Come Eseguire Il Punto Pelliccia Ai Ferri

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molto spesso siamo pervasi dalla noia e dall'ozio. Per rendere le proprie giornate più interessanti e produttive sarebbe opportuno considerare l'idea di realizzare qualcosa con le proprie mani. A tal proposito esistono tantissime tecniche che ci possono consentire di fare tutto questo. In questa guida porremo la nostra attenzione su una particolare tecnica. Vedremo infatti come eseguire il punto pelliccia ai ferri.

25

Lavorare da dietro

La lavorazione può essere eseguita sul dietro del lavoro, che verrà rovesciato una volta concluso, oppure sul davanti. Se usate il primo metodo bisogna partire, come di norma lavorando a diritto, calcolando le maglie in proporzione al progetto che si desidera realizzare. Inserite la punta del ferro destro nella maglia, avvolgete il filo su di esso e portatelo sul dietro del lavoro. Adesso avvolgete il filo sulla mano sinistra per creare un'asola, ripassate il filo sul ferro destro ed infine tiratelo attraverso la maglia dove il ferro era puntato. I due anelli che avete creato vanno passati sul ferro sinistro e lavorati a dritto ritorto, fissando così l'asola che avevate creato sul vostro indice. Il progetto va proseguito con un alternarsi di una maglia diritta ed una con l'asola come descritta sopra.

35

Lavorare da davanti

Il metodo di lavorazione eseguito dal davanti parte anch'esso con una lavorazione a diritto sul primo ferro, mentre sul secondo, lavorato con lo stesso metodo, la maglia non va mai lasciata cadere. Dopo questa operazione il filo va portato sul davanti del lavoro, avvolto intorno al pollice fino a creare un'asola e infine riportato sul retro del lavoro. Col ferro sinistro bisogna lavorare di nuovo una maglia dritta e far cadere il filo che verrà avvolto sul ferro destro per creare una maglia gettata. Per finire accavallate sulla maglia che avete ottenuto le due maglie dritte già eseguite sulla stessa maglia e togliete il pollice dall'asola.

Continua la lettura
45

Presecuzione del lavoro

Il lavoro complicato è finito e basta proseguire alternando una maglia diritta a una con l'asola fino a completare il progetto che avete in mente di realizzare. È certamente consigliabile finire sempre il lavoro con un ferro dritto per poter chiudere il lavoro in modo più agevole possibile. Anche se la realizzazione del punto pelliccia sembra molto difficile, in realtà non è così. Sicuramente i primi tentativi potranno scoraggiarvi, ma con la pratica e tanta pazienza potrete ottenere dei risultati sorprendenti. Questo punto è molto adatto per creare sciarpe, scalda collo, ma anche borse vintage e simpatici peluche. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come eseguire ai ferri il punto passato velieri

Avete trovato nell'armadio dei bellissimi gomitoli di lana e avete pensato di eseguire con i ferri il punto passato velieri, ma non vi ricordate più come si fa?Niente paura se leggete attentamente questa guida vi spiegherò passo passo, come eseguire...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto incroci a dama

Il lavoro ai ferri è un'antica arte creativa, che negli ultimi anni è ritornata di gran voga. Con i ferri infatti si possono eseguire cappellini, calzini, sciarpe e cardigan di svariate forme e dimensioni, oltre che con dei punti particolari tra cui...
Cucito

Come Eseguire Il Punto Lamponi Ai Ferri

Questo punto è molto bello e decorativo. È abbastanza difficile ma il risultato è splendido, anche per realizzare delle calde copertine per neonato, oppure per romantici golfini. Usate filati molto caldi e soffici, di medio o grosso spessore. Il cotone...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto nodi a farfalla

La lavorazione ai ferri è un'arte antichissima che è stata tramandata fino ad oggi; mediante la quale vengono realizzati diversi tipi di capi, tra cui coperte, maglioni, sciarpe, cappelli, etc. In quest'arte vengono impiegati diversi punti (ad esempio:...
Cucito

Come Eseguire Ai Ferri Il Punto Palline

Nelle precedenti guide di cucito, abbiamo analizzato diverse tecniche e punti. Restando sul lavoro ai ferri, voglio illustrarvi le modalità di creazione del cosiddetto "punto palline". Grazie a questo tipo di lavorazione della maglia, potrete filare...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto incrociato triplo e quadruplo

Il lavoro a maglia eseguito con gli appositi ferri è una delle attività manuali femminili più antiche. Per generazioni le nonne e le mamme tramandavano alle figlie ed alle nipoti le basi della sua lavorazione ed i "trucchi del mestiere". Si tratta...
Cucito

Come Eseguire Ai Ferri Il Punto Ape Gigante

Lavorare ai ferri può sembrare difficoltoso ma non lo è, tutto quello che serve è procurarsi i ferri e il filo e seguire una guida come questa che indica passo per passo tutti i movimenti da effettuare in modo da semplificare il lavoro. Il punto ape...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto fantasia in diagonale

Il lavoro a maglia è un'arte vera e propria, legata alle nonne, all'artigianalità e alla manualità. Mediante tale lavoro si possono confezionare in casa capi unici e personalizzati, sia di vestiario che di arredamento come coperte, cuscini, gilet,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.