrente

  • Tela aida della dimensione necessaria a contenere il ricamo
  • Matassine di cotone da ricamo
  • Ago da ricamo con la punta arrotondata
  • forbicine
37

Per iniziare procuratevi un pezzo di tela aida della dimensione desiderata: fate il calcolo ben preciso della stoffa che dovete acquistare in modo che il ricamo possa risultare centrale. A questo punto "squadrate" la tela, delimitando la vostra area di lavoro. Il punto croce può essere eseguito sia orizzontalmente che verticalmente: vediamo insieme entrambe queste tecniche.

47

Il punto croce orizzontale si lavora da destra verso sinistra per quanto riguarda i giri di andata e da sinistra verso destra per quanto riguarda i giri di ritorno. Portate dunque l'ago sul dritto del lavoro, contate quattro fili di trama partendo dal punto in cui esce il cotone e quattro fili di ordito, puntate l'ago e portatelo sul rovescio del lavoro; contate nuovamente quattro fili di trama, facendo scorrere l'ago in basso e verticalmente, puntate l'ago e riportatelo sul davanti del lavoro: ripetete questi passi fino a che non avrete terminato il giro di andata. A questo punto pensate al giro di ritorno: dal punto in cui vi siete fermati, contate quattro fili di trama verso sinistra, puntate l'ago e portatelo sul retro del lavoro; ora fate scorrere l'ago verticalmente verso il basso, contate quattro fili di ordito, puntate l'ago e riportatelo sul dritto del lavoro; continuate così ripetendo gli stessi movimenti fino a che non avrete coperto tutte le aste dell'andata.

Continua la lettura
57

Anche il punto croce verticale si esegue in giri di andata e giri di ritorno, però si procede dal basso verso l'alto per poi tornare indietro coprendo tutte le aste fatte nell'andata. Per fare ciò, portate l'ago sul davanti del lavoro e contate quattro fili di trama verso sinistra, partendo dal punto dal quale esce il cotone, e quattro fili di ordito verso l'alto; puntate l'ago e portatelo sul rovescio del lavoro; contate quattro fili di ordito facendo scorrere l'ago verticalmente verso l'alto e riportate l'ago sul davanti del lavoro; ora contate quattro fili di trama in orizzontale verso sinistra e poi quattro fili di ordito andando in verticale verso il basso, puntate nuovamente l'ago e portatelo sul retro del lavoro. Ripetete queste operazioni fino a che non avrete terminato di lavorare il giro di andata. Eseguite quindi il giro di ritorno, coprendo tutte le aste del giro di andata.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Affinchè il punto croce possa definirsi perfetto, il retro del lavoro deve presentarsi con punti tutti rigorosamente verticali
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un quadro a punto croce

Realizzare un quadro a punto croce può sembrare un'operazione abbastanza complessa e lunga. In realtà il punto croce è un punto semplice da eseguire anche per le persone che sono meno esperte di cucito. Con questo punto si possono realizzare dei bellissimi...
Cucito

Regole per rimpicciolire un lavoro a punto croce

Il punto croce, è un'arte del ricamo che si tramanda ormai da anni, da generazioni e da madre in figlia. La tradizione dei disegni a punto croce, è sempre ammirata e apprezzata da tutti perché è possibile creare delle meravigliose decorazioni per...
Cucito

Come realizzare degli asciugamani con ricamo a punto croce

Il punto a croce è, senz'altro, una delle tecniche di ricamo di maggiore esecuzione. Con il punto a croce si possono ricamare delle iniziali su vari tessuti, come spugne, cotone o altre fibre. Si possono, inoltre, eseguire simpatiche tele da appendere...
Cucito

Punto croce: da dove cominciare

Il punto croce è un tipo di ricamo tradizionale adatto sia a disegni semplici che complicati. I disegni a punto croce si eseguono generalmente con il punto croce semplice. Anche se possiamo usare delle piccole varianti. Quelli a trama regolare sono particolarmente...
Cucito

Come ricamare un nome con il punto croce

Ricamare un nome con la tecnica del punto croce è estremamente semplice, infatti quest'operazione è divenuta una sorta di usanza per creare moltissimi corredini ai neonati o ai bambini, scrivendo, con ago e filo il loro nome su diversi bavaglini, vestitini...
Cucito

Come realizzare una striscia a punto croce

Il punto croce è una tecnica di ricamo che trae le sue origini nell'antichità. Tuttavia, da qualche anno a questa parte, il punto croce torna di gran moda diventando un ottimo hobby da praticare per decorare asciugamani, canovacci e quadri. L'introduzione...
Cucito

Come realizzare una scritta col punto croce

Il punto croce è un'antichissima tecnica di ricamo che si può eseguire su canovaccio, lino o tela aida, basta che il tessuto abbia una trama regolare. Il punto croce, proprio perché semplice da imparare, è ancora oggi molto diffuso e viene utilizzato...
Cucito

Come creare uno schema personalizzato per lavorarlo a punto croce

Il punto croce rappresenta una tecnica di ricamo su tela o lino, a trama regolare o larga. La sua particolarità risiede nel fatto che i fili devono risultare ben visibili da chi li osserva, per poter individuare delle piccole aree quadrate. Su di esse...