Come eseguire il punto inglese

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arte del cucito, abbandonata nei decenni trascorsi, sta rivivendo una notevole attuazione. Anche da parte della gioventù moderna. Il cucito è un metodo che si usa per unire dei pezzi di tessuto. Con il fine del confezionamento di abiti, indumenti ed articoli di corredo e per la casa. Questa tecnica richiede l'utilizzo di ago e filo, nonché spesso anche quello della macchina da cucire. È una branca dell'artigianato molto antica, che risale alla preistoria. Per il suo compimento, è indispensabile conoscerne almeno le basi. La passione e l'esercizio faranno il resto. Ed i risultati saranno di grande orgoglio e soddisfazione. Per cucire si impiegano dei diversi punti. Qui di seguito vedremo come eseguire il punto inglese. Si tratta di un punto con l'effetto di un traforo, da considerare come parte della categoria dei punti ad intaglio. Con l'esecuzione del punto inglese si dovranno allargare i fili del tessuto. A tal fine, si userà un punteruolo. I fili in eccesso verranno poi tagliati. Procediamo dunque nella descrizione.

26

Occorrente

  • Tela bianca; cotone bianco da ricamo; punteruolo.
36

Tracciare il disegno dei pallini sul tessuto bianco da ricamare

Innanzitutto, occorre sapere che questo punto, tipico del ricamo in bianco, costituisce la base per realizzare i pizzi Sangallo. Pertanto, per eseguire il punto inglese, basterà tracciare prima il disegno dei pallini sul tessuto bianco da ricamare. Si useranno della carta da ricalco ed una matita ben appuntita.

46

Passaggi per iniziare la lavorazione del punto inglese

Dopo aver eseguito questo fondamentale passaggio, si potrà proseguire con il resto della lavorazione. Quindi, per ottenere un ricamo più preciso, si consiglia di attaccare il tessuto bianco su una carta telata. Poi si eseguirà una semplice imbastitura. A questo punto, basterà passare lungo i contorni del motivo tracciato. Si eseguirà una filza a punti molto piccoli e regolari, che farà da sostegno al ricamo. Dopo si potrà proseguire, ripassando sulla filza di base con un punto cordoncino molto fitto. Si regolerà il tutto in modo da eliminare bene i contorni del motivo.

Continua la lettura
56

Procedimento finale per realizzare il punto inglese

Adesso sarà tranquillamente possibile staccare dal rovescio la carta telata di sostegno. Dunque si dovrà eseguire un foro al centro del pallino con il punteruolo. Bisognerà spingere a fondo, prima dal diritto e poi dal rovescio, in modo da allargare bene la trama del tessuto. Nel caso in cui il tessuto fosse piuttosto grande, lo si potrà tagliare prima di eseguire il punto cordoncino. Ecco realizzato il punto inglese. Si consiglia vivamente di cercare di esercitarsi quanto più possibile. Soltanto con il frequente allenamento si riuscirà ad ottenere un risultato nettamente migliore, rispetto alle prime realizzazioni. http://filo-so-pia.blogspot.com/2012/03/come-si-fa-ovvero-fare-pace-con-piedino.html.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare il punto coste inglese

Uno dei molteplici punti della maglia è la sicuramente molto conosciuta "costa". Queste ultime sono molto elastiche e sono inoltre caratterizzate da rilievi verticali, le coste classiche sono in rapporto di 1/1 o 2/2 e sono ricche di varianti. La costa...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto passato velieri

Avete trovato nell'armadio dei bellissimi gomitoli di lana e avete pensato di eseguire con i ferri il punto passato velieri, ma non vi ricordate più come si fa?Niente paura se leggete attentamente questa guida vi spiegherò passo passo, come eseguire...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto alveolo

Lavorare la lana ai ferri è senza dubbio una delle attività più piacevoli da svolgere durante le stagioni più fresche, perché coniuga la possibilità di allenare la propria creatività e di realizzare capi di abbigliamento e oggetti di arredo con...
Cucito

Come Eseguire Il Punto A Coste Spiga Di Grano

I punti a coste presentano numerose e possibili varianti, assolutamente non complicate da eseguire ma che in ogni caso necessitano di una certa attenzione. In questa semplice ed esauriente guida vi proponiamo la variazione lavorata a spiga di grano. Il...
Cucito

Come eseguire il punto croce e sue varianti

Il punto croce, è un tipo di punto da ricamo, molto semplice da realizzare e si usa per ricamare la tela Aida, che può essere bianca oppure colorata ed è formata da tanti quadretti, che variano in base al tipo di tela scelto o al ricamo che si deve...
Cucito

Come Eseguire Il Punto Lamponi Ai Ferri

Questo punto è molto bello e decorativo. È abbastanza difficile ma il risultato è splendido, anche per realizzare delle calde copertine per neonato, oppure per romantici golfini. Usate filati molto caldi e soffici, di medio o grosso spessore. Il cotone...
Cucito

Come Eseguire Il Punto Fasce A Spirale Con I Ferri

Devi sapere che il punto fasce a spirale è un'operazione abbastanza complicata da eseguire, ma comunque è fattibile. Si tratta di essere molto costanti durante la fase di apprendimento. Utilizzalo per confezionare dei capi molto classici, in quanto...
Cucito

Come eseguire il punto diamante a maglia

La lavorazione ai ferri è un hobby creativo molto apprezzato da donne e uomini di tutte le età. Da recente, come l'uncinetto, è nuovamente alla ribalta, specie in tempi di crisi. Rilassante e piacevole, non si limita ai classici calzettoni o alle sciarpine....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.